Visita guidata al Forum di
Acta Plantarum, un progetto open-source


Top 

Introduzione

Staff di Acta Plantarum; E-mail: info@actaplantarum.org

NB. Titoli e porzioni di testo colorate in blu e sottolineate costituiscono dei link che aprono le pagine di Actaplantarum di cui si tratta.
Usate i comandi del browser per riprendere il tour.

Actaplantarum è un progetto open source finalizzato allo studio della Flora spontanea d'Italia. Il progetto viene definito “open source” non solo perché basato su strumenti “open source” come phpBB e Coppermine, ma perché la crescita e il progresso nel raggiungimento degli obiettivi comuni fa affidamento essenzialmente sulla collaborazione via Internet di chiunque voglia partecipare, pur riconoscendo la piena proprietà e disponibilità delle opere da ciascuno pubblicate.

Lo spirito di Acta Plantarum si fonda sulla convinzione che lo sviluppo condiviso del progetto consenta insieme un arricchimento personale e una migliore qualità del risultato.

La partecipazione al progetto, che avviene tramite l'invio dei propri contributi attraverso un Forum di discussione, è gratuita ed è preceduta da una semplice registrazione. Ogni iscritto accetta al momento della registrazione di rispettare un regolamento che definisce le poche ma necessarie regole che garantiscono la libera circolazione delle informazioni nel rispetto dei diritti e della personalità del singolo partecipante.

Cuore del progetto è il Forum, suddiviso per argomenti volti principalmente all'approfondimento delle conoscenze relative alle piante spontanee presenti sul territorio italiano e ai loro habitat. Il Forum vuole offrire un ambiente accessibile, interessante, scientificamente corretto e nello stesso tempo aperto a tutti. Vi si possono trovare dibattiti di elevato significato scientifico ma anche spazi in cui trovare conferma ad una determinazione o, anche, in cui porre quesiti da appassionati “neofiti”.

All'interno del progetto sono attive altre aree che contribuiscono agli scopi del progetto: una ricchissima galleria fotografica in continuo aggiornamento che contiene immagini di specie diverse, una serie di schede botaniche delle specie più significative, un glossario illustrato dei termini botanici, un dizionario etimologico e una piccola ma completa descrizione della morfologia vegetale.

Infine è possibile consultare IPFI (Index Plantarum Florae Italicae), database completo delle specie della flora italiana, con taxa documentati, basato su Conti & al. ([1] e [2]) e Celesti-Grapow & al. [3], costantemente aggiornato con le segnalazioni pubblicate nelle Notulae dell’Informatore Botanico e in altre riviste scientifiche, che include la distribuzione regionale, sinonimi e altre utili e accattivanti informazioni in progressivo inserimento.

L’auspicio è che il Forum sia un luogo di dialogo e di rispetto reciproco, ma anche occasione di diffusione della cultura naturalistica che coinvolga un numero sempre maggiore di persone istintivamente attirate dagli argomenti trattati per crescere in conoscenza e consapevolezza. Acta Plantarum vuole essere un luogo virtuale in cui armonizzare l’aspirazione a una conoscenza rigorosamente scientifica con il divertimento, la curiosità, la meraviglia.

Va sottolineato il fatto che Acta Plantarum è frutto del contributo di tutti gli iscritti attivi, ciascuno secondo le proprie capacità e attitudini.


Top 

Il Sito e la Home Page

Testata Home Page

Il sito permette l'accesso a due diverse categorie di servizi: i Forum di discussione, Actaplantarum e Actafungorum, e una raccolta di alcuni ipertesti di supporto per lo studio della flora italiana basati su database.
Il crocevia in cui si intersecano tutti i possibili percorsi è costituito dalla home page, dove sono raccolti i principali link che permettono di raggiungere forum e ipertesti e dove vengono costantemente aggiornati i “numeri” riassuntivi che forniscono un'idea della ricchezza dei dati messi a disposizione degli studiosi e dei semplici appassionati della nostra flora.

Da qui è possibile accedere ai due forum e a tutte le altre risorse disponibili nel sito. Vi si trovano anche link che permettono di accedere a risorse esterne al sito e disponibili in rete, come chiavi di determinazione e altri siti di interesse per i floristi.



Top 

Il Forum di ActaPlantarum e sua articolazione

Testata Home Page

Forum Acta Plantarum
Il Forum Acta Plantarum

Il forum si articola in diverse sezioni, a loro volta suddivise in forum e sub-forum. Il cuore di Acta Plantarum è costituito dalla sezione avente lo stesso nome del forum, che contiene i contributi degli iscritti riguardanti la flora spontanea italiana. Ogni argomento (o topic, per usare il termine inglese) ha per titolo il nome scientifico del taxon di cui si parla e comprende solitamente diversi messaggi (post in inglese) inviati da uno o più utenti.

Questi messaggi vengono mantenuti per un periodo di tempo compreso fra i tre e quattro mesi all'interno del forum Foto e notizie di specie della flora spontanea italiana per essere poi trasferiti con cadenza mensile nell' Archivio floristico, dove permangono per un tempo indefinito.

Si è voluto dare una particolare sottolineatura, evidenziandole in forum dedicati, alle Esotiche e avventizie e alle Orchidee Italiane, le prime perché fra queste più frequentemente si rilevano novità per la flora italiana, stimolo per la ricerca locale di avventiziati non precedentemente rilevati, e le seconde per la folta presenza di appassionati di questo genere a cui dedicano, a volte in modo quasi esclusivo, il loro principale interesse.


Un caso particolare è costituito dal forum degli ibridi, dove vengono raccolte le segnalazioni di esemplari ibridogeni la cui determinazione è spesso alquanto opinabile che pertanto si preferisce mantenere separate da quelle relative ai taxa descritti nelle flore adottate come riferimento.

Di carattere più generalistico è il forum dedicato agli Itinerari botanici, in cui vengono mostrate svariate specie rinvenibili in zone di particolare interesse, sia floristico che paesaggistico, fornendo un'idea più articolata degli ambienti rinvenibili nella nostra penisola. I diversi itinerari vengono mappati a seconda della regione in cui si svolgono e sono direttamente raggiungibili selezionando la regione che interessa tramite un link presente nella home page. Un sub-forum, intitolato I raduni di Actaplantarum, raccoglie gli argomenti che descrivono momenti di socializzazione in occasione dei raduni annuali.

Infine chiude questa sezione il forum Che pianta è? in cui gli iscritti possono richiedere un aiuto per la determinazione di taxa per i quali hanno incontrato difficoltà. Considerate le finalità di divulgazione gli aderenti al forum si sentono impegnati a contribuire, nei limiti delle loro conoscenze, all'esatta determinazione del taxon proposto, comprese specie assolutamente banali, ma che banali non sono per chi inizia ad avvicinarsi alla floristica senza aver ancora acquisito gli strumenti che consentano loro un'adeguata autonomia.

Quando si sia arrivati ad una determinazione ragionevolmente certa, l'argomento viene intitolato con il nome scientifico del taxon e trasferito in uno dei forum precedentemente descritti; quando invece le informazioni fornite risultano insufficienti per arrivare ad una determinazione gli argomenti vengono trasferiti, passati 15 giorni dall'ultimo intervento, nel limbo dei Casi irrisolti, un'azione che ripropone in modo esplicito all'attenzione degli utenti il caso, con l'intento di stimolare nuovi contributi. A giudizio dei moderatori la permanenza nei casi irrisolti può essere indeterminata, quando il taxon è stato oggetto di una discussione particolarmente interessante o si spera che nuove informazioni possano portare alla soluzione, o essere limitata a 30 giorni, quando gli elementi forniti sono del tutto insufficienti per sperare in un esito positivo, dopo di che l'argomento viene eliminato definitivamente.


Forum Acta Plantarum
Schede, chiavi, documentazione

La seconda sezione contiene ancora argomenti di carattere strettamente botanico, suddivisi in diversi forum. Di grande rilevanza ai fini della divulgazione delle conoscenze botaniche è quello delle Schede Botaniche, liberamente accessibile anche dai non iscritti, che contiene, come dice il nome, schede botaniche di più di 1900 specie della flora italiana redatte da un numero ristretto di estensori attingendo alla bibliografia disponibile e corredate dalle immagini più significative fra quelle contribuite dagli utenti. L'attività di redazione e di aggiornamento delle schede è continua e seguita da moderatori particolarmente impegnati in questa attività.
Seguono i forum dedicati alle Novità per la Flora Italiana e alle Segnalazioni floristiche regionali, il primo per segnalare notizie desunte prevalentemente da fonti bibliografiche, il secondo per evidenziare ritrovamenti di nuovi taxa nelle diverse regioni, molti dei quali sulla base della documentazione fotografica prodotta dagli iscritti. Le segnalazioni di questi ultimi vengono utilizzate per ampliare le mappe di distribuzione a corredo dei taxa presenti nel database del forum, evidenziando l'origine del dato con un colore diverso da quello utilizzato per le fonti "ufficiali".


Nelle Chiavi di determinazione vengono raccolti contributi degli utenti che riguardano in genere casi particolari, al momento tuttora poco organizzato per un utilizzo sistematico.

La nostra libreria botanicaraccoglie segnalazioni e commenti sulle nuove uscite editoriali.

Si è voluto infine dedicare un forum a coloro che hanno da poco iniziato a interessarsi alla flora, chiamato appunto Dedicato ai neofiti, al fine di incoraggiare interventi anche da parte di coloro che potrebbero rimanere intimoriti da un livello di Acta Plantarum da loro percepito come troppo elevato per lasciar spazio a domande su specie spesso banali. Nella convinzione che non esistono domande banali, ma solo talvolta risposte banali, si è sempre cercato di soddisfare qualsiasi richiesta pervenuta.


Top 

Galleria fotografica della Flora italiana

Generalità

La Galleria, che si basa su un programma di archiviazione di immagini open-source prodotto da Coppermine, raccoglie il meglio delle fotografie inserite dagli utenti del forum divise per specie. La galleria è ordinata nelle tre classi in cui è suddivisa la flora vascolare: Pteridophyta, Gymnospermae e Angiospermae, ulteriormente suddivise nelle famiglie che ne fanno parte, all'interno delle quali si trovano gli “album”, uno per ciascuna specie, incluse le eventuali sottospecie. Le immagini in Galleria sono archiviate in cartelle e sottocartelle che ripetono questa stessa struttura, facilitandone la gestione. Questa è affidata a un numero ristretto di operatori i quali di volta in volta confrontano le nuove immagini arrivate al forum con quelle già presenti in Galleria e provvedono a nuovi inserimenti o a sostituzioni. Il criterio di scelta è prima di tutto volto a inserire immagini che facilitino per confronto una corretta determinazione e solo in seconda istanza basato su valutazioni di carattere estetico e fotografico. L'inserimento delle foto viene eseguito ricorrendo ad uno script dedicato in linguaggio php che facilita grandemente il confronto con le immagini già presenti e verifica che i nomi dei taxa proposti corrispondano a quelli contenuti nel database di riferimento (Index Plantarum Florae Italicae, acronimo IPFI, di cui si parlerà in seguito). Ogni immagine è corredata da un titolo che coincide col nome scientifico del taxon e da una didascalia in formato standard contenente i seguenti dati:

Famiglia: Nome comune, eventuali altri nomi comuni
Località (prov), quota, data
Foto di Nome Cognome
eventuale commento all'immagine (fiore, frutto, legume, ecc.)

Le immagini presenti in Galleria possono essere visualizzate facendo ricorso a diversi strumenti di ricerca, ovvero:

Ricerca tradizionale : il programma Coppermine prevede una funzione di ricerca selezionabile con il pulsante ":cerca:" presente nel menu e raggiungibile anche dalla home-page come prima opzione (Galleria classica). Con questa funzione è possibile trovare tutte le immagini che contengono nel titolo o nella didascalia il testo inserito come stringa di ricerca nel campo apposito. Questa può essere costituita da una o più "parole" separate da spazi: vengono trovate tutte le immagini in cui ricorrono tutte le parole cercate, anche quando fanno parte della didascalia, senza tener conto delle maiuscole/minuscole. Ad esempio la ricerca della stringa “bell per” trova tutte le immagini di “Bellis perennis”, ma anche un'immagine di Allium victorialis nella cui didascalia compare la dizione “Prealpi Bellunesi (BL), 1500m, Giu 2009 foto di Pino Perino”.
La ricerca, quando ha successo, produce una schermata in cui compaiono le miniature di tutte le immagini che soddisfano la condizione richiesta: cliccando su una di queste se ne ottiene un ingrandimento, a sua volta ulteriormente ingrandibile.

Ricerca per Albums: La ricerca tradizionale non è del tutto soddisfacente poiché talvolta produce risultati inaspettati e le miniature sono troppo piccole. Solitamente infatti si è interessati a vedere tutte le immagini relative a una data specie con dimensioni tali da poterne apprezzare i particolari. A questo scopo è stata realizzata un'utility che permette di selezionare un particolare album (che, come già detto, coincide con una particolare specie) visualizzandone tutte le immagini in sequenza con una dimensione più che soddisfacente. Terminato l'esame della specie risultano facilmente accessibili tutte le altre specie della stessa famiglia, il che consente di effettuare facili confronti. Questa modalità è invocabile dalla home-page come seconda opzione (Galleria per albums) o dal menu della Galleria (pulsante ":Indice specie:").

Galleria per Famiglie: per facilitare i confronti fra le specie di una stessa famiglia è disponibile un'ulteriore funzione nella home-page (terza opzione) che mostra le prime tre immagini di tutte le specie di una data famiglia presenti in Galleria. Nei casi in cui si riesce a ipotizzare la famiglia di appartenenza diventa così abbastanza facile arrivare quantomeno al genere (ma spesso anche direttamente alla specie) da un semplice esame delle immagini proposte.


Top 

Galleria della Fauna


La Galleria della Fauna è articolata in 7 categorie molto generiche: Mammalia, Reptilia, Amphibia, Aves, Arthropoda-Arachnida, Arthropoda-Hexapoda e Animali nel Mondo, tenendo conto di come si distribuiscono le immagini inviate dagli utenti, la maggior parte delle quali riguarda aracnidi e insetti. Si è pertanto ritenuto di suddividere ulteriormente quest'ultima categoria in diversi ordini, anche questi scelti sulla base degli effettivi contributi attualmente presenti. Lepidotteri, Odonati, Ortotteri e Imenotteri sono infatti i soggetti fotografici più gettonati.
La possibilità di ricerca in questa Galleria è limitata a quella classica fornita da Coppermine, invocabile per mezzo dell'apposito pulsante presente nel menu.
La struttura della Galleria potrebbe essere in futuro soggetta a variazioni, qualora altri ordini diventassero maggiormente popolari.


Top 

Gli utenti


L'accesso al forum è pubblico e la quasi totalità dei forum è liberamente leggibile da chiunque si connette al sito, ma vi sono diverse categorie di utenti alle quali corrispondono differenti “privilegi”, per usare un termine in voga negli ambienti informatici. L'elenco degli utenti iscritti che stanno visitando il Forum viene riportato al piede della pagina dell'Indice dei forum, utilizzando un colore diverso a seconda della categoria d'appartenenza.

Il primo livello corrisponde alla qualifica di “ospite”, con facoltà di lettura degli argomenti del forum e visualizzazione degli album in Galleria. Gli ospiti restano nell'anonimato e di loro sappiamo solo quanti sono connessi in un dato istante, 5 nel caso illustrato in figura.

Una categoria molto particolare di iscritti è quella costituita dai motori di ricerca e dagli “spiders” (colorati in grigio) che esplorano costantemente la rete aggiornando continuamente le loro banche dati. I motori di ricerca hanno bisogno di un'esplicita autorizzazione ed è compito degli amministratori stabilire quali forum siano da loro accessibili e quali no. I motori di ricerca ammessi sono numerosi e Actaplantarum compare sempre più spesso ai primi posti nelle risposte a quesiti riguardanti specie della flora italiana. In ogni caso hanno solo facoltà di “lettura”, così come avviene per gli ospiti, senza nessuna possibilità di intervento sui contenuti del forum.

Per poter intervenire è necessario essere Utenti registrati (colore marroncino) a seguito di una procedura che garantisce che il richiedente sia una persona fisica e che si conclude solo dopo la conferma da parte di un amministratore. Per iscriversi è necessario fornire un indirizzo valido di e-mail, che resta accessibile ai soli amministratori e non viene reso pubblico. E' frequente l'uso di nickname da parte degli iscritti, il cui nome e cognome è solitamente visibile nel loro profilo personale , condizione richiesta per accedere alla categoria dei “Botanici”. Gli iscritti possono aprire nuovi argomenti, allegare foto e rispondere ad argomenti aperti da altri. Hanno inoltre accesso al servizio di messaggistica interna (Messaggi Privati, MP ), che facilita molto i contatti personali, e ad altre utility che verranno descritte in seguito, fra cui principalmente l'accesso alla banca dati della flora italiana (IPFI).

Il gruppo dei “Botanici” vede il proprio nome colorato in blu e può accedere al forum dove si parla dell'organizzazione di Actaplantarum e si affrontano problemi di carattere tecnico. Inoltre viene loro consentita una modalità più estesa di consultazione di IPFI. Si è già detto che l'accesso a questa categoria non è una patente di competenza, quanto piuttosto l'assunzione di una qualche forma di maggiore impegno nei confronti del forum.

I Botanici non hanno privilegi di lettura/scrittura diversi da quelli di un semplice iscritto, notevolmente ampliati invece per chi ha ruolo di “Moderatore”, che può essere limitato a uno o più forum, oppure esteso a tutti i forum di Actaplantarum quando il ruolo è quello di “Moderatore globale”, caratterizzato dal colore verde.
I moderatori hanno possibilità di modificare, spostare o cancellare gli interventi di qualsiasi utente nell'ambito dei forum di loro competenza. Si tratta evidentemente di una facoltà che richiede una profonda conoscenza delle regole del forum e una discrezionalità da utilizzare con molta cautela e consapevolezza delle possibili conseguenze, oltre che un'adeguata base di conoscenze informatiche. L'attribuzione dei privilegi di moderatore avviene per decisione unanime degli amministratori, sulla base dei comportamenti tenuti nel corso di una prolungata presenza attiva nel forum. Gli aspetti tecnici legati all'attività di manutenzione del forum vengono discussi in un forum a ciò dedicato e riservato allo staff.

Infine esiste la categoria degli “Amministratori”, il cui nome appare colorato in rosso”, che oltre a tutti i privilegi dei moderatori hanno anche accesso agli strumenti di manutenzione e modifica della struttura del forum, come la creazione o modifica di forum, validazione di nuovi utenti, realizzazione di backup e svariati aspetti tecnici sui quali non è il caso di soffermarsi qui. Il ruolo di amministratore viene attribuito per cooptazione, dopo un adeguato tempo di permanenza nel ruolo di moderatore e sulla base della dichiarazione dell'iscritto di disponibilità a contribuire alla quotidiana manutenzione del forum. Non esiste una distribuzione rigida degli incarichi, ma ciascuno si occupa in prevalenza degli aspetti verso i quali si sente più portato, pur essendo in generale in grado di supplire alle attività degli altri amministratori in caso di loro assenza.

L'elenco degli iscritti è disponibile cliccando il relativo pulsante nella barra dei links subito sotto la testata del forum di Actaplantarum.


Top 

Servizi per gli iscritti

Messaggistica privata (MP):  Il programma su cui si basa Actaplantarum favorisce gli scambi interpersonali fra gli iscritti tramite una messaggistica privata (MP) facilmente accessibile e più agevole del normale utilizzo di email per quanto riguarda gli argomenti trattati nel forum. Vi si accede premendo l'apposito pulsante che compare alla base di ogni messaggio inviato e che apre una finestra dedicata inserendo automaticamente l'indirizzo del destinatario (l'autore del messaggio), l'oggetto e la citazione del contenuto del messaggio.
I messaggi privati vengono recapitati in una casella di posta riservata il cui contenuto è visionabile dal solo destinatario cliccando l'apposito pulsante sulla barra dei link del forum. E' bene controllare spesso questa posizione della barra per verificare se siano arrivati nel frattempo nuovi MP.


Si consiglia di attivare l'opzione del Pannello di Controllo Utente (PCU) che permette la comparsa di una finestrella pop up quando si è connessi al forum ed è giacente un MP non ancora letto. Perché l'operazione abbia effetto è necessario anche abilitare nel proprio browser l'apertura di finestre pop up da parte del sito www.actaplantarum.org.




E' anche possibile inviare MP direttamente dall'elenco degli iscritti, dove compare sulla riga di ciascun utente la solita iconcina che identifica il pulsante per i messaggi privati.



Altre utility: Dalla home-page è possibile accedere a svariate utility di grande interesse per gli appassionati di floristica, indipendentamente dal loro livello di conoscenze. Passiamole brevenmente in rassegna.

 

Index Plantarum Flora Italicae (IPFI) : è il nome del database che costituisce il riferimento nomenclaturale del forum. Il database è consultabile solo da parte degli utenti registrati con diverse modalità a seconda dei privilegi propri di ciascun gruppo. In esso sono contenuti tutti i nomi attualmente ritenuti validi delle specie che costituiscono la flora italiana, sia indigena che esotica, sulla base delle pubblicazioni recenti (vedi Bibliografia), nonché numerosi sinonimi utilizzati nei testi di più frequente consultazione, in particolare la Flora d'Italia di Sandro Pignatti e Flora Alpina di Aeschimann & al. Il database viene continuamente aggiornato tenendo conto delle nutulae che periodicamente vengono pubblicate sull'Infomatore Botanico, organo ufficiale della Società Botanica Italiana (SBI) e attualmente contiene taxa relativi a specie con sinonimi. In IPFI non ci sono soltanto i nomi, ma anche molte altre informazioni relative al taxon selezionato: eventuali riferimenti alle pagine del Pignatti e di Flora Alpina in cui il taxon è descritto, i suoi sinonimi, il nome italiano, indigenato o esoticità, forma biologica, gruppo corologico, distribuzione geografica e altitudinale, periodo di antesi, endemicità, se protetto o meno, eventuali utilizzzi...
Infine si trovano i link a tutti gli interventi presenti nel forum in cui il taxon è stato citato e, se disponibile, una foto fra quelle inserite in Galleria e il link che permette di vedere anche tutte le altre.

L'accesso a IPFI si ottiene tramite il link rinvenibile nella home-page sul lato sinistro, che apre la pagina in cui è possibile selezionare il taxon desiderato.



Per le modalità con le quali è possibile selezionare la specie che interessa rimandiamo alle istruzioni richiamabili cliccando sul punto di domanda presente nell'angolo in basso a destra e cerchiato in rosso nell'immagine sopra riportata. Val la pena di sottolineare il fatto che la ricerca porta al risultato desiderato anche quando si cerca uno qualsiasi dei sinonimi utilizzati per descrivere lo stesso taxon, in particolare utilizzando la nomenclatura adottata da Pignatti nella sua Flora, tuttora utilizzata per le determinazioni dalla quasi totalità dei cultori italiani di floristica. Non viene fatta distinzione fra maiuscole e minuscole.


Motori di ricerca interni



Il programma di supporto del forum di Actaplantarum include una funzione di ricerca che permette di elencare tutti i messaggi in cui compare la stringa di testo richiesta dall'utente. La funzione è invocabile dalla barra dei links posta immediatamente sotto la testata cliccando la voce cerca e fornisce diversi criteri di indagine che permettono di raffinare la ricerca. Il limite di questa funzione risiede nel fatto che essendo stata creata per phpbb non può estendere la ricerca ai contenuti della Galleria, basata sul software Coppermine. Per questo motivo è stata realizzata un'utility dedicata che permette di estendere l'indagine su tutti i contenuti del forum.

Motore di ricerca AP

Anche la funzione di ricerca dedicata permette una vasta gamma di opzioni facilmente selezionabili tramite la maschera per l'immissione della stringa di ricerca ("Bellis perenn" nell'esempio in figura). E' possibile l'impiego di caratteri "jolly" (il carattere % sta per una sequenza di un numero arbitrario di caratteri qualsiasi) e non è sensibile alle maiuscole/minuscole.
Il pulsante contrassegnato col punto di domanda e cerchiato in rosso nella figura sottostante permette di visualizzare sintetiche istruzioni per l'uso. Questa funzione può essere invocata sia dalla home-page che tramite un link che appare a fianco della finestrella per l'immissione della stringa quando si richiama la funzione di ricerca tradizionale.








Top 

Morfologia vegetale

Testo


Top 

Galleria dei semi

Testo



» Acta Plantarum - un progetto "open source" per lo studio della flora italiana