Scheda botanica
Alisma plantago-aquatica L.
Sp. Pl.: 342 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Alisma plantago-aquatica L. - Vol. 3 pg. 319
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Alisma plantago-aquatica L. - Vol. 2 pg. 706

Alismataceae

Mestolaccia comune, Piantaggine acquatica, Cucchiaio, Cinquenervi d'acqua, Mestola, Alisma piantaggine-acquatica, Great water plantain, Plantain d'eau commun, Ratamosarpio, European Water Plantain, Vanlig Svalting, Chastukha Podorojnikovaya

Forma Biologica: I rad - Idrofite radicanti. Piante acquatiche radicate sul fondo, quindi con organi perennanti sommersi

Descrizione: Pianta perenne, erbacea, robusta, glabra, dotata di un corto rizoma tuberoso che, alla base, ha un un ciuffo di foglie lungamente picciolate; fusti eretti terminanti in folte pannocchie; altezza 30÷120 cm.
Le foglie tutte basali, con lamina parallelinervia con 5 nervi evidenti, quelle emerse dall'acqua con picciolo tubuloso lungo 3÷5 volte la lamina, ovali, cordate o arrotondate; in parte sommerse, nastriformi, che mutano progressivamente divenendo galleggianti, con lamina lanceolata-ovale.
Pianta radicata nel fango, ma con le foglie e fiori sopra l'acqua; la differente forma delle foglie permette un buon adattamento alle variazioni dell'ambiente.
I fiori sono disposti a pannocchia piramidale con rami verticillati a 3÷6, ermafroditi, generalmente inseriti su ramificazioni secondarie, hanno lunghi peduncoli, 3 sepali arrotondati, bianco rosei, 3 petali quasi ovoidali con margine lievemente sfrangiato, generalmente bianchi 3÷4 mm; 6 stami, antere verdastre.
I frutti sono acheni appiattiti disposti in un glomerulo ± triangolare con un minuto becco.

Tipo corologico: Subcosmop. - In quasi tutte le zone del mondo, ma con lacune importanti: un continente, una zona climatica,...

Antesi: maggio÷luglio

Habitat: Pianta comune nelle zone fangose con acqua bassa e lenta: laghi, fiumi, fossi, paludi; condivide l'habitat di Butomus umbellatus L. e Sagittaria sagittifolia L.; 0÷1.500 m s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: Specie simili sono:

Alisma lanceolatum With. - Mestolaccia a foglie strette, che si distingue per essere pianta di < dimensioni, gracile e per foglie a lamina stretta (1÷2 cm) ristrette alla base e fiore rosa-violetto.

Sagittaria platyphylla (Engelm.) J.G. Sm. - Sagittaria a foglie ovate , che si distingue per fiori unisessuali inseriti direttamente sull'asse principale dell'infiorescenza.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Monocotiledoni
OrdineAlismatales R.Br. ex Bercht. & J.Presl
FamigliaAlismataceae Vent.
TribùAlismateae
GenereAlisma L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome generico è il nome che i greci davano ad una pianta acquatica, ma forse deriva dal celtico "alias" che significa acqua, con riferimento all' habitat in cui cresce la pianta, il nome specifico è composto da 2 epiteti e indica la forma delle foglie simile a quelle di Plantago major e nuovamente l'habitat.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale

Erba dolciastra rinfrescante ipotensiva, anticolesterolemica, ipoglicemica.
In medicina per uso interno è consigliata in caso di disturbi renali e cardiovascolari, ritenzione idrica e diarrea acuta.
Il rizoma è popolarmente usato come astringente per la preparazione di lozioni antiemerroidali.
Le foglie possono essere impiegate nel trattamento locale delle contusioni e tumefazioni.
La radice contiene un olio essenziale che ha una vasta gamma di usi medicinali.
In passato in Unione Sovietica era usata per guarire la rabbia, in Svezia compresse di estratto di foglie erano un rimedio nella cura del mal di testa.
Pianta che viene spesso coltivata nelle vasche dei giardini e nei laghetti per le sue vistose e belle infiorescenze.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia.Edagricole, Bologna.
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C., 2005. An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora. Palombi, Roma.
AESCHIMANN D., LAUBER K., MOSER D., THEURILLAT J.P., 2004. Flora alpina. Ediz. italiana: Bologna, Zanichelli.
TRISKA J. La flora d'Europa. Melita, La Spezia 1990.
BOWN. D., 1995 . Encyclopaedia of Herbs and their Uses. Dorling Kindersley, London.


Scheda realizzata da Marinella Zepigi

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Immagini
(clicca per ingrandire)
Acta Plantarum
Alisma plantago-aquatica L.
Fiume Trebbia Gazzola (PC), 23 set 2008
Foto di Enrico Romani
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Alisma plantago-aquatica L.
Monte Lama (PR) - giu 2008
Foto di Villiam Morelli
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Alisma plantago-aquatica L.
Piangaiano (BG),
Foto di Marinella Zepigi
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Alisma plantago-aquatica L.
Posta Fibreno (FR), set 2007
Foto di Gianluca Nicolella
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Alisma plantago-aquatica L.
Posta Fibreno (FR), set 2007
Foto di Gianluca Nicolella
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Alisma plantago-aquatica L.
Posta Fibreno (FR), set 2007
Foto di Gianluca Nicolella
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Alisma plantago-aquatica L.
Fiume Trebbia Gazzola (PC), 23 set 2008
Foto di Enrico Romani
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Alisma plantago-aquatica L.
Ovindoli (AQ), ago 2008
Foto di Gianluca Nicolella
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Alisma plantago-aquatica L.
Piangaiano (BG),
Foto di Marinella Zepigi
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Alisma plantago-aquatica L.

Foto di Giorgio Faggi

Alisma_plantago-aquatica_Giorgio_Faggi.jpg
Copyright Acta Plantarum