Calliergonaceae: Hamatocaulis vernicosus (Mitt.) Hedenaes (Bryophyta)

Moderatore: rededivad

Calliergonaceae: Hamatocaulis vernicosus (Mitt.) Hedenaes (Bryophyta)

Messaggioda GBD » 29 set 2014, 12:15

Palù Bordolona (TN), 2120 m, set 2014
Foto di Giovanni Bergamo Decarli
Allegati
Palù Bordolona-28.9.2014  (2).JPG
Palù Bordolona-28.9.2014 (2).JPG (126.72 KiB) Osservato 480 volte
GBD
 
Messaggi: 2938
Iscritto il: 12 set 2012, 13:47

Re: Calliergonaceae: Hamatocaulis vernicosus (Mitt.) Hedenaes (Bryophyta)

Messaggioda GBD » 29 set 2014, 12:16

idem
Allegati
Palù Bordolona-28.9.2014  (1).JPG
Palù Bordolona-28.9.2014 (1).JPG (79.94 KiB) Osservato 478 volte
GBD
 
Messaggi: 2938
Iscritto il: 12 set 2012, 13:47

Re: Calliergonaceae: Hamatocaulis vernicosus (Mitt.) Hedenaes (Bryophyta)

Messaggioda guido.brusa » 09 apr 2017, 08:05

Stavo cercando sul web segnalazioni italiane di Hamatocaulis vernicosus, quando mi sono imbattuto su queste immagini e quindi su questo post. Le immagini sono chiarissime e non lasciano dubbi: non si tratta di H. vernicosus, ma di Scorpidium cossonii. I caratteri "macroscopici" di H. vernicosus non sussistono, cioè: piantine regolarmente pennate (queste sono chiaramente ramificate irregolarmente nella maggior parte delle piante); mancanza di una chiara colorazione rossa (queste presentano tinte brune), che risulta spesso concentrata sul fusto appena sotto l'apice principale (nelle immagini il colore è invece verdastro oppure brunastro); questa colorazione rossastra si diffonde alla base delle foglie e alle pieghe fogliari (qui invece il colore è confinato al fusto oppure si diffonde più o meno su tutta la foglia). Ci sarebbero inoltre anche caratteri microscopici, ancor più risolutivi, ma non mi sembra che sia necessari indagare in questo caso. Per capire bene queste sottili differenze, qui (http://www.swissbryophytes.ch/content/i ... on_id=2548) si possono trovare immagini di H. vernicosus.
S. cossonii è una specie poco conosciuta, molto affine a S. revolvens (che possiede però in genere una colorazione molto scura). E' la specie con cui viene più facilmente confusa con H. hamatocaulis, come mi è capitato di costatare su un vecchio campione di erbario determinato da un famoso botanico e briologo italiano. S. cossonii è diffusissimo, ma H. vernicosus è invece rarissimo.
guido.brusa
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 25 ago 2011, 14:08


Torna a Briofite

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite