Philadelphus coronarius L. - Fior d'angiolo

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Philadelphus coronarius L. - Fior d'angiolo

Messaggioda nino » 23 dic 2009, 01:55

Philadelphus coronarius L.
Sp. Pl.: 470 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Philadelphus coronarius L. - Vol. 1 pg. 533
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Philadelphus coronarius L. - Vol. 1 pg. 722

Hydrangeaceae

Fior d'angiolo, Gelsomino della Madonna, Gelsomino dei Frati

Forma Biologica: NP - Nano-Fanerofite. Piante legnose con gemme perennanti poste tra 20 cm e 2 m dal suolo.

Descrizione: Pianta arbustiva decidua, alta 2-3 m con portamento cespuglioso.
Fusti dell'annata rossastri e glabri, quelli dell'anno precedente perdono la corteccia spontaneamente e portano i rami fioriferi.
Foglie picciolate (4-8 mm), di forma ovato oblunghe (2 x 5-9 cm), brevemente acuminate con piccola dentatura e tomentose nella pagina inferiore; le turionali fino a 9 x12 cm.
Fiori ermafroditi posti su racemi di 1-3 (-10), molto profumati, calice 4-fido (4-5 cm) con lacinie lunghe quanto il tubo corollino.
Petali 4, di colore bianco-crema e di forma ovato-ottusa (1,5-2 x 2-2,5 cm).
Sepali triangolari-acuminati 4 x 9 mm saldati in basso e aperti verso l'alto (13 mm).
Il frutto è una capsula loculicida a lungo persistente e a 4 valve, lunga 15 mm, con numerosi semi oblunghi di 3 mm.

Tipo corologico: Subendem. - Entità presente soprattutto nell'area italiana, ma con limitati sconfinamenti in territori vicini.

Antesi: Maggio - Giugno

Habitat: Spontaneo nei boschi di forra, freschi e umidi con esposizione sett.(aceri-frassineti e carpineti) e talvolta anche in querco-carpineti o ostrieti particolarmente mesofili; da 0 a 800 m s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: Il Ph. coronanius solo recentemente è stato inserito nel genere "Hydrangeaceae" dopo avere fatto parte delle "Philadephiaceae" e delle "Saxfragaceae".

Comunemente coltivato come pianta ornamentale, inselvatichito si è ibridato con Ph. microphyllus A. Gray e con Ph. inodorus L..

In Italia vegetano circa 60 tra specie e varietà, provenienti anche dal Centro - Nord America.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineCornales Link.
FamigliaHydrangeaceae Dumort.
TribùPhiladelpheae
GenerePhiladelphus Gaertner


______________________________________________________________________________

Etimologia: L'etimologia del genere è legata a un re egizio, Tolomeo Filadelfo (285 - 247 a.c.) che prese come moglie la sorella. Dal greco " philéo = amo" e "adelphò = fratello" oppure in riferimento alla intricata chioma di questa pianta.
L'epiteto della specie fa riferimento all'usanza di comporre corone con questo fiore.

Proprietà ed utilizzi:
Dai fiori si estraggono essenze per la produzione di profumi. Per il suo alto contenuto in saponine, nella medicina popolare, le foglie sbriciolate venivano utilizzate come detergente; altro utilizzo consisteva nell'uso delle foglie per lucidare i mobili.
La pianta inoltre, dopo la fioritura si può potare, per creare siepi.

Curiosità: Il padre di tutti i nuovi ibridi di Philadelphius fu il vivaista francese Victor Lemoine (1823 - 1911) che nel 1884, partendo da Ph. mexicanus ottenne degli incroci che presero il nome di Ph. x purpureomaculatus, più avanti altri ibridatori ottennero piante con fiori doppi o con foglie variegate.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Arnold Arboreto-Bollettino delle informazioni popolari- Harvard University -serie 4 vol.5°- 5 giugno 1936
Conti F. et ali - Checklist of the Italian Vascular Flora - Palombi Editori - 2005
Sandro Pignatti - Flora d'Italia - Edagricole - Bologna 1982
Encicl.- Nel Mondo delle Piante - Edizioni Motta - 1980


Scheda realizzata da Nino Messina

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6415
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Philadelphus coronarius L.

Messaggioda nino » 23 dic 2009, 02:01

Philadelphus coronarius L.
Fior d'angiolo
Loc. Pini boni a Montemurlo (PO), m 172, mag. 2008
Foto di Nino Messina
Allegati
Philadelphus coronarius L. 1 (1).jpg
Philadelphus coronarius L. 1 (1).jpg (197.25 KiB) Osservato 8549 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6415
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Philadelphus coronarius L.

Messaggioda nino » 23 dic 2009, 02:02

Philadelphus coronarius L.
Fior d'angiolo
Loc. Pini boni a Montemurlo (PO), m 172, mag. 2008
Foto di Nino Messina
Allegati
Philadelphus coronarius L. 1.jpg
Philadelphus coronarius L. 1.jpg (135.97 KiB) Osservato 8547 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6415
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Philadelphus coronarius L.

Messaggioda nino » 23 dic 2009, 02:02

Philadelphus coronarius L.
Fior d'angiolo
Loc. Pini boni a Montemurlo (PO), m 172, mag. 2008
Foto di Nino Messina
Allegati
Philadelphus coronarius L. 1 (2).jpg
Philadelphus coronarius L. 1 (2).jpg (99.56 KiB) Osservato 8545 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6415
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Philadelphus coronarius L.

Messaggioda nino » 23 dic 2009, 02:03

Philadelphus coronarius L.
Fior d'angiolo
Loc. Pini boni a Montemurlo (PO), m 172, mag. 2008
Foto di Nino Messina
Allegati
Philadelphus coronarius L. 1 (3).jpg
Philadelphus coronarius L. 1 (3).jpg (141.65 KiB) Osservato 8543 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6415
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Philadelphus coronarius L.

Messaggioda nino » 23 dic 2009, 02:03

Philadelphus coronarius L.
Fior d'angiolo
Loc. Pini boni a Montemurlo (PO), m 172, mag. 2008
Foto di Nino Messina
Allegati
Philadelphus coronarius L. 1 (4).jpg
Philadelphus coronarius L. 1 (4).jpg (103.77 KiB) Osservato 8539 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6415
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Philadelphus coronarius L.

Messaggioda nino » 23 dic 2009, 02:04

Philadelphus coronarius L.
Fior d'angiolo
Loc. Pini boni a Montemurlo (PO), m 172, mag. 2008
Foto di Nino Messina
Allegati
Philadelphus coronarius L. 1 (5).jpg
Philadelphus coronarius L. 1 (5).jpg (104.17 KiB) Osservato 8539 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6415
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Philadelphus coronarius L. - Fior d'angiolo

Messaggioda Marinella Zepigi » 03 gen 2010, 11:18

Philadelphus coronarius L.
Podenzano (PC), 104 m, mag 2009
foto Enrico Romani


Philadelphus-coronarius-F-09-1l-ER.JPG
Philadelphus-coronarius-F-09-1l-ER.JPG (71.16 KiB) Osservato 2489 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15282
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Philadelphus coronarius L. - Fior d'angiolo

Messaggioda Marinella Zepigi » 03 gen 2010, 11:19

Philadelphus coronarius L.
Podenzano (PC), 104m, mag 2009
Foto di Enrico Romani
Allegati
Philadelphus_coronarius_2.jpg
Philadelphus coronarius L.
Philadelphus_coronarius_2.jpg (163.39 KiB) Osservato 8463 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15282
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Philadelphus coronarius L. - Fior d'angiolo

Messaggioda Anja » 29 apr 2016, 21:49

Philadelphus coronarius L.

Crema (CR), lug 2009
Foto di Franco Giordana

Frutti immaturi
Philadelphus_coronarius_1.jpg
Philadelphus_coronarius_1.jpg (113 KiB) Osservato 2489 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Philadelphus coronarius L. - Fior d'angiolo

Messaggioda Anja » 29 apr 2016, 21:50

Philadelphus coronarius L.

Zola Predosa (BO), 70 m, apr 2016
Foto di Roberta Alberti

Frutti maturi
Philadelphus%20coronarius%20L_%20-frutti%20maturi-21-04-16-P_F%20018.JPG
Philadelphus%20coronarius%20L_%20-frutti%20maturi-21-04-16-P_F%20018.JPG (131.82 KiB) Osservato 2487 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Philadelphus coronarius L. - Fior d'angiolo

Messaggioda Anja » 06 ago 2016, 23:23

Philadelphus coronarius L.

Montevecchia (LC), 300 m, feb 2016
Foto di Milena Villa

Gemme
Philadelphus_coronarius_gemme.jpg
Philadelphus_coronarius_gemme.jpg (151.32 KiB) Osservato 1358 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti