Rhamnus saxatilis Jacq. - Ranno spinello

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Rhamnus saxatilis Jacq. - Ranno spinello

Messaggioda Silvano Radivo » 05 ott 2009, 13:34

Rhamnus saxatilis Jacq.
Enum. Stirp. Vindob. 39, 212 (1762)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Rhamnus saxatilis Jacq. - Vol. 2 pg. 78
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Rhamnus saxatilis Jacq. - Vol. 1 pg. 1018

Rhamnaceae

Ranno spinello, Ramno ruspestre, Licio italiano, Prunello, Ranno dei sassi.

Forma Biologica: P caesp - Fanerofite cespugliose. Piante legnose con portamento cespuglioso.

Descrizione: Arbusto caducifoglio basso, con abbondante ramificazione allargata e portamento spesso prostrato; radici molto forti e capaci di penetrare profondamente tra sassi e rocce; corteccia del fusto e dei rami vecchi liscia e lucida, grigia o bruno-rossastra, con poche lenticelle sparse, rami subopposti fragili, sottili, contorti, terminanti in spine legnose; rametti molto sottili, diritti, verdi-rossastri; gemme sparse o subopposte, piccole e ovali; legno tenero, color avorio e con evidenti raggi midollari.
Foglie circa il doppio più lunghe (<=3 cm) che larghe, glabre, verdi lucide, apparentemente opposte, spesso ravvicinate a fascetti, brevemente picciolate (picciolo<= stipole), a base cuneata, oblanceolate od ellittiche, con 2-4 nervi poco prominenti, ad apice ±acuto e margine finemente seghettato.
Fiori sempre tetrameri, ermafroditi od unisessuali in fascetti ascellari poveri su esili peduncoli; petali acuminati verdi-giallastri (0,5-1,5 mm); 4 stami ad antere gialle; pistillo (quando presente) breve, trifido, con stimma poco evidente.
Frutti in drupe ovoidi (diam 4-6 mm) globose o appena bilobate all'apice, quasi nere a maturità, con 2-4 semi piccoli ed ovali.

Tipo corologico: Pontica - Areale con centro attorno al Mar Nero (clima continentale steppico con inverni freddi, estati calde e precipitazioni sempre molto scarse).
SE-Europ. - Soprattutto nella regione Carpatico-Danubiana.

Antesi: aprile-maggio

Habitat: Si trova, non comunemente, con individui isolati o a gruppi, in ambienti xerici mediterranei e submediterranei (cespuglieti radi, boscaglie, prati asciutti), su substrati pietrosi di natura calcarea; da 0 a 1800 m.

Immagine


Note di Sistematica: In Italia, oltre alla subspecie nominale qui descritta, è presente anche Rhamnus saxatilis subsp. infectoria (L.) P. Fourn., a distribuzione prevalente od esclusiva appenninica, che ha foglie poco più lunghe che larghe (6-10 x 5-8 mm), picciolo >stipole, lamina ovata con base arrotondata ed apice ripiegato in basso, fiori talvolta pentameri, drupa con 2 soli semi.

Note, possibili confusioni: [/b]Specie congeneri affini sono:
Rhamnus lycioides subsp. oleoides (L.) Jahand & Maire, sempreverde che si trova solo in Sicilia e Sardegna ed ha rami contorti ugualmente spinosi all'apice, ma foglie fino a 4 cm a bordo intero o con 1-2 dentelli apicali, fiori tetrameri a petali subnulli.
Rhamnus persicifolia Moris, endemismo sardo, ha foglie strettamente ellittiche 4 volte più lunghe che larghe, seghettate sul bordo, glabre sopra e pubescenti di sotto, drupe nere a maturità.
Rhamnus cathartica L., presente in quasi tutte le regioni italiane, sempre con rami spinescenti, ha foglie dentellate subrotonde od ellittiche con picciolo di 10-25 mm larghe fino a 5 cm e lunghe fino a 9 cm, fiori numerosi in cime ombrelliformi, drupa nera diam 5-8 mm.
Rhamnus pumila Turra, proprio di ambiti montani, che ha portamento prostrato su rupi, rami non spinosi, foglie piccole dentellate obovate o subrotonde, drupe nere diam. 4-5 mm.
Rhamnus glaucophylla Sommier era un tempo considerata subspecie o varietà di Rhamnus alpina, pur essendo (soprattutto per il portamento strisciante) più simile a R. pumila; si trova come endemita solo in Toscana su calcare ed è caratterizzato da foglie opposte, a maturità glauche e scure.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Rosidi
OrdineRosales Bercht. & J.Presl
FamigliaRhamnaceae Juss.
TribùRhamneae
GenereRhamnus L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Già i latini chiamavano questa pianta con il nome di "rhamnus", prendendo spunto dal nome greco "rhamnos", forse variante del termine "rhabdos" = "verga", per la flessibilità dei rami; l'attributo specifico, dal latino "saxum" = "sasso", indica l'habitat pietroso della pianta.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale

Come altre specie della stessa famiglia, possiede forti proprietà lassative, soprattutto nella corteccia e nei frutti. Un tempo dalle drupe immature (dette "grani di Spagna") veniva ricavato il "verde vescica", usato nella tecnica tintoria.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Arrighetti A. & D. - Il margine del bosco - 1976 Ed. Manfrini
Pignatti S. - Flora d'Italia - 1982 Edagricole
Conti F., Abbate G., Alessandrini A., Blasi C. (a cura di) - An annotated checklist of the Italian vascular flora - 2005 Palombi Editori
Zenari S.- Flora escursionistica - 1956 Zannoni Editore


Scheda realizzata da Silvano Radivo

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3510
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Rhamnus saxatilis Jacq. - Ranno spinello

Messaggioda Silvano Radivo » 05 ott 2009, 13:54

Rhamnus saxatilis Jacq. subsp. saxatilis
Rhamnaceae: Ranno spinello
Maniago(PN),200m,Mag 09
Foto di Silvano Radivo
Allegati
1Rh_saxa.jpg
1Rh_saxa.jpg (183.36 KiB) Osservato 2757 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3510
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Rhamnus saxatilis Jacq. - Ranno spinello

Messaggioda Silvano Radivo » 05 ott 2009, 13:55

Rhamnus saxatilis Jacq. subsp. saxatilis
Rhamnaceae: Ranno spinello
Maniago(PN),200m,Mag 09
Foto di Silvano Radivo
Allegati
2Rh_saxa.jpg
2Rh_saxa.jpg (197.84 KiB) Osservato 2755 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3510
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Rhamnus saxatilis Jacq. - Ranno spinello

Messaggioda Silvano Radivo » 05 ott 2009, 13:56

Rhamnus saxatilis Jacq. subsp. saxatilis
Rhamnaceae: Ranno spinello
Maniago(PN),200m,Mag 09
Foto di Silvano Radivo
Allegati
3Rh_saxa.jpg
3Rh_saxa.jpg (164.26 KiB) Osservato 2755 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3510
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Rhamnus saxatilis Jacq. - Ranno spinello

Messaggioda Silvano Radivo » 05 ott 2009, 13:57

Rhamnus saxatilis Jacq. subsp. saxatilis
Rhamnaceae: Ranno spinello
Maniago(PN),200m,Mag 09
Foto di Silvano Radivo
Allegati
4aRh_saxa.jpg
4aRh_saxa.jpg (192.39 KiB) Osservato 2753 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3510
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Rhamnus saxatilis Jacq. - Ranno spinello

Messaggioda Silvano Radivo » 05 ott 2009, 13:59

Rhamnus saxatilis Jacq. subsp. saxatilis
Rhamnaceae: Ranno spinello
Maniago(PN),200m,Mag 09
Foto di Silvano Radivo
Allegati
5Rh_saxa.jpg
5Rh_saxa.jpg (195.8 KiB) Osservato 2753 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3510
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Rhamnus saxatilis Jacq. - Ranno spinello

Messaggioda Silvano Radivo » 05 ott 2009, 14:01

Rhamnus saxatilis Jacq. subsp. saxatilis
Rhamnaceae: Ranno spinello
Maniago(PN),200m,Mag 09
Foto di Silvano Radivo

drupe immature
Allegati
6Rh_saxa.jpg
6Rh_saxa.jpg (168.08 KiB) Osservato 2751 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3510
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Rhamnus saxatilis Jacq. - Ranno spinello

Messaggioda Silvano Radivo » 05 ott 2009, 14:02

Rhamnus saxatilis Jacq. subsp. saxatilis
Rhamnaceae: Ranno spinello
Maniago(PN),200m,Mag 09
Foto di Silvano Radivo
Allegati
7Rh_saxa.jpg
7Rh_saxa.jpg (158.01 KiB) Osservato 2750 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3510
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Rhamnus saxatilis Jacq. - Ranno spinello

Messaggioda Anja » 17 mar 2011, 17:39

Rhamnus saxatilis Jacq.

Magredi del Cellina Mahiago (PN), apr 2009
Foto di Gianni Dose

Rhamnus_saxatilis_10544_49074.jpg
Rhamnus_saxatilis_10544_49074.jpg (156.63 KiB) Osservato 2554 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11006
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Rhamnus saxatilis Jacq. - Ranno spinello

Messaggioda Anja » 17 mar 2011, 17:40

Rhamnus saxatilis Jacq.

Magredi del Cellina Mahiago (PN), apr 2009
Foto di Gianni Dose

Rhamnus_saxatilis_10544_49027.jpg
Rhamnus_saxatilis_10544_49027.jpg (196.8 KiB) Osservato 2552 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11006
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Rhamnus saxatilis Jacq. - Ranno spinello

Messaggioda Anja » 17 mar 2011, 17:43

Rhamnus saxatilis Jacq.

Ponte San Pietro (BG), 210 m, ago 2010
Foto di Pierfranco Arrigoni

Drupe mature
Rhamnus%20saxatilis%203%20Ponte%20SanPietro%2011_08_2010%20033.jpg
Rhamnus%20saxatilis%203%20Ponte%20SanPietro%2011_08_2010%20033.jpg (142.42 KiB) Osservato 2552 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11006
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: popilen e 3 ospiti