Androsace maxima L. - Androsace annuale

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Androsace maxima L. - Androsace annuale

Messaggioda Anja » 03 set 2009, 18:01

Androsace maxima L.
Sp. Pl.: 141 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Androsace maxima L. - Vol. 2 pg. 283
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Androsace maxima L. - Vol. 1 pg. 646

Primulaceae

Androsace annuale, Androsace maggiore, Deutsch: Acker-Mannsschild
English: Annual Androsace; US: Greater Rockjasmine
Español: Androsela major
Français: Androsace des champs


Forma Biologica: T ros - Terofite rosulate. Piante annue con tutte le foglie, o quasi tutte, in rosetta basale.

Descrizione: Pianta erbacea annuale, alta 2-6(- 15) cm, con radice esile a fittone.
Foglie tutte basali in rosetta, oblanceolato-obovate (3-6 x 8-15 mm), cuneate alla base, acuminate, denticolate ai margini.
Infiorescenza ad ombrelle semplici multiflori all'apice di scapi floreali afilli e spesso rossicci, provvisti di peli semplici e crespi, in parte ghiandolosi; brattee involucrali (7-10 mm) simili alle foglie ma generalmente intere, connate alla base.
Fiori pentameri attinomorfi su raggi di 4-8 mm, un po' più corti delle brattee.
Calice pubescente con tubo di 1,5 mm e con ampi denti lanceolati e acuti di 5-6 mm, accrescenti in fruttificazione fino a 8-10 mm.
Corolla gamopetala, ipocrateriforme, minuscola (ca 4 x 2 mm), bianca o rosea a fauce gialla e con lobi arrotondati, molto più corta dei denti del calice.
Ovario supero. Stami 5, epipetali.
Il frutto è una capsula subsferica di 3-4 mm a 5 valve.
Impollinazione: entomogama
Numero cromosomico: 2n=20,40,60

Tipo corologico: Centroeurop. - Europa temperata dalla Francia all'Ucraina.
S-Europ.-S-Siber. - Entità delle zone calde dell'Europa e della fascia arida della Siberia meridionale: di solito piante steppiche. Se l'areale gravita attorno al Mar Nero sono dette Pontiche.

Antesi: marzo÷maggio

Habitat: Campi coltivati, luoghi incolti pietrosi, su terreni magri, da 300 a 1500 m s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: Le numerose specie del genere sono in maggioranza piante perenni, camefite suffruticose, pulvinate o reptanti. Gli unici congeneri annuali sono A. maxima L., A. septentrionalis L. e A. elongata subsp. breistrofferi (Charpin & Greuter) Molero & J.M. Monts.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineEricales Bercht. & J.Presl
FamigliaPrimulaceae Batsch ex Borkh.
Tribù
GenereAndrosace L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere ha origine controversa, ma è da ritenere che derivi dal greco 'anér-andrós', uomo e 'sákos', scudo, probabilmente con significato complessivo di "protezione per l'uomo" perché ritenuto pianta medicinale.
Il nome di Androsace pare sia stato usato per la prima volta dal medico greco Dioscoride (I° secolo d. C.), come riporta Pier Andrea Mattioli (1544 d.C.) nei suoi "Commentarii ... Pedacii Dioscoridis, De medica materia", ma indicava un'alga marina a forma di scudo (Acetabularia sp.) che in oriente era usata come rimedio contro i calcoli renali, per cui la somma dei termini greci 'andrós', uomo + 'ákos', rimedio, dovrebbe significare "medicina per l'uomo".
L'epiteto specifico dal lat. 'maximus, -a, -um', con riferimento alle dimensioni maggiori della pianta rispetto alla gran parte dei congeneri.

Principali Fonti
Conti, F.; Abbate, G.; Alessandrini, A.; Blasi, C. -An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora, Palombi Editori, Roma, 2005
Pignatti, S. -Flora d'Italia (vol.II), Edagricole, Bologna, 1982
Tutin T.G. et al., 1964-1980. Flora Europaea, Cambridge University Press
Flora Iberica
Zangheri, P. -flora italica I-II, CEDAM, Padova, 1976
IPFI - Index Plantarum Florae Italicae


Scheda realizzata da Anja Michelucci

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Androsace maxima L.

Messaggioda Anja » 03 set 2009, 22:02

Androsace maxima L.

Pescina (AQ), 800 m, apr 2008
Foto di Marinella Miglio

Pianta in habitat
Androsace%20maxima%2013-4-08%20Pescina%20(Aq).jpg
Androsace%20maxima%2013-4-08%20Pescina%20(Aq).jpg (182.41 KiB) Osservato 2651 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Androsace maxima L.

Messaggioda Anja » 03 set 2009, 22:05

Androsace maxima L.

Pescina (AQ), 800 m, apr 2008
Foto di Marinella Miglio

Androsace%20maxima%2013-4-08%20Pescina%20(1).jpg
Androsace%20maxima%2013-4-08%20Pescina%20(1).jpg (186.44 KiB) Osservato 2646 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Androsace maxima L.

Messaggioda Anja » 03 set 2009, 22:07

Androsace maxima L.

Pescina (AQ), 800 m, apr 2008
Foto di Marinella Miglio

Androsace%20maxima%2013-4-08%20Pescina%20(2).jpg
Androsace%20maxima%2013-4-08%20Pescina%20(2).jpg (102.96 KiB) Osservato 2639 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Androsace maxima L.

Messaggioda Anja » 03 set 2009, 22:09

Androsace maxima L.

Pescina (AQ), 800 m, apr 2008
Foto di Marinella Miglio

Calice con ampie lacinie, molto più grandi della corolla
Androsace%20maxima%2013-4-08%20Pescina%20(3).jpg
Androsace%20maxima%2013-4-08%20Pescina%20(3).jpg (198.11 KiB) Osservato 2637 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti