Lactuca alpina (L.) A. Gray - Lattuga alpina

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Lactuca alpina (L.) A. Gray - Lattuga alpina

Messaggioda attilio e mirna » 21 gen 2008, 22:24

Lactuca alpina (L.) A. Gray
Syn. Fl. N. Amer. 1(2): 444 (1884)

Basionimo: Sonchus alpinus L. - Sp. Pl.: 794 (1753)
Altri sinonimi: Cicerbita alpina (L.) Wallr., Mulgedium alpinum (L.) Less.
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Cicerbita alpina (L.) Wallr. - Vol. 3 pg. 261
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Cicerbita alpina (L.) Wallr. - Vol. 2 pg. 656

Asteraceae

Cicerbita violetta, Cicerbita alpina, Lattuga alpina, Cicerbita azzurra, Lattuga di monte, Radicchio di montagna, Radicchio dell'orso.

Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta erbacea perenne, lattiginosa con fusto eretto, foglioso, cavo, generalmente non ramificato, da 60 a 130-200 cm di altezza, con peli ghiandolosi che nella parte superiore assumono un colore bruno- rossastro.
Foglie inferiori del caule, lirato-pennatopartite, dentate, con lobi terminali ampi e triangolari-acuminati, foglie superiori con base auricolata amplessicaule e rachide alato.
Fiori, tutti ligulati di colore azzurro-violetta, disposti in capolini numerosi, raccolti in una pannocchia racemosa allungata; involucro lungo 10-15 mm, con peli ghiandolari bruni. I fiori sono ermafroditi e l'impollinazione avviene tramite farfalle ed api.
Frutto: achenio fusiforme munito di un pappo di ca. 6-7 mm.

Tipo corologico: Orof. Europ. - Orofita europea, con prevalenza per le catene meridionali.

Antesi: giugno - agosto

Habitat: Boschi umidi, lungo torrenti e ruscelli, nelle vallecole, lungo i corsi d'acqua, quasi sempre in associazione con altre erbe a foglia larga. Vive in ambienti di boscaglia rada, accompagnata spesso dall'Ontano verde (Alnus viridis (Chaix) DC.) Questa pianta colonizza i pendii dei canaloni e le rive dei torrenti alpini, cresce su terreni poveri, ma ricchi di umidità, arricchendoli di azoto assimilabile poi dalle piante circostanti, quali Adenostyles alliaria (Gouan) A. Kern, Imperatoria ostruthium L. e Achillea macrophylla L.
Si trova ad una altitudine dai 1000 ai 2000 m, eccezionalmente fino ai 2200 m.

Immagine


Note di Sistematica: Recentemente Cicerbita alpina (L.) Wallroth è stato incluso in Lactuca alpina (L.) A. Gray. Questa scheda tiene conto dell'aggiornamento nomenclaturale.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineAsterales Link
FamigliaAsteraceae Bercht. & J.Presl
TribùLactuceae
GenereLactuca L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere Lactuca deriva dal latino "lactis " riferendosi al lattice bianco, secrezione che tutte le piante di lattuga emettono, mentre alpina, si riferisce al luogo in cui vegeta.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile

La Cicerbita alpina appartiene alla categoria delle cicorie e si colloca tra le piante commestibili più gradite all'uomo. I germogli, appena spuntati, all'inizio di stagione tra aprile-giugno, a seconda delle stagioni e della altitudine, sono teneri e croccanti e si consumano crudi o cotti ,ottimi sott'olio, dopo la dovuta procedura, abbinati con ricotta affumicata e salumi. Sono cose per palati raffinati. Presentano un particolare gusto amaro ed hanno proprietà depurative, diuretiche ed immuno-stimolanti.

Curiosità: Nelle zone alpine, fino agli anni sessanta, si praticava la raccolta spontanea, ad uso esclusivamente famigliare. Oggi, questa consuetudine ha preso piede, passando dalle tavole famigliari a quelle dei ristoranti, estendendosi soprattutto nelle pianure venete e lombarde, dove questo prodotto è maggiormente ricercato.La raccolta è diventata sempre più indiscriminata e la richiesta di questi preziosi germogli ha raggiunto prezzi e livelli tali da indurre la provincia autonoma di Trento quale specie a rischio, includendola tra la flora protetta e regolamentata,(come per i funghi,) per arginare questo spiacevole fenomeno.
Già da alcuni anni , alcune province, stanno promuovendo tentativi di riproduzione di questa specie su suoli idonei, spronando la popolazione che vive in particolari zone ed altitudini a prodotti alternativi e più rimunerativi alle coltivazioni tradizionali, riducendo così il prelievo nelle zone naturali di crescita e diminuire l'eccessiva presenza umana, che è elemento di disturbo alla fauna alpina, che nello stesso periodo si sta riproducendo.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Flora d'Italia di S. Pignatti
Flora Helvetica di K. Lauber e G.Wagner 2001
An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora - F.Conti, G.Abbate, A.Alessandrini, C.Blasi 2005


