Tornano a rifiorire i legamenti...

Tornano a rifiorire i legamenti...

Messaggioda murmeltier » 15 apr 2017, 09:48

Valgrosina occ. (SO), 1850-2000 m, apr 2017
Foto di Luca Carloni

Domenica scorsa sono tornato in Valgrosina. Non ci avevo più messo piede da novembre, quando mi ero cappottato giù per una ripa lesionandomi seriamente i legamenti di caviglia e ginocchio, stavo controllando sul display le foto (brutte) che avevo fatto e ero letteralmente andato fuori strada a piedi, se fossi uscito di strada cento metri dopo mi sarei, con ragionevole certezza, ammazzato...
Piano piano mi sono ripreso, molto lentamente, con alti e bassi, tra cui quattro recentissime storte alla stessa caviglia (ma nel verso opposto, forse gli hanno fatto bene...) due a Spaccanapoli e due a Pompei.
A Malghera ho trovato solo crochi alla Brata, un notevole cespuglio di Daphne mezereum vicino alla baita degli Spela (per me è uno dei fiori più difficili da fotografare, e questo non ha fatto eccezione...) e una bella, iniziale, fioritura di Pulsatilla vernalis poco oltre i 2000. Neve quasi completamente scomparsa. Metto tre foto delle Pulsatillae, nonostante avessi tolto il paraluce, nella prima foto non ho potuto evitare l'ombra dell'obiettivo sul tepalo in primo piano, era a 6 cm.. Vorrei tornare a fotografarle meglio in questi giorni.
Allegati
_DSC6270AP.jpg
_DSC6270AP.jpg (105.54 KiB) Osservato 153 volte
_DSC6267da tiff.jpg
_DSC6267da tiff.jpg (168.7 KiB) Osservato 153 volte
murmeltier
 
Messaggi: 327
Iscritto il: 19 giu 2014, 12:29

Re: Tornano a rifiorire i legamenti...

Messaggioda murmeltier » 15 apr 2017, 09:53

Dato che ci sono, metto anche uno dei Crocus vernus dietro all'ortino dell'insalata e delle patate della Brata (1850 m), sullo sfondo a destra si intuisce l'inizio della val Pedruna.
In tutti e quattro i casi la macchina era appoggiata a terra su un bean bag semivuoto.
Ora vado a prendere una Panda a noleggio per andare in alta valle, la mia vecchia Ignis perde olio dal ripartitore, probabilmente è il risultato della mia pigrizia dello scorso anno, pur di non trasbordare a mano zaini e altre carabattole, gli avevo fatto fare più volte la traccia fino alla Brata, raschiando di brutto almeno due volte la pancia sullo gneiss della Valgrosina...
Allegati
_DSC6414AP.jpg
_DSC6414AP.jpg (155.19 KiB) Osservato 152 volte
_DSC6083AP.jpg
_DSC6083AP.jpg (124.94 KiB) Osservato 152 volte
murmeltier
 
Messaggi: 327
Iscritto il: 19 giu 2014, 12:29

Re: Tornano a rifiorire i legamenti...

Messaggioda Silvano Radivo » 15 apr 2017, 17:48

Forse è il caso di dire che con te la fortuna è cieca...ma la sfiga ci vede benissimo :lol: :lol:
Scherzi a parte, sei di una tenacia ammirevole :applauso:
Buona Pasqua...e stai molto attento ;)
:bye:
silvano
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3497
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Tornano a rifiorire i legamenti...

Messaggioda violapinnata » 15 apr 2017, 18:34

Fotografie incantevoli! Stavo per aggiungere: ne valeva la pena! Comunque buona fortuna per le prossime escursioni fotografiche, buona Pasqua ed un consiglio: non guardare nessun dispositivo, display o altro in prossimità di argini, rive, canali, ponti e altre simili espressioni geomorfologiche mi raccomando. Ne va della tua sopravvivenza! :bye: :bye: :bye:
Small pleasures must correct great tragedies, Therefore of gardens in the midst of war I boldly tell. Vita Sackville-West, The Garden, 1946
"L'avvenire ci spaventa, il passato ci tormenta, il presente ci sfugge." (G. Flaubert)
Avatar utente
violapinnata
 
Messaggi: 1833
Iscritto il: 19 lug 2011, 17:50

Re: Tornano a rifiorire i legamenti...

Messaggioda murmeltier » 15 apr 2017, 20:53

Vi ringrazio molto per le belle parole e i consigli. In verità la sfiga ha lavorato poco, ho fatto tutto da solo... Anzi sono stato immeritatamente fortunato, la stradina da cui sono caduto - tra l'altro a ora tarda - era veramente una tranquillissima stradina di mezza costa, neppure tanto stretta, ma appunto di mezza costa alpina...).

Purtroppo non ho trovato la macchina, l'agenzia dell'autonoleggio il sabato è aperta solo al mattino e io non avevo pensato di controllare l'orario. Nulla da fare, vacanze di Pasqua rovinate, speriamo di trovare in buono stato le pulsatille primaverili la domenica dopo Pasqua, ma sicuramente salendo di quota ne troverò altre ancora freschissime sul sentiero verso la mia pozza. Ormai con questo clima tutta la natura naturans alpina si sta mettendo in moto in anticipo. Oggi a Sondrio è caldissimo, saranno ormai uscite fuori anche le marmotte. Domenica scorsa non ho sentito nessun fischio, anche nella legnaia della Brata non ho visto loro tracce recenti (gli scorsi anni la usavano come gabinetto, sono ormai un esperto delle pratiche defecatorie delle marmotte, potrei fare una conferenza in materia). Mi congedo con una Hepatica nobilis fotografata nelle selve di castagno di Tiolo all'inizio di marzo, quando l'autonomia della caviglia era ancora veramente ridotta.

Dimenicavo, Buona Pasqua!
Allegati
_DSC5552AP.jpg
_DSC5552AP.jpg (107.68 KiB) Osservato 107 volte
murmeltier
 
Messaggi: 327
Iscritto il: 19 giu 2014, 12:29


Torna a Fotografia naturalistica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti