Acrididae: Calliptamus barbarus (Costa, O.G. 1836)

Acrididae: Calliptamus barbarus (Costa, O.G. 1836)

Messaggioda apicolo » 27 set 2009, 21:02

Visto oggi per la prima volta, a me sembrerebbe C. barbarus, uso il condizionale che in questi casi è un obbligo, qualcunopuò aiutarmi grazie Apicolo
Isola d'Elba - Capoliveri
Monte Calamita 270 m
27 set 2009

Foto Frangini Giuliano
Allegati
Calliptamus.jpg
Calliptamus barbarus (Costa, O.G. 1836)
Calliptamus.jpg (66.2 KiB) Osservato 1064 volte
Frangini Giuliano


Quant'è bella giovinezza, che si fugge tuttavia! Chi vuol essere lieto, sia: Di doman non c'è certezza
Versi scritti nella seconda metà del ‘400 da Lorenzo de’ Medici
Avatar utente
apicolo
 
Messaggi: 1655
Iscritto il: 03 set 2009, 21:34

Re: Acrididae: Calliptamus barbarus (Costa, O.G. 1836)

Messaggioda apicolo » 27 set 2009, 21:05

Foto Frangini Giuliano
Allegati
Calliptamus SP.jpg
Calliptamus barbarus (Costa, O.G. 1836)
Calliptamus SP.jpg (76.47 KiB) Osservato 1058 volte
Frangini Giuliano


Quant'è bella giovinezza, che si fugge tuttavia! Chi vuol essere lieto, sia: Di doman non c'è certezza
Versi scritti nella seconda metà del ‘400 da Lorenzo de’ Medici
Avatar utente
apicolo
 
Messaggi: 1655
Iscritto il: 03 set 2009, 21:34

Re: Acrididae: Calliptamus barbarus (Costa, O.G. 1836)

Messaggioda FORBIX » 27 set 2009, 23:13

Esatto, questa è una delle tante varianti in cui può presentarsi questa specie.
L'altra è questa:
http://www.actaplantarum.org/floraitaliae/viewtopic.php?f=81&t=13174
__________________________
Leonardo Forbicioni

http://www.naturelba.it/Naturelba/Home_Page.html

Se veramente tu potessi prendere a calci, colui che è l'unico vero responsabile di tutte le tue sventure......per mesi non potresti più sederti!
De Curtis
Avatar utente
FORBIX
Moderatore
 
Messaggi: 2327
Iscritto il: 21 feb 2009, 15:24


Torna a Orthoptera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite