Scheda botanica
Amaranthus hybridus L.
Sp. Pl.: 990 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Amaranthus chlorostachys Willd. - Vol. 1 pg. 179
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Amaranthus hybridus L. - Vol. 1 pg. 252

Amaranthaceae

Amaranto a spiga verde, Amaranto ibrido

Forma Biologica: T scap - Terofite scapose. Piante annue con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta erbacea annua ± eretta e glabrescente con parti distali pubescenti, per peli pluricellurari, solo quando la pianta è giovane 30 - 50 cm (-300).
Fusto poco ramificato e ± pubescente, di colore verde-rossastro con striature longitudinali.
Foglie glabre o lievemente pelose, da ovali a ovato-lanceolate con lembo cordato alla base 1,5 - 10(12) x 1 - 5(6) cm, il margine è intero e l'apice è acuto e mucronato; picciolo pari a 1/2 della lamina 1-2,5 cm. Nervatura principale evidente.
Foglie bratteali poste all'ascella dei glomeruli.
Infiorescenza spiciforme terminale o ascellare eretta o pendula solo nelle spighe terminali (5 - 12 (15 ) mm), di colore verde-rossastro o rosso sangue o giallastra.
Fiori pentameri giallo-verdi, tepali 1,5 - 2(2,5)mm lanceolati o lanceolati-lineari, membranacei, sub-eguali con apice acuto e mucronato.
Bratteole del fiore femminile con mucrone e lunghe ± 2 volte il perianzio e pungenti.
Stami 4/5 più corti dei tepali, a forma di otricolo obovato 1,5 - 2,5 mm.
3 stimmi lunghi quanto i tepali.
Il frutto è un pissidio romboidale-ovato e compresso o urceolato di 2-3 mm; semi lucenti di colore nero/marrone 0,75 - 1,3 mm Ø con parte centrale liscia e lievemente reticolati ai margini.

Tipo corologico: Neotrop. - Paesi della fascia tropicale in America.

Antesi: Luglio - Settembre

Habitat: Incolti, ruderi, lungo sentieri da 0 a 600 m slm.

Immagine


Note di Sistematica: Nella Flora d' Italia di S. Pignatti era indicato come Amaranthus chlorostachys Willd.

Note, possibili confusioni: Amaranthus powellii subsp. bouchonii (Thell.) Costea & Carretero che si distingue per avere la spiga terminale più lunga delle laterali, foglie di colore verde chiaro quasi brillante con venature bianchicce, brattee con bordi membranosi, tepali ineguali con i 2 interni quasi mutici (con reste ridotte).

Con Amaranthus retroflexus L. che però ha fusto e foglie pubescenti, tepali spatolato-cuneati e spiga terminale poco più lunga delle laterali; brattee rigide e pungenti; tepali spatolati con apice troncato o smarginato.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
OrdineCaryophyllales Juss. ex Bercht. & J.Presl
FamigliaAmaranthaceae Juss.
TribùAmarantheae
GenereAmaranthus L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Già in Dioscoride troviamo che deriva dal greco " a -maraino" = non appassisco" per il calice e le brattee scariose che sembrano non appassire mai. Due secoli fa il LARICI dava un'altra etimologia cioè il significato di "immarcescibile" e in precedenza altri autori la facevano derivare da due termini " amor e anthos" = "fiore d'amore". L'epiteto della specie deriva dal latino "hibrida = ibrido" per indicare che questa specie ha alcune caratteristiche simili ad altre (Amaranthus retroflexus e Amaranthus powellii S. Watson).

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale

Non molto usato nella cucina popolare, le foglie risultano però ricche di sali minerali (sodio, potassio, magnesio, ferro, zinco e fosforo. Contengono anche 17 aminoacidi (i più importanti: isoleucina, leucina, lisina, metionina, cisteina, alanina ecc.).
Nel nord-America trova impiego nella medicina popolare come emmenagogo, come disinfettante per il mal di gola. Oggi viene usato nella medicina omeopatica.

Curiosità: Nel Sudafrica questa specie è in via di sperimentazione per la sua capacità di assorbire metalli pesanti quali piombo, mercurio ecc.. per poterla impiegare per la bonifica di terreni particolarmente degradati dallo sversamento di sostanze inquinanti.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Flora Iberica
ww.efloras.org/florataxon.aspx?flora_id=5&taxon_id=200006982 (Flora del Pakistan)
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
P. Jauzein,2011, Flore des Champs Cultivés Quae èditions
ZANGHERI P., 1976 Flora italica I-II, CEDAM, Padova
http://www.ajol.info/index.php/ajb/article/view/58233 (Valutazione chimica e nutrizionale in Amaranthus hybridus L.)
http://www.actaplantarum.org/acta/galleria1.php?id=2689


Scheda realizzata da: Antonino Messina

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Immagini
(clicca per ingrandire)
Acta Plantarum
Amaranthus hybridus L.
Amaranthaceae: Amaranto a spiga verde
Montemurlo (PO), 85 m, ott 2010
Foto di Nino Messina
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Amaranthus hybridus L.
Amaranthaceae: Amaranto a spiga verde
Montemurlo (PO), ott 2010
Foto di Nino Messina
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Amaranthus hybridus L.
Amaranthaceae: Amaranto a spiga verde
Montemurlo (PO), ott 2010
Foto di Nino Messina
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Amaranthus hybridus L.
Amaranthaceae: Amaranto a spiga verde
Montemurlo (PO), ott 2010
Foto di Nino Messina
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Amaranthus hybridus L.
Amaranthaceae: Amaranto a spiga verde
Cesena (FC), 20 m, set 2012
Foto di Giorgio Faggi
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Amaranthus hybridus L.
Amaranthaceae: Amaranto a spiga verde
Roccapietra (VC), 420 m, ott 2013
Foto di Roberto Bottinelli
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Amaranthus hybridus L.
Amaranthaceae: Amaranto a spiga verde
San Giorgio (PC), 130 m, set 2009
Foto di Enrico Romani
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Amaranthus hybridus L.
Amaranthaceae: Amaranto a spiga verde
San Giorgio (PC), 130 m, set 2009
Foto di Enrico Romani
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Amaranthus hybridus L.
Amaranthaceae: Amaranto a spiga verde
Roccapietra (VC), 420 m, ott 2013
Foto di Roberto Bottinelli
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Amaranthus hybridus L.
Amaranthaceae: Amaranto a spiga verde
Roccapietra (VC), 420 m, ott 2013
Foto di Roberto Bottinelli
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Amaranthus hybridus L.
Amaranthaceae: Amaranto a spiga verde
Montemurlo (PO), 155 m, set 2013
Foto di Nino Messina
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Amaranthus hybridus L.
Amaranthaceae: Amaranto a spiga verde
Roccapietra (VC), 420 m, ott 2013
Foto di Roberto Bottinelli
Copyright Acta Plantarum
Acta Plantarum
Amaranthus hybridus L.
Amaranthaceae: Amaranto a spiga verde
San Giorgio (PC), 130 m, set 2009
Foto di Enrico Romani
Copyright Acta Plantarum