Scandix pecten-veneris L. - Acicula comune

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Scandix pecten-veneris L. - Acicula comune

Messaggioda attilio e mirna » 05 gen 2008, 19:24

Scandix pecten-veneris L.
Sp. Pl.: 256 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Scandix pecten-veneris L. - Vol. 2 pg. 184

Apiaceae

Acicula comune, Pettine di Venere, Spillettoni, Spilla di Pastore

Forma Biologica: T scap - Terofite scapose. Piante annue con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta erbacea annuale di 15-40 cm di altezza con fusto eretto molto ramificato, con scanalature verticali, corimboso nella parte superiore.
Foglie composte munite di picciolo allungato alla base da una guaina, leggermente barbata, avvolgente il fusto, tripennatosette, a lamina fogliare divisa in lacinie lineari a contorno ovato.
Infiorescenze ad ombrella a 1 -3 raggi, prive di involucro, ombrellette formate da 5-6 fiori , involucretto con brattee generalmente trifide + lunghe dei raggi delle ombrellette.
Corolle bianche con 5 petali di circa 4 mm, quelli centrali fertili, quelli esterni più grandi, sterili, a funzione vessillare. Fiori ermafroditi.
Frutti : acheni lunghi di ca. 1 cm, irsuti sul bordo, prolungati da un rostro di ca. 4-5 cm, terminanti con 2 stili all’apice di 1-2,5 mm. Becco fortemente compresso, lungo 3-4 volte la parte includente il seme.
Impollinazione: entomogama

Tipo corologico: Euri-Medit. - Entità con areale centrato sulle coste mediterranee, ma con prolungamenti verso nord e verso est (area della Vite).
Subcosmop. - In quasi tutte le zone del mondo, ma con lacune importanti: un continente, una zona climatica,...

Antesi: marzo - giugno

Habitat: Attualmente cresce maggiormente su terreni disturbati quali: carraie, sentieri, margine di strade, luoghi incolti, dal piano fino a 1200 metri di altitudine, raramente sino a 1900 m s.l.m.
È il tipico esempio di quelle piante che un tempo erano considerate infestanti, comuni nei campi coltivati a cereali di tutta Italia, ma che a seguito dell’uso continuo di diserbanti ed alle sementi sempre più selezionate, sono drasticamente diminuite in questi ultimi decenni, tanto da divenire rare in certe zone. Tra queste piante, una volta così comuni e che stanno scomparendo per lo stesso motivo, citiamo anche l’Agrostemma githago L., il Melampyrum arvense L. e la Legousia speculum-veneris( (L.) Chaix.

Immagine


Note di Sistematica: Oltre alla subspecie nominale, sopra descritta, sono presenti nel nostro territorio:

Scandix pecten-veneris subsp. brachycarpa (Guss.) Thell., che si distingue per frutto di 1, 5 cm, con becco lungo meno di 2 volte la parte includente il seme; stilo < di 0,5 mm.

Scandix pecten-veneris subsp. macrorhynca (C.A. Mey.) Rouy & E.G. Camus., che si distingue per stilo di 0,4-0,75 mm, becco poco compresso, lungo 2-3 volte la parte includente il seme; involucretto a brattee intere, raramente trifide, lunghe quanto i raggi delle ombrellette e presto caduche.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineApiales Nakai
FamigliaApiaceae Lindl.
TribùScandiceae
GenereScandix L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere Scandix era un nome che i Greci davano ad una pianta selvatica, di cui ne facevano un uso alimentare e sembra da attribuire alla Scandix pecten veneris. Altra interpretazione dal greco shazo= pungo, in riferimento alla forma delle infruttescenze, che assumono un aspetto di spillone o pettine, onde da questa caratteristica evidente anche l’origine dei nomi popolari: pettine di venere - spillone del pastore.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

Gambi e foglie delle giovani piante vengono usati nelle insalate miste.
In campo erboristico viene impiegata la radice essiccata, ritenuta stimolante dell’appetito e della digestione. Considerata diuretica ed antinfiammatoria, è usata nelle cistiti e gastroenteriti.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
LAUBER K. e WAGNER G., 2001. Flora Helvetica, Berna
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia
The International Plant Names Index (IPNI)


Scheda realizzata da Mirna Medri

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4500
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Scandix pecten-veneris L. - Acicula comune

Messaggioda attilio e mirna » 05 gen 2008, 19:57

Scandix pecten-veneris L. Habitat- pianta stadio giovanile
Castiglione (Ra) E.-Romagna 13 apr 2005
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
1-Scandix-pecten-verneris-0.jpg
1-Scandix-pecten-verneris-0.jpg (177.64 KiB) Osservato 3473 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4500
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Scandix pecten-veneris L. - Acicula comune

Messaggioda attilio e mirna » 05 gen 2008, 20:01

Scandix pecten-veneris L. piante al culmine della vegetazione
Torriana (Rn) m.300 E.-Romagna 8 apr 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
5-Scandix-pecten-verneris-0.jpg
5-Scandix-pecten-verneris-0.jpg (112.1 KiB) Osservato 3471 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4500
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Scandix pecten-veneris L. - Acicula comune

Messaggioda attilio e mirna » 05 gen 2008, 20:04

Scandix pecten-veneris L. ombrellette con bratteole bifide e cigliate
Torriana (Rn) m.300 E.-Romagna 8 apr 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
3-Scandix-pecten-verneris-0.jpg
3-Scandix-pecten-verneris-0.jpg (172.12 KiB) Osservato 3466 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4500
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Scandix pecten-veneris L. - Acicula comune

Messaggioda attilio e mirna » 05 gen 2008, 20:07

Scandix pecten-veneris L. propsettiva laterale delle ombrellette
Torriana (Rn) m.300 E.-Romagna 8 apr 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
4-Scandix-pecten-verneris-0.jpg
4-Scandix-pecten-verneris-0.jpg (99.25 KiB) Osservato 3460 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4500
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Scandix pecten-veneris L. - Acicula comune

Messaggioda attilio e mirna » 05 gen 2008, 20:12

Scandix pecten-veneris L. Antesi- corolle esterne grandi a funzione vessillifera.
Torriana (Rn) m.300 E.-Romagna 8 apr 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
2-Scandix-pecten-verneris-0.jpg
2-Scandix-pecten-verneris-0.jpg (98.69 KiB) Osservato 3454 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4500
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Scandix pecten-veneris L. - Acicula comune

Messaggioda attilio e mirna » 05 gen 2008, 20:14

Scandix pecten-veneris L. Frutti- acheni prolungati da un rostro di ca. 4-5 cm., terminanti con 2 stili all’apice
Torriana (Rn) m.300 E.-Romagna 8 apr 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
7-Scandix-pecten-verneris-0.jpg
7-Scandix-pecten-verneris-0.jpg (131.08 KiB) Osservato 3450 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4500
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Scandix pecten-veneris L. - Acicula comune

Messaggioda attilio e mirna » 20 giu 2009, 18:46

Scandix pecten-veneris L. subsp. pecten-veneris - Frutti a maturazione
Toranello (Riolo Terme) Ra 17 mag 2009
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Scandix-pecten-veneris-L.jpg
Scandix-pecten-veneris-L.jpg (132.79 KiB) Osservato 3116 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4500
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Scandix pecten-veneris L. - Acicula comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 25 mag 2013, 13:33

Scandix pecten-veneris L.
Apiaceae: Acicula comune
Alta Murgia (BA), 400 m, mar 2013
Foto di Vito Buono
Allegati
Scandix_pecten-veneris_4.jpg
Scandix_pecten-veneris_4.jpg (188.18 KiB) Osservato 1980 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15281
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Scandix pecten-veneris L. - Acicula comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 25 mag 2013, 13:34

Scandix pecten-veneris L.
Apiaceae: Acicula comune
Alta Murgia (BA), 400 m, mar 2013
Foto di Vito Buono
Allegati
Scandix_pecten-veneris_3.jpg
Scandix_pecten-veneris_3.jpg (187.67 KiB) Osservato 1980 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15281
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Scandix pecten-veneris L. - Acicula comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 25 mag 2013, 13:34

Scandix pecten-veneris L.
Apiaceae: Acicula comune
Alta Murgia (BA), 400 m, mar 2013
Foto di Vito Buono
Allegati
Scandix_pecten-veneris_2.jpg
Scandix_pecten-veneris_2.jpg (186.8 KiB) Osservato 1980 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15281
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Scandix pecten-veneris L. - Acicula comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 25 mag 2013, 13:35

Scandix pecten-veneris L.
Apiaceae: Acicula comune
Alta Murgia (BA), 400 m, mar 2013
Foto di Vito Buono
Allegati
Scandix_pecten-veneris_1.jpg
Scandix_pecten-veneris_1.jpg (191.76 KiB) Osservato 1980 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15281
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti