Osmunda regalis L. - Osmunda regale

Moderatori: Marinella Zepigi, Anja, Moderatori Botanici

Osmunda regalis L. - Osmunda regale

Messaggioda Anja » 28 mar 2009, 16:34

Osmunda regalis L.
Sp. Pl.: 1065 (1753)


Osmundaceae

Felce florida, Osmunda regale, Deutsch: Königsfarn
English: Royal fern
Español: Helecho real
Français: Osmonde royale


Forma Biologica: G rhiz - Geofite rizomatose. Piante con un particolare fusto sotterraneo, detto rizoma, che ogni anno emette radici e fusti avventizi.

Descrizione: Pteridofita perenne provvista di un grosso rizoma nerastro, spugnoso-legnoso e molto ramificato, ricoperto dai residui delle fronde precedenti.
Fronde fascicolate, bipennate, erette e glabre, subcoriacee, molto grandi e alte fino a 2,5 m, marcescenti in autunno, con stipiti robusti e lunghi, senza palee o con palee di color ruggine, presto caduche.
Segmenti sterili oblungo-ovati, con divisioni del primo ordine quasi opposte; il secondo ordine con 7-9 paia di pinnule ovato-lanceolate, lunghe fino a 9 cm, subsessili, un po' asimmetriche e falcate, intere o finemente seghettate al margine e ottuse all'apice.
Segmenti fertili disposti alla sommità della fronda con pinnule ridotte alla sola nervatura e trasformate in pannocchie contratte terminali, molto ricche e ramificate, che portano gli sporangi disposti su tutta la superficie.
Sporangi piriformi, senza indusio, appena pedicellati, con pareti sottili e con anulus rudimentale, deiscenti all'apice; essi sono verdi a maturità, clorofilliacei, successivamente di color ruggine dopo il rilascio delle spore.
Sporificazione: giugno÷luglio.
Numero cromosomico: 2n=44

Tipo corologico: Subcosmop. - In quasi tutte le zone del mondo, ma con lacune importanti: un continente, una zona climatica,...

Distribuzione in Italia: Abbastanza comune nelle regioni occidentali del nord e nelle regioni tirreniche. Importanti stazioni si trovano per es. in Toscana nel lago di Massaciuccoli. Rara o estinta nelle regioni orientali e adriatiche.

Specie protetta a livello regionale (LOM, TAA, LAZ, CAL)

Habitat: Torbiere, acquitrini, paludi, sponde di corsi d'acqua, boschi umidi ripariali (Ontaneti), su substrati di moderata acidità. Predilige un clima umido di tipo oceanico e in condizioni favorevoli può formare popolazioni cospicue ed estese (Osmundeti), da 0 a 600 (o 1250 m secondo le latitudini) m s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: L'unica specie europea del genere e della famiglia delle Osmundaceae che è divisa in 3 generi e conta ca 25. Genere molto antico (sporangi privi di indusio, maturazione simultanea delle spore), considerato un relitto dell'Era Terziaria, già ritrovato allo stato fossile e sopravvissuto fino a noi dopo le ultime glaciazioni grazie al clima più mite delle zone umide costiere.

Tassonomia filogenetica

Pteridophyta
Polypodiopsida
Polypodiidae
OrdineOsmundales Link
FamigliaOsmundaceae
TribùOsmundeae
GenereOsmunda L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: L'etimologia del nome del genere non è molto chiara, potrebbe derivare dall'islandese 'ass' o 'oss', dio, e da 'munder', regalo. Forse Linneo considerava questa pianta da statura imponente come un regalo divino all'umanità in quanto le felci erano considerate sin dall'antichità simboli dell'energia divina.
L'epiteto specifico dal lat. 'regalis, -is, -e (>rex)', allude al portamento maestoso della pianta.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale

Nei tempi passati le proprietà contenute nel rizoma di O. regalis erano note come ricostituenti e rimineralizzanti, e venivano somministrate ai bambini deboli, anemici e rachitici; il rizoma veniva inoltre somministrato, per l'elevato potere astringente, contro le contusioni e emorragie. E' stato usato anche come diuretico e stimolante della secrezione biliare, e i tannini contenuti ne facevano un vulnerario per piccole ferite e ustioni. Questa felce, come le altre, contiene principi attivi non del tutto innocui, per cui il suo uso interno è sconsigliabile.
Il rizoma produce una fibra, detta 'fibra di Osmunda', che viene utilizzata in giardinaggio nella formazione di un composto leggero per la coltivazione delle Orchidee. Tale pratica indiscriminata ha gravemente minacciato la sopravvivenza della specie in molte zone dell'Italia.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Conti, F.; Abbate, G.; Alessandrini, A.; Blasi, C. -An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora, Palombi Editori, Roma, 2005
Pignatti, S. -Flora d'Italia (vol. I), Edagricole, Bologna, 1982
J.-C. Rameau; D. Mansion; G. Dumé; C. Gauberville -Flore forestière française (vol. 1), Institut pour le développement forestier, AgroParis Tech-ENGREF, 2008
Soster, M. -Identikit delle felci d'Italia, Valsesia Editrice, 2001
Zangheri, P. -flora italica I-II, CEDAM, Padova, 1976
Museo Civico di Rovereto
Boni, U. - Patri, G. -Le erbe medicinali aromatiche cosmetiche (vol. I), Fabbri Editori, Milano, 1979
Flora Iberica
Corneliuson, Jens -Växternas namn, Wahlström & Widstrand, Borgå, 2000
IPFI - Index Plantarum Florae Italicae


Scheda realizzata da Anja Michelucci
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 8815
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Osmunda regalis L.

Messaggioda Anja » 28 mar 2009, 17:01

Osmunda regalis L.

Lago di Massaciuccoli (LU), luglio 2006
Foto di Stefano Michelucci

felceflorida.jpg
Osmunda regalis L.
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 8815
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Osmunda regalis L.

Messaggioda Anja » 28 mar 2009, 17:19

Osmunda regalis L.

Monte Venda, Colli Euganei (PD), 11 giugno 2008
Foto di Cinzia Fracasso
Allegati
Osmunda_regalis06.jpg
Osmunda regalis L.
Osmunda_regalis06.jpg (140.09 KiB) Osservato 1875 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 8815
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Osmunda regalis L.

Messaggioda Anja » 28 mar 2009, 17:21

Osmunda regalis L.

Monte Venda (PD), 11 giugno 2008
Foto di Cinzia Fracasso
Allegati
Osmunda_regalis05.JPG
Osmunda regalis L.
Osmunda_regalis05.JPG (124.61 KiB) Osservato 1874 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 8815
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Osmunda regalis L.

Messaggioda Anja » 28 mar 2009, 17:23

Osmunda regalis L.

Monte Pisano (Monti Pisani), Toscana, maggio 2007
Foto di Brunello Pierini
Allegati
Osmunda_regalis.jpg
Osmunda regalis L.
Osmunda_regalis.jpg (140.68 KiB) Osservato 1873 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 8815
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Osmunda regalis L.

Messaggioda Anja » 28 mar 2009, 17:25

Osmunda regalis L.

Monte Pisano (Monti Pisani), Toscana, maggio 2007
Foto di Brunello Pierini
Allegati
Osmunda_regalis2.jpg
Osmunda regalis L.
Osmunda_regalis2.jpg (136.65 KiB) Osservato 1873 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 8815
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Osmunda regalis L.

Messaggioda Anja » 28 mar 2009, 17:27

Osmunda regalis L.

Isola d'Elba, maggio 2003
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Osmunda_regalis_1.jpg
Osmunda regalis L.
Osmunda_regalis_1.jpg (143.03 KiB) Osservato 1872 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 8815
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Osmunda regalis L. - Osmunda regale

Messaggioda Anja » 25 apr 2010, 21:52

Osmunda regalis L.

Ranco (VA), m 215 ca, aprile 2010
Foto di Attilio Marzorati

Prefogliazione
Osmunda_regalis.jpg
Osmunda regalis L.
Osmunda_regalis.jpg (129.81 KiB) Osservato 1883 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 8815
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Osmunda regalis L. - Osmunda regale

Messaggioda Anja » 25 apr 2010, 21:54

Osmunda regalis L.

Ranco (VA), m 215 ca, aprile 2010
Foto di Attilio Marzorati

Prefogliazione, a dx è già visibile la pinna fertile
Osmunda_regalis3-DSC0151.jpg
Osmunda regalis L.
Osmunda_regalis3-DSC0151.jpg (47.82 KiB) Osservato 1881 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 8815
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Osmunda regalis L. - Osmunda regale

Messaggioda Anja » 12 mar 2011, 18:36

Osmunda regalis L.

Strettoia, Pietrasanta (LU), m 110, ottobre 2009
Foto di Giuseppe Trombetti

Dino Marchetti si presta a fare il termine di paragone per rendere l'idea delle dimensioni delle fronde.
Osmunda-regalis20091030_36b_Strettoia.jpg
Osmunda-regalis20091030_36b_Strettoia.jpg (196.38 KiB) Osservato 1745 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 8815
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Come citare questa pagina - How to cite this page
[Nome autore, anno dell'intervento] in avanti - "Osmunda regalis L. - Osmunda regale". In Acta Plantarum, Forum. Disponibile on line (data di consultazione: 24/07/2014):
http://www.actaplantarum.org/viewtopic.php?f=95&t=9765

[Author name], from [pubblication year] on - "Osmunda regalis L. - Osmunda regale". In Acta Plantarum, Forum. Available on line (access date: 24/07/2014):
http://www.actaplantarum.org/viewtopic.php?f=95&t=9765