Scheda realizzata da: Mirna Medri

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Lactuca alpina (L.) A. Gray

Messaggioda attilio e mirna » 21 gen 2008, 22:47

Lactuca alpina (L.) A. Gray La rosetta
Feleto Umberto (Udine) Friuli apr 2006
Foto di Gianni Dose
Allegati
Lactuca-alpina-(L.)-A.Gray.jpg
Lactuca-alpina-(L.)-A.Gray.jpg (117.61 KiB) Osservato 4208 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Lactuca alpina (L.) A. Gray

Messaggioda attilio e mirna » 21 gen 2008, 22:57

Lactuca alpina (L.) A. Gray Habitat boschi umidi gener. lungo i corsi d'acqua
Val Formazza (VB) Piemonte 1600m. 11 lug 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
-Lactuca-alpina-(L.)-A.Gray.jpg
-Lactuca-alpina-(L.)-A.Gray.jpg (163.63 KiB) Osservato 4201 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Lactuca alpina (L.) A. Gray

Messaggioda attilio e mirna » 21 gen 2008, 22:59

Lactuca alpina (L.) A. Gray Infiorescenza a pannocchia racemosa
Val Formazza (VB) Piemonte 1600m. 11 lug 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Lactuca-alpina-(L.)-A.Gray.jpg
Lactuca-alpina-(L.)-A.Gray.jpg (120.48 KiB) Osservato 4197 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Lactuca alpina (L.) A. Gray

Messaggioda attilio e mirna » 21 gen 2008, 23:02

Lactuca alpina (L.) A. Gray Involucro con peli ghiandolosi scuri
Val Formazza (VB) Piemonte 1600m. 11 lug 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
-Lactuca-alpina-(L.)-A.Gray.jpg
-Lactuca-alpina-(L.)-A.Gray.jpg (173.58 KiB) Osservato 4193 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Lactuca alpina (L.) A. Gray

Messaggioda attilio e mirna » 21 gen 2008, 23:03

Lactuca alpina (L.) A. Gray Antesi ravvicinata
Val Formazza (VB) Piemonte 1600m. 11 lug 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
-Lactuca-alpina-(L.)-A.Gray.jpg
-Lactuca-alpina-(L.)-A.Gray.jpg (110.87 KiB) Osservato 4180 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Lactuca alpina (L.) A. Gray

Messaggioda attilio e mirna » 21 gen 2008, 23:11

Lactuca alpina (L.) A. Gray Antesi di un racemo
Val Formazza (VB) Piemonte 1600m. 11 lug 2006
Foto di Attilio Marzorati

Lactuca-alpina-(L.)-Gray.jpg
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

 

Re: Lactuca alpina (L.) A. Gray - Lattuga alpina

Messaggioda Marinella Zepigi » 10 nov 2009, 20:25

Lactuca alpina (L.) A. Gray
Canale S.Bovo (TN), lug 2008
Foto di Aldo De Bastiani
Allegati
Lactuca_alpina_1.jpg
Lactuca_alpina_1.jpg (117.7 KiB) Osservato 3753 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15354
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

 

Re: Lactuca alpina (L.) A. Gray - Lattuga alpina

Messaggioda Marinella Zepigi » 10 nov 2009, 20:26

Lactuca alpina (L.) A. Gray
Civago, (RE), ago 2005
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Lactuca_alpina_2.jpg
Lactuca_alpina_2.jpg (146.34 KiB) Osservato 3751 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15354
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Lactuca alpina (L.) A. Gray - Lattuga alpina

Messaggioda Anja » 04 set 2015, 22:16

Lactuca alpina (L.) A. Gray

Ciadin del Loudo (BL), 2000 m, lug 2012
Foto di Aldo De Bastiani

Lactuca%20alpina%20(L_)%20A_%20Gray_5.JPG
Lactuca%20alpina%20(L_)%20A_%20Gray_5.JPG (165.29 KiB) Osservato 1756 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11005
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Lactuca alpina (L.) A. Gray - Lattuga alpina

Messaggioda Anja » 04 set 2015, 22:17

Lactuca alpina (L.) A. Gray

Ciadin del Loudo (BL), 2000 m, lug 2012
Foto di Aldo De Bastiani

Lactuca%20alpina%20(L_)%20A_%20Gray_6.JPG
Lactuca%20alpina%20(L_)%20A_%20Gray_6.JPG (146.97 KiB) Osservato 1756 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11005
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Lactuca alpina (L.) A. Gray - Lattuga alpina

Messaggioda Anja » 04 set 2015, 22:19

Lactuca alpina (L.) A. Gray

Piateda (SO), 1500 m, ago 2015
Foto di Pierfranco Arrigoni

Lactuca_alpina_Pierfranco_Arrigoni.jpg
Lactuca_alpina_Pierfranco_Arrigoni.jpg (191.77 KiB) Osservato 1755 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11005
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti