Scheda botanica
Antennaria dioica (L.) Gaertn.
Fruct. Sem. Pl. 2: 410 (1791)

Basionimo: Gnaphalium dioicum L. - Sp. Pl.: 850 (1753)
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Antennaria dioica (L.) Gaertner - Vol. 3 pg. 35
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Antennaria dioica (L.) Gaertn. - Vol. 2 pg. 452

Asteraceae

Sempiterni di montagna, Antennaria, Zampa di gatto.

Forma Biologica: Ch rept - Camefite reptanti. Piante con gemme perennanti poste a non più di 20 cm dal suolo e con portamento strisciante.

Descrizione: Pianta perenne cespitosa, erbacea, dioica, con rizoma strisciante e brevi stoloni epigei fogliosi, per mezzo dei quali colonizza rapidamente le zone circostanti; ha fusti eretti, scapiformi, angolosi e fogliosi, si ramificano solo nella metà superiore. Tutta la pianta è bianca o grigiastra, tomentosa e sericea. Altezza 10÷30 cm.
Le foglie che formano rosetta all'apice degli stoloni epigei, sono portare da un breve picciolo, spatolate 2÷4 cm e arrotondate o mucronate all'apice, le foglie cauline sono numerose e lesiniformi, le apicali sono linerari; tutte sono cosparse, soprattutto nella pagina inferiore, di peli tomentosi biancastri.
Le infiorescenze a 2÷10 capolini in densi corimbi apicali. Specie dioica con capolini ovoidi di fiori solo maschili o femminili, con squame ovali-acute, bianche nei capolini maschili e rosee in quelli femmini, sempre più lunghe dei fiori.
I fiori sono tubulosi, bianchi o bianco-rosati; può trovarsi in gruppi con tutti i fiori maschili oppure tutti femminili; ma si può trovare anche in colonie miste.
I frutti sono acheni con pappo piumoso di colore biancastro o rosato a seconda del sesso del fiori.

Tipo corologico: Circumbor. - Zone fredde e temperato-fredde dell'Europa, Asia e Nordamerica.

Antesi: giugno÷agosto

Habitat: Pascoli, prati secchi, ma anche sassosi e asciutti, boschi radi e secchi; predilige substrato lievemente acido o siliceo. 100÷3.100 m s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: Specie congenere:

Antennaria carpatica (Wahlenb.) Bluff & Fingerh. - Sempiterni del calcare, che si distingue per essere priva di stoloni, con foglie basali lineari-lanceolate e acute all'apice e capolini con squame brune.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineAsterales Link
FamigliaAsteraceae Bercht. & J.Presl
Tribù
GenereAntennaria Gaertn.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere deriva da "antenna" e si riferisce al piumetto sericeo dei peli del pappo, simili alle antenne di alcuni insetti; l'epiteto specifico dal greco "dis"= due volte e "oikía "= abitazione, con il significato dii 2 case perchè fiori maschili e femminili sono portati da piante diverse.
Il nome comune di "Zampa di gatto", deriva dai capolini che si presentano morbidi e riuniti in gruppetti come le dita dei gatti.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale

Costituenti principali: sostanze amare, tannini, resine, tracce di olio essenziale e mucillagine.
Oggi usata unicamente nella medicina popolare per malattie delle vie respiratorie quale emolliente e pettorale e in caso di diarrea.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia.Edagricole, Bologna.
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C., 2005. An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora. Palombi, Roma.
TRISKA J. La flora d'Europa. Melita, La Spezia 1990
FERRANTI R. 2005. Flora alpina di Valtellina e Valchiavenna- Lyasis Edizioni. Sondrio
AGRADI A., REGONDI S., ROTTI G., 2005. Conoscere le piante medicinali. Mediservice, Cologno Monzese (MI).
IPFI - Index Plantarum Florae Italicae


Scheda realizzata da Marinella Zepigi

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI

Antennaria dioica (L.) Gaertn.
Prealpi bresciane (BS), luglio 2009
Foto di Marinella Zepigi
Immagini
(clicca per ingrandire)
Acta Plantarum
Antennaria dioica (L.) Gaertn.
Fruct. Sem. Pl. 2: 410 (1791)

Basionimo: Gnaphalium dioicum L. - Sp. Pl.: 850 (1753)
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Antennaria dioica (L.) Gaertner - Vol. 3 pg. 35
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Antennaria dioica (L.) Gaertn. - Vol. 2 pg. 452

Asteraceae

Sempiterni di montagna, Antennaria, Zampa di gatto.

Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Antennaria dioica (L.) Gaertn.
Prealpi bresciane (BS), lug 2009
Foto di Marinella Zepigi
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Antennaria dioica (L.) Gaertn.
Foto di Attilio Marzorati
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Antennaria dioica (L.) Gaertn.
Preit di Canosio, Val Maira (CN), 11 giu 2007
Foto di Renzo Salvo
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Antennaria dioica (L.) Gaertn.
Foto di Attilio Marzorati
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Antennaria dioica (L.) Gaertn.
Foto di Attilio Marzorati
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Antennaria dioica (L.) Gaertn.
Val Tournanche , lug 2006
Foto di Giuliano Salvai
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Antennaria dioica (L.) Gaertn.

Montespluga (SO), 1900 m, giu 2015
Foto di Ettore Guarnaroli

Fiori femminili
150610%20Antennaria%20dioica%20(8).jpg
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Antennaria dioica (L.) Gaertn.

Genova (GE), 1180 m, giu 2011
Foto di Umberto Ferrando

Antennaria%20dioica%203.JPG
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Antennaria dioica (L.) Gaertn.

Monti Cimone (MO), 1900 m, giu 2015
Foto di Roberta Alberti

21-06-15%20(201).JPG
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Antennaria dioica (L.) Gaertn.

Foto di Giorgio Faggi
Copyright Acta Plantarum