Scheda botanica
Ajuga pyramidalis L.
Sp. Pl.: 561 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Ajuga pyramidalis L. - Vol. 2 pg. 440
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Ajuga pyramidalis L. - Vol. 2 pg. 98

Lamiaceae

Iva piramidale, Bugola piramidale

Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta erbacea perenne, a fusti semplici, eretti, pubescenti su tutti i lati, alta 5-30 cm, senza stoloni alla base.
Foglie opposte, ovali, appena crenulate o quasi intere, minutamente pubescenti, regolarmente abbreviate dal basso verso l'alto (quindi pianta di portamento generalmente piramidato); foglie basali presenti alla fioritura; foglie cauline sessili, verdi-giallastre alla base, si tingono di porpora o violetto sulle punte e verso l'alto.
Fiori ascellari, disposti in verticillastri, con brattee fogliose quasi intere a volte violacee o porporine, lungamente superanti le corolle; calice con tubo di 5-8 mm e denti lunghi quanto il tubo; corolla azzurra o rosea e labbro inferiore trilobo con lobo centrale crenato; stami sporgenti dal tubo con filamenti glabri.
Frutto: 4 acheni ovoidi rugosi.

Tipo corologico: Europ.-Caucas. - Europa e Caucaso.
Orof. Europ. - Orofita europea, con prevalenza per le catene meridionali.
Subatl. - Europa occidentale e anche piu' ad oriente nelle zone a clima suboceanico.

Antesi: maggio-luglio

Habitat: Pascoli e prati della regione montana e subalpina fino a 2400 m, prevalentemente su silice.

Immagine


Note di Sistematica: Al genere Ajuga appartengono 7 specie della flora italiana.
Ajuga pyramidalis è stata a lungo considerata specie unica con Ajuga genevensis.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineLamiales Bromhead
FamigliaLamiaceae Martinov
TribùAjugeae
GenereAjuga L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il genere Ajuga deriva il suo nome dal vocabolo latino “jugum” preceduto dalla “a” privativa per indicare l'assenza del labbro superiore della corolla. Il nome specifico deriva dalla forma nettamente piramidale della pianta nel suo complesso.

Principali Fonti
Pignatti - Flora d'Italia - Edagricole
Nicolini, Moreschi - Fiori di Liguria - SIAG Genova
Conti F., Abbate G., Alessandrini A., Blasi C. (a cura di), 2005 - An annotated checklist of the Italian vascular flora - Palombi Editori
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia


Scheda di Daniela Longo

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Immagini
(clicca per ingrandire)
Acta Plantarum


Ajuga pyramidalis L. - Piante in habitat

Pale di Santa (TN), Alpi Retiche, mt 2200, mag 2005

Foto di Daniela Longo

Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum


Ajuga pyramidalis L. - Colorazione violetta delle brattee

Pale di Santa (TN), Alpi Retiche, mt 2200, mag 2005

Foto di Daniela Longo

Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum


Ajuga pyramidalis L. – Colorazione porpora delle brattee

M. Saline (CN), Alpi Liguri, mt 2000, giu 2003

Foto di Daniela Longo

Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Ajuga pyramidalis L.

Monti Lucretili, apr 2006

Foto di Luciano Capasso
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Ajuga pyramidalis L.

Val di Stabio (BS), 1800 m, giu 2010
Foto di Alessandro Federici

Ajuga_pyramidalis_45399_208732.jpg
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Ajuga pyramidalis L.

Neviera di Monte Penello (GE), 950 m, mag 2013
Foto di Umberto Ferrando

Ajuga_pyramidalis_57219_262697.jpg
Copyright Acta Plantarum