Scheda botanica
Andromeda polifolia L.
Sp. Pl.: 393 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Andromeda polifolia L. - Vol. 2 pg. 262
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Andromeda polifolia L. - Vol. 1 pg. 622

Ericaceae

Andromeda, Deutsch: Rosmarinheide
English: Bog-rosemary
Français: Andromède à feuilles de pouliot, Bruyère des marais


Forma Biologica: Ch suffr - Camefite suffruticose. Piante con fusti legnosi solo alla base, generalmente di piccole dimensioni.

Descrizione: Piccolo suffrutice sempreverde con rizoma strisciante e radicante; fusti eretti, glabri, alti 10-30(40) cm, lignificati alla base con corteccia rosso-brunastra.
Foglie alterne, coriacee, subsessili, lineari-lanceolate (2-4 x 15-35 mm), acuminate, revolute al margine, verde scure e reticolate di sopra e bianco-argentee di sotto con nervatura centrale prominente.
Infiorescenza ombrelliforme apicale con 2-8 fiori ermafroditi su peduncoli arrossati, bratteati alla base, lunghi 2-3 volte la corolla, ricurvi all'antesi, eretti in fruttificazione.
Calice (1,5 mm) gamosepalo, rossastro, persistente, con 5 lobi triangolari.
Corolla (5-8 mm) gamopetala, urceolata, rosa pallido, poi biancastra, con 5 piccoli denti revoluti.
Stami 10, inclusi dentro la corolla; filamenti pelosi, antere con 2 cornetti all'apice. Ovario supero. Stilo 1, persistente.
Il frutto è una capsula (4-5 mm) globosa eretta, glabra e nerastra, loculicida per 5 valve, contenente numerosi piccoli semi (1-2 mm) bruni e lucenti.
Numero cromosomico: 2n=c.48

Tipo corologico: Circumbor. - Zone fredde e temperato-fredde dell'Europa, Asia e Nordamerica.

Antesi: maggio÷luglio

Distribuzione in Italia: Relitto glaciale, presente in poche torbiere isolate.

Habitat: Torbiere acide a sfagni, paludi, da 800 a 1800 m s.l.m.
Specie eliofila, igrofila e acidofila.

Immagine


Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineEricales Bercht. & J.Presl
FamigliaEricaceae Juss.
TribùAndromedeae
GenereAndromeda L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere è dedicato ad Andromeda, figlia di Cefeo e moglie di Perseo.
L'epiteto specifico deriva dal gr. 'poliós', grigio, e dal lat. 'folius, -a, -um', di foglia, con riferimento alla colorazione argentea della pagina inferiore della foglia.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie tossica

Come tante altre specie di ericacee (per es. Rhododendron), anche Andromeda polifolia è una pianta altamente velenosa in tutte le sue parti. Contiene glucosidi come andromedotossina o graianotossina che provocano gravi disturbi gastrointestinali e respiratori.

Curiosità: Il giovane Linneo durante il suo lungo viaggio in Lapponia (1732) osservò affascinato la fioritura di Andromeda, all'epoca chiamata Chamaedaphne Buxbaum o Erica palustris pendula, e gli venne in mente la triste figura della fanciulla mitologica incatenata ad una costa rocciosa e bagnata dalle onde infuriate. Infatti nel suo diario egli scrive:"...la sua 'capitula florum' è inclinata per tristezza e le guance diventano sempre più pallide, per questo la chiamo Andromeda dalle foglie acute: capitula pallescunt magis magisque. Hinc Andromeda dixi, foliis acutis. Sta inclinata con il collo nudo.." Tale nome fu riportato in Species Plantarum nel 1753.

Principali Fonti
Conti, F.; Abbate, G.; Alessandrini, A.; Blasi, C.-An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora, Palombi Editori, Roma, 2005
Pignatti, S.-Flora d'Italia (vol. II), Edagricole, Bologna, 1982
J.-C. Rameau; D. Mansion; G. Dumé; C. Gauberville -Flore forestière française (vol. 2), Institut pour le développement forestier, AgroParis Tech-ENGREF, 2008
Mossberg, B.; Stenberg, L. -Den nya nordiska floran, Wahlström & Widstrand, Stockholm, 2003
Tutin T.G. et al., 1964-1980. Flora Europaea, Cambridge University Press
Zangheri, P.-flora italica I-II, CEDAM, Padova, 1976
Carl Linnaeus -Lapplandsresa år 1732, Wahlström & Widstrand, Stockholm, 1957
IPFI - Index Plantarum Florae Italicae


Scheda realizzata da Anja Michelucci

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Immagini
(clicca per ingrandire)
Acta Plantarum
Andromeda polifolia L.

Biotopo di Rasun (BZ), 7 ago 2009
Foto di Gianfranco Bedoschi

Andromeda_polifolia-01.jpg
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Andromeda polifolia L.

Biotopo di Rasun (BZ), 7 ago 2009
Foto di Gianfranco Bedoschi
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Andromeda polifolia L.

Pomponrahka (Åbo, Finlandia), 19 lug 2009
Foto di Anja Michelucci

Capsule in maturazione
andromeda-polifolia.jpg
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Andromeda polifolia L.

Alta Valtellina (SO), 1700 m, giu 2010
Foto di Pierfranco Arrigoni

Andromeda%20polifolia%201%2015_06_10%20167.jpg
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Andromeda polifolia L.

Alta Valtellina (SO), 1700 m, giu 2010
Foto di Pierfranco Arrigoni

Andromeda%20polifolia%203%2015_06_10%20176.jpg
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Andromeda polifolia L.

Alta Valtellina (SO), 1700 m, giu 2010
Foto di Pierfranco Arrigoni

Andromeda%20polifolia%202%2015_06_10%20180.jpg
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Andromeda polifolia L.
Ericaceae: Andromeda
Torbiera di Danta (Val Comelico,BL), lug 2010
Foto di Patrizia Ferrari
piante con capsule
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Andromeda polifolia L.
Ericaceae: Andromeda
Torbiera di Danta (Val Comelico,BL), lug 2010
Foto di Patrizia Ferrari
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Andromeda polifolia L.
Ericaceae: Andromeda
Torbiera di Danta (Val Comelico,BL), lug 2010
Foto di Patrizia Ferrari
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Andromeda polifolia L.
Ericaceae: Andromeda
Torbiera di Danta (Val Comelico,BL), lug 2010
Foto di Patrizia Ferrari
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Andromeda polifolia L.

Torbiera del Tonale (BS), 1850 m, ago 2012
Foto di Franco Fenaroli

Andromeda_polifolia_40978_190012.jpg
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Andromeda polifolia L.

Villa di Tirano (SO), 1350 m, ago 2015
Foto di Pierfranco Arrigoni

Semi
Andromeda%20polifolia%20-%20Copia%202.JPG
Copyright Acta Plantarum