L’isola assetata, le “bbuvire” e Cala Cottone

Cronache da paesi lontani e vicini.

Re: L’isola assetata, le “bbuvire” e Cala Cottone

Messaggioda persicaria » 20 giu 2015, 20:50

Carissimi amici, mi avete commosso. Grazie di cuore a tutti. :fiori: :fiori: :fiori:
Ad Ale un grazie particolare per i due link e le utili precisazioni.
Mi fa piacere che molti di voi conoscano ed amino la mia isola. Essa è il mio approdo annuale, il mio rifugio prediletto. E’ una terra semplice e povera che, tuttavia, dona costantemente gioia, serenità e pace, perché possiede una grande ricchezza: la natura.
:bye: Erina
persicaria
 
Messaggi: 2290
Iscritto il: 22 dic 2012, 19:27

Re: L’isola assetata, le “bbuvire” e Cala Cottone

Messaggioda P.P.Paternise » 21 giu 2015, 22:01

Bellissimo ed interessantissimo reportage! :fiori:
Grazie Erina a farci conoscere questa isola che purtroppo non conosco. :)
ciao
Tony
P.P.Paternise
 
Messaggi: 616
Iscritto il: 03 feb 2015, 22:10

Re: L’isola assetata, le “bbuvire” e Cala Cottone

Messaggioda persicaria » 22 giu 2015, 15:20

Grazie a te Tony!
Sapessi come ammiro la tua regione! Non solo per le bellezze naturali, artistiche, paesaggistiche, .... , ma soprattutto per le risorse idriche che a Pantelleria sono un sogno irraggiungibile.
:bye: Erina
persicaria
 
Messaggi: 2290
Iscritto il: 22 dic 2012, 19:27

Re: L’isola assetata, le “bbuvire” e Cala Cottone

Messaggioda Françoise » 22 giu 2015, 18:11

Ci hai fatto fare una bella passegiata, :applauso: e :fiori: Molto interessante il commento :applauso:
Françoise :bye:
"J'ai vu une fleur sauvage.
Quand j'ai su son nom,
je l'ai trouvée plus belle."

(Haïku japonais)
Avatar utente
Françoise
 
Messaggi: 3067
Iscritto il: 08 dic 2011, 12:16

Re: L’isola assetata, le “bbuvire” e Cala Cottone

Messaggioda persicaria » 23 giu 2015, 20:37

Cara Françoise, grazie per la tua squisita gentilezza. :fiori:
:bye: Erina
persicaria
 
Messaggi: 2290
Iscritto il: 22 dic 2012, 19:27

Re: L’isola assetata, le “bbuvire” e Cala Cottone

Messaggioda F. Fen. » 24 giu 2015, 21:52

Racconto molto bello, accattivante, letto tutto d'un fiato. Conservo bellissimi ricordi di quest'isola visitata molti anni fa e girata TUTTA con "cinquantini" presi a noleggio. Questo luogo mi era "scappato", colmato lacuna grazie al tuo topic.
:bye: franco
Ci sono solo 2 cose che potrebbero essere infinite: l'universo e la stupidità umana.
A. Einstein.
E, ammise, dell'universo non era sicuro.
Siamo della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni.
W. Shakespeare.
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
 
Messaggi: 16225
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Località: Brescia

Re: L’isola assetata, le “bbuvire” e Cala Cottone

Messaggioda persicaria » 25 giu 2015, 08:14

Grazie mille Franco! :fiori:
Anch’io, una volta, giravo su due ruote. E’ il modo migliore.
Tu dici di conoscere TUTTA l’isola. Non ti nascondo che mi piacerebbe riuscire a colmare un’altra tua lacuna. Chissà se ci riuscirò!
:bye: Erina
persicaria
 
Messaggi: 2290
Iscritto il: 22 dic 2012, 19:27

Re: L’isola assetata, le “bbuvire” e Cala Cottone

Messaggioda F. Fen. » 25 giu 2015, 22:44

Erina, non posso conoscere tutta l'isola come la conosci tu!!
Ho GIRATO tutta l'isola con cinquantini, dove per girato intendo che ho percorso tutte le strade principali verso luoghi turisticamente noti e reclamizzati dai locali.
Non conosco neppure tutta Brescia pur abitandola da quando sono nato!!
Un abbraccio e buona permanenza, :bye: franco
Ci sono solo 2 cose che potrebbero essere infinite: l'universo e la stupidità umana.
A. Einstein.
E, ammise, dell'universo non era sicuro.
Siamo della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni.
W. Shakespeare.
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
 
Messaggi: 16225
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Località: Brescia

Re: L’isola assetata, le “bbuvire” e Cala Cottone

Messaggioda persicaria » 27 giu 2015, 09:49

Franco, sai perché conosco l’isola? Perché mi piace andare dove mi guidano curiosità, interesse e “sesto senso”.
Sapessi quanti panteschi non la conoscono! Proprio pochi giorni fa ho guidato una persona a Cala Cottone, perché non solo non l’aveva mai visitata, ma neppure conosceva il nome della località.
Sono certa che tu conosci l’isola meglio di molti panteschi.
Ricambio abbraccio e saluti. Erina
persicaria
 
Messaggi: 2290
Iscritto il: 22 dic 2012, 19:27

Re: L’isola assetata, le “bbuvire” e Cala Cottone

Messaggioda rosambb » 17 mar 2017, 17:02

Da viaggiatore che sta programmando la prossima vacanza estiva a Pantelleria ringrazio -Erina per la bellissima ed esauriente descrizione del percorso...in rete si trova così poco su Pantelleria!
Ma poi una volta arrivati giu a cala Cottone com'è l'accesso al mare? L'acqua è subito alta?
rosambb
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 16 mar 2017, 21:52

Re: L’isola assetata, le “bbuvire” e Cala Cottone

Messaggioda Daniela Longo » 17 mar 2017, 18:32

Molto bello!!

Grazie Erina :)

Daniela
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9676
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Precedente

Torna a Il viaggiatore

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite