IPFI  Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia 
     Home     Galleria     Forumoggi è Sabato 27 maggio 2017


 
Nomenclatura e Caratteristiche
 
Per accedere a tutte le potenzialità di IPFI è necessario essere iscritti al forum e aver effettuato il login.
 

Polygonaceae
Oxyria digyna (L.) Hill

Riferimenti bibliografici:
Hort. Kew.: 158 (1768)

Conti F. & al. (2005) An annotated Checklist of the Italian Vascular Flora. Palombi Editore

 

Vai a Anarchive  Altri links disponibili solo agli iscritti

Basionimo
Rumex digynum L.
Riferimenti bibliografici: Sp. Pl.: 337 (1753)

Riferimenti in altre Flore
Riferimento in "An annotated Checklist of the Italian vascular flora", F. Conti & al., 2005
Oxyria digyna (L.) Hill
pg. 138 riga 42

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982
Oxyria digyna (L.) Hill
Vol. 1 pg. 146

Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Oxyria digyna (L.) Hill
Vol. 1 pg. 378

Riferimento in "Nuova Flora Analitica d'Italia", A.Fiori, 1923
Oxyria digyna Hill
Vol. 1 pg. 408

Nomi Italiani
Acetosa soldanella, Osiria a due stili


Etimologia
Oxyria: dal greco “ὀξύς oxýs” acido
digyna: (Oxyria, Acetosa, Arenaria, Asperula, Bryonia, Celosia, Crataegus, Heliotropium, Linum ecc.) dal greco δίς dίs due volte e da γυνή gyné femmina, organi femminili: con due ovari e due stili


Tassonomia filogenetica
 
Magnoliophyta 
 
Eudicotiledoni 
 
 
Ordine
Caryophyllales Juss. ex Bercht. & J.Presl 
Famiglia
Polygonaceae Juss.
Tribù
 
Genere
Oxyria Hill

Reveal J.L. (2011): Genere attribuito alla stessa famiglia
Superordine       Caryophyllanae Takht.
Ordine                Polygonales Juss. ex Bercht. & J. Presl
Famiglia             Polygonaceae Juss.


Stevens, P.F. (2008, ver.9, APW): Genere attribuito alla stessa famiglia
Ordine                Caryophyllales Takht.
Famiglia             Polygonaceae Juss.



Oxyria digyna (L.) Hill
Foto 1 di 11  pagina successiva    ultima pagina  
 

L'album Oxyria digyna (L.) Hill contiene immagini.
Immagini dell'entità Oxyria digyna (L.) Hill presenti.






Forma biologica
H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Tipo corologico
Circum-Artico-Alp. - Zone artiche dell'Eurasia e Nordamerica e alte montagne della zona temperata.

Esoticità
Indigena

Protezione
Entità non protetta

Utilizzi
 
  Entità commestibile
Entità commestibile

  

Pianta vascolare con fiori e semi (Angiospermae). Colori dominanti del perianzio:
rosa, rosso, purpureo


Semi ed altre unità primarie di dispersione
Diclesio con achenio lenticolare-ellittico di 3x2 mm, circondato da ala arrossata del Ø di circa 4.5 mm a contorno circolare e smarginata all'apice.



Acta Plantarum - Flora delle regioni italiane - Un progetto "open source"
 Licenza Creative Commons
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati a cui va richiesta autorizzazione scritta per copia ed uso.    Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License. All Copyright © rights reserved by mentioned authors; written authorization to be required for copy and use.

Come citare questa pagina: Acta Plantarum, 2007 in avanti - "Scheda IPFI, Acta Plantarum". Disponibile on line (data di consultazione: 27/05/2017): http://www.actaplantarum.org/flora/flora_info.php?id=5615
How to cite this page: Acta Plantarum, from 2007 on - "Scheda IPFI, Acta Plantarum". Available on line (access date: 27/05/2017): http://www.actaplantarum.org/flora/flora_info.php?id=5615