Centaurea tauromenitana Guss. - Fiordaliso di Taormina

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Centaurea tauromenitana Guss. - Fiordaliso di Taormina

Messaggioda GiovanniG » 02 feb 2008, 18:42

Centaurea tauromenitana Guss.
Fl. Sic. Syn. 2: 512 (1844)

Sinonimi: Colymbada tauromenitana (Guss.) Holub
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Centaurea tauromenitana Guss. - Vol. 3 pg. 178

Asteraceae

Fiordaliso di Taormina

Forma Biologica: Ch frut - Camefite fruticose. Piante perenni con fusti legnosi, ma di modeste dimensioni.

Descrizione: Pianta robusta a lungo caule (40-90 cm) liscio, eretto, diviso in alto 2-4 volte; le foglie sono all'inizio e in parte fioccoso-ragnatelose, le inferiori sono grandi, lirato-pennatifide, con ampio segmento terminale ovato e dentellato e i laterali più stretti e dentellati; le superiori sono pennatopartite a segmenti lanceolati, interi, ottusi e mucronati; capolini emisferici del diametro di 20-40 mm a fiori giallo-solfini, con brattee involucrali orbicolari, ad appendice ampia frangiato-ciliata e di color ruggine; acheni a lungo pappo (più di 1 cm) scuro.

Tipo corologico: Endem. Ital. - Presente allo stato spontaneo solo nel territorio italiano.

Antesi: aprile-giugno

Distribuzione in Italia: Presente in un ristretto ambito territoriale lungo la costa siciliana nord-orientale nei pressi di Taormina sulle falde dei Monti Peloritani, ad una altitudine compresa dal livello del mare ai 600 m.

Habitat: Muri, luoghi sassosi e rupestri.

Immagine


Note di Sistematica: Quasi inconfondibile per la taglia e le dimensioni dei capolini, sicuramente i più grossi del genere in Italia (e non solo). Specie affini alla nostra si incontrano nella Penisola Iberica e Balcanica.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineAsterales Link
FamigliaAsteraceae Bercht. & J.Presl
TribùCentaureeae
GenereCentaurea L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: L'epiteto specifico fa riferimento al Monte Tauro (vicino a Taormina), luogo dove vegeta relativamente abbondante.

Curiosità: E' coltivata nell'orto botanico di Messina.
Dal punto di vista vegetazionale fa parte dell'”Erucastretum virgati” ed è specie che differenzia la subassociazione “centaureetosum tauromenitanae”.

Principali Fonti
CONTI F., MANZI A., PEDROTTI F., 1992 – Libro rosso delle piante d'Italia. Roma.
FIORI A., 1925-29 – Nuova Flora Analitica d'Italia. Firenze
PIGNATTI S., 1982 – Flora d'Italia. Bologna
ZANGHERI P.. 1976 – Flora italica. Padova


Scheda realizzata da Giovanni Gestri

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI

Foto di Giovanni Gestri, Monte Tauro, 23-4-2001
Allegati
Cent. taurom.jpg
Cent. taurom.jpg (125.32 KiB) Osservato 2616 volte
GiovanniG
 
Messaggi: 343
Iscritto il: 15 dic 2007, 12:43

Re: Centaurea tauromenitana Guss.

Messaggioda GiovanniG » 02 feb 2008, 18:47

Foto di Giovanni Gestri, Monte Tauro, 23 apr 2001
Allegati
Cent. taurom pi.jpg
Cent. taurom pi.jpg (151.82 KiB) Osservato 2598 volte
GiovanniG
 
Messaggi: 343
Iscritto il: 15 dic 2007, 12:43

Re: Centaurea tauromenitana Guss. - Fiordaliso di Taormina

Messaggioda Marinella Zepigi » 19 nov 2009, 18:07

Centaurea tauromenitana Guss.
Asteraceae: Fiordaliso di Taormina
Monte Tauro (ME), 23 apr 2001
Foto di Giovanni Gestri
Allegati
Centaurea tauromenitana.jpg
Centaurea tauromenitana.jpg (144.9 KiB) Osservato 2180 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15286
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Centaurea tauromenitana Guss. - Fiordaliso di Taormina

Messaggioda Anja » 08 mar 2014, 20:07

Centaurea tauromenitana Guss.

Villagonia Taormina (ME), 20 m, giu 2004
Foto di Rocco Federico

Centaurea_tauromenitana_33971_160230.jpg
Centaurea_tauromenitana_33971_160230.jpg (152.34 KiB) Osservato 1238 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10927
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti