Ranunculus lingua L. - Ranunculo delle canne

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

 

Ranunculus lingua L. - Ranunculo delle canne

Messaggioda Anja » 23 apr 2010, 22:54

Ranunculus lingua L.
Sp. Pl.: 549 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Ranunculus lingua L. - Vol. 1 pg. 325
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Ranunculus lingua L. - Vol. 1 pg. 178

Ranunculaceae

Ranuncolo delle canne, Ranunculo delle canne

Deutsch: Grosser Hahnenfuss
English: Water buttercup, Greater Spearwort
Español: Duela Mayor
Français: Grande douve, Renoncule langue


Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.
He - Elofite. Piante perenni delle rive di ambienti umidi, paludi, stagni.

Descrizione: Pianta erbacea perenne, alta 50(70)-120 cm, provvista di un grosso rizoma strisciante verticale e di robusti fusti eretti, fistolosi, glabri, radicanti ai nodi inferiori e poco ramificati in alto.
Foglie cauline (1-2,5 x 12-20 cm) sessili, indivise, oblugo-lanceolate, parallelinervie, acuminate e semiabbraccianti, con bordi interi o sparsamente dentellati; foglie basali spesso sommerse, lungamente picciolate, a lamina ovato-triangolare con base tronca o cuoriforme, generalmente effimere: assenti nel momento dell'antesi.
Fiori pentameri, grandi (3-4 cm Ø), giallo-dorati, su lunghi peduncoli ascellari, opposti alle foglie.
Sepali patenti, pubescenti sul lato inferiore.
Petali obovati (11-13 x 12-15 mm), lunghi il doppio dei sepali.
Stami numerosi; ricettacolo globoso, glabro; ovario con numerosi carpelli liberi.
Il frutto è un achenio (2,5 mm) ellissoide e compresso, ± liscio, con ispessimento a carena sul dorso poco evidente e con becco quasi diritto, breve e largo.
Numero cromosomico: 2n=128

Tipo corologico: Eurasiat. - Eurasiatiche in senso stretto, dall'Europa al Giappone.

Antesi: giugno÷luglio

Habitat: Paludi, bordi di stagni e fossi d'acqua lentamente fluenti, da 0 a 600 m s.l.m.

Immagine


Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
OrdineRanunculales Juss. ex Bercht. & J.Presl
FamigliaRanunculaceae Juss.
TribùRanunculeae
GenereRanunculus L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere, già usato da Plinio, deriva dal latino, e significa piccola rana, ranocchio perché molte specie del genere sono acquatiche o vivono in luoghi umidi.
L'epiteto specifico dal lat. 'lingua', in riferimento alle foglie allungate e indivise.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie tossica

Tutti i ranuncoli sono più o meno tossici, acri, rubefacenti e vescicatori. Contengono composti irritanti come anemonina.
Tutte le parti delle piante sono velenose sia per gli uomini che per gli animali, ma quasi sempre il fiore è la parte più tossica. La pianta secca o fatta bollire perde completamente l'attività divenendo inoffensiva.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Conti, F.; Abbate, G.; Alessandrini, A.; Blasi, C. -An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora, Palombi Editori, Roma, 2005
Pignatti, S. -Flora d'Italia (vol. I), Edagricole, Bologna, 1982
Tutin T.G. et al., 1964-1980. Flora Europaea, Cambridge University Press
Zangheri, P. -flora italica I-II, CEDAM, Padova, 1976
Flora Iberica
IPFI - Index Plantarum Florae Italicae


Scheda realizzata da Anja Michelucci

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10935
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

 

Re: Ranunculus lingua L. - Ranunculo delle canne

Messaggioda Anja » 24 apr 2010, 00:30

Ranunculus lingua L.

Ormelle (TV), 20 m, giu 2009
Foto di Aldo De Bastiani

Ranunculus_lingua_11186_52205.jpg
Ranunculus_lingua_11186_52205.jpg (195.62 KiB) Osservato 2242 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10935
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

 

Re: Ranunculus lingua L. - Ranunculo delle canne

Messaggioda Anja » 24 apr 2010, 00:31

Ranunculus lingua L.

Ormelle (TV), 20 m, giu 2009
Foto di Aldo De Bastiani

Ranunculus_lingua_11186_52207.jpg
Ranunculus_lingua_11186_52207.jpg (199.57 KiB) Osservato 2242 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10935
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

 

Re: Ranunculus lingua L. - Ranunculo delle canne

Messaggioda Anja » 24 apr 2010, 00:33

Ranunculus lingua L.

Ormelle (TV), 20 m, giu 2009
Foto di Aldo De Bastiani

ranunculus_lingua_11186_52201.jpg
ranunculus_lingua_11186_52201.jpg (168.53 KiB) Osservato 2242 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10935
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

 

Re: Ranunculus lingua L. - Ranunculo delle canne

Messaggioda Anja » 24 apr 2010, 00:34

Ranunculus lingua L.

Ormelle (TV), 20 m, giu 2009
Foto di Aldo De Bastiani

Ranunculus_lingua_11186_52204.jpg
Ranunculus_lingua_11186_52204.jpg (111.91 KiB) Osservato 2242 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10935
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

 

Re: Ranunculus lingua L. - Ranunculo delle canne

Messaggioda Anja » 24 apr 2010, 00:36

Ranunculus lingua L.

Ormelle (TV), 20 m, giu 2009
Foto di Aldo De