Anthoxanthum odoratum L. - Paleo odoroso

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Anthoxanthum odoratum L. - Paleo odoroso

Messaggioda Anja » 14 gen 2010, 20:29

Anthoxanthum odoratum L.
Sp. Pl.: 28 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Anthoxanthum odoratum L. - Vol. 3 pg. 582
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Anthoxanthum odoratum L. - Vol. 2 pg. 964

Poaceae

Paleo odoroso, Paleino odoroso, Antoxanto odoroso, Deutsch: Gemeines Ruchgras
English: Sweet vernal grass
Español: Grama de olor
Français: Flouve odorante


Forma Biologica: H caesp - Emicriptofite cespitose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con aspetto di ciuffi serrati.

Descrizione: Pianta erbacea perenne cespitosa, alta 30-60 cm, con culmi semplici, lisci, rigidi, eretti o ginocchiati alla base, lungamente nudi in alto. Presenza di rigetti sterili alla fine della fioritura.
Foglie piane, larghe 4-5(10) mm, glabre o sparsamente pelose, finemente appuntite. Ligula lunga 1-4 mm, frastagliata all'apice, membranacea; guaina pelosa alla giunzione con la lamina, in sezione trasversale senza lacune aerifere (microscopio!).
Infiorescenza in pannocchia spiciforme, ovoide-cilindrica di 2-8 cm, verde-giallastra e lucente.
Spighette (6-7 mm) lateralmente compresse, brevemente pedicellati con 2 fiori inferiori sterili ed un fiore superiore ermafrodita. Glume disuguali, membranacee e glabre, acute, carenate, senza resta, persistenti ((la rachilla si disarticola sopra le glume); gluma 'inferiore uninervia, la superiore trinervia. Lemmi dei fiori sterili pelosi alla base, l'inferiore provvisto di una resta dorsale diritta e corta, il superiore con una resta lunga, ginocchiata; lemmi del fiore fertile più corti, glabri e non aristati. Palee uninervie.
Stami 2, antere porporine.
Il frutto è una piccola cariosside di 2 mm.
Numero cromosomico: 2n=20

Tipo corologico: Eurasiat. - Eurasiatiche in senso stretto, dall'Europa al Giappone.

Antesi: (marzo)aprile÷agosto

Habitat: Prati stabili (arrenatereti, cinosureti, triseteti), pascoli, boschi radi di latifoglie, con una preferenza per i substrati acidi, da 0 a 1600 m (raramente più) s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: Specie di difficile interpretazione tassonomica i cui caratteri fenotipici non sempre permettono una discriminazione sicura (Pignatti, vol III, p. 583, Nota). Attualmente divisa in due sottospecie:

A. odoratum L. subsp. odoratum e A. odoratum subsp. nipponicum (Honda) Tzvelev (=A. alpinum Löve & Löve). Quest'ultima è una variante diploide di A. odoratum. Pianta di struttura minore (fino a 40 cm) con culmi brevemente nudi in alto; foglie glabre, raramente pelose, revolute all'apice; pannocchia minore, generalmente non superante 2 cm, screziata di bruno porporino; guaina in sezione trasversale con ampie lacune aerifere (microscopio!); lemma inferiore del fiore fertile peloso in alto.

Congeneri annuali presenti nel nostro territorio:

A. aristatum Boiss. (=A. puelii Lecocq & Lamotte)
Pianta alta fino a 40 cm con culmi spesso ramificati; pannocchia (4-5 cm) rada e reste lungamente sporgenti oltre le glume.

A. gracile Biv.
Pianta esile con culmi ginocchiato-ascendenti, foglie con guaine generalmente rigonfie, pannocchia (2-3 cm) pauciflora, con reste (fino a 2 cm) lungamente sporgenti oltre le glume.

A. ovatum Lag.
Pannocchia corta, ovata, troncata alla base, densa, grigio-verde all'antesi, reste non sporgenti.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Monocotiledoni
Commelinidi
OrdinePoales Small
FamigliaPoaceae Barnhart
TribùAnthoxantheae
GenereAnthoxanthum L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere deriva da un binomio greco: 'anthos', fiore, e 'xanthós', giallo, per il colore giallastro dei fiori dopo l'antesi.
L'epiteto specifico allude al profumo di cumarina contenuta nella pianta.

Curiosità: La pianta specialmente essiccata emana un gradevole odore di cumarina. Per questo non è considerata una buona foraggera e gli erbivori non la trovano appetitosa.
In passato veniva usata per fare cappellini da donna. A questo scopo veniva tagliata ancora verde e veniva bollita per 10 minuti nell'acqua e poi lasciata asciugare al sole. Dopo una settimana, divenuta di un bel colore dorato come paglia, era pronta per essere intrecciata. Ogni volta che un cappellino fatto con A. odoratum si inumidiva, sprigionava un profumo di fieno appena tagliato.
Entità molto allergenica.

Principali Fonti
Conti, F.; Abbate, G.; Alessandrini, A.; Blasi, C. - An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora, Palombi Editori, Roma, 2005
Guida pratica ai fiori spontanei in Italia -Selezione dal Reader's Digest, Milano, 1993
Jauzein, Ph.- Flore des champs cultivés, INRA Editions, Paris, 1995
Pignatti, S. - Flora d'Italia (vol. III), Edagricole, Bologna, 1982
J.-C. Rameau; D. Mansion; G. Dumé; C. Gauberville -Flore forestière française (vol. 1), Institut pour le développement forestier, AgroParis Tech-ENGREF, 2008
Tutin T.G. et al., 1964-1980. Flora Europaea, Cambridge University Press
Flora of Cina
Zangheri, P. -flora italica I-II, CEDAM, Padova, 1976
IPFI - Index Plantarum Florae Italicae


Scheda realizzata da Anja Michelucci

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10894
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Anthoxanthum odoratum L.

Messaggioda Anja » 14 gen 2010, 23:55

Anthoxanthum odoratum L.

Maleo (LO), 20 m, apr 2008
Foto di Franco Giordana
Allegati
Anthoxanthum_odoratum_1.jpg
Anthoxanthum odoratum L.
Anthoxanthum_odoratum_1.jpg (77.15 KiB) Osservato 6209 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10894
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Anthoxanthum odoratum L.

Messaggioda Anja » 14 gen 2010, 23:57

Anthoxanthum odoratum L.

Terrassa Padovana (PD), mar 2007
Foto di Graziano Favaro
Allegati
Anthoxanthum_odoratum_2.jpg
Anthoxanthum odoratum L.
Anthoxanthum_odoratum_2.jpg (136.23 KiB) Osservato 6209 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10894
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Anthoxanthum odoratum L.

Messaggioda Anja » 14 gen 2010, 23:58

Anthoxanthum odoratum L.

Maleo (LO), 20 m, apr 2008
Foto di Franco Giordana
Allegati
Anthoxanthum_odoratum_3.jpg
Anthoxanthum odoratum L.
Anthoxanthum_odoratum_3.jpg (47.62 KiB) Osservato 6209 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10894
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Anthoxanthum odoratum L. - Paleo odoroso

Messaggioda Anja » 29 set 2012, 19:47

Anthoxanthum odoratum L.

Lecce (LE), 49 m, apr 2012
Foto di Pancrazio Campagna

Anthoxanthum_odoratum_36752_170925.jpg
Anthoxanthum_odoratum_36752_170925.jpg (196.74 KiB) Osservato 4219 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10894
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Anthoxanthum odoratum L. - Paleo odoroso

Messaggioda Anja » 29 set 2012, 19:48

Anthoxanthum odoratum L.

Costa Volpino (BG), 730 m, mar 2011
Foto di Alessandro Federici

Anthoxanthum_odoratum_24796_117154.jpg
Anthoxanthum_odoratum_24796_117154.jpg (112.45 KiB) Osservato 4219 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10894
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Anthoxanthum odoratum L. - Paleo odoroso

Messaggioda Anja » 29 set 2012, 19:50

Anthoxanthum odoratum L.

Merlino (MI), 80 m, apr 2011
Foto di Franco Giordana

Anthoxanthum_odoratum_25547_120666.jpg
Anthoxanthum_odoratum_25547_120666.jpg (127.61 KiB) Osservato 4219 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10894
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Anthoxanthum odoratum L. - Paleo odoroso

Messaggioda Anja » 29 set 2012, 19:52

Anthoxanthum odoratum L.

Lecce (LE), 49 m, apr 2012
Foto di Pancrazio Campagna

Anthoxanthum_odoratum_36752_170924.jpg
Anthoxanthum_odoratum_36752_170924.jpg (151.57 KiB) Osservato 4219 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10894
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Anthoxanthum odoratum L. - Paleo odoroso

Messaggioda Anja » 29 set 2012, 19:53

Anthoxanthum odoratum L.

Genivolta (CR), 65 m, apr 2011
Foto di Franco Giordana

Anthoxanthum_odoratum_25351_119774.jpg
Anthoxanthum_odoratum_25351_119774.jpg (84.87 KiB) Osservato 4218 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10894
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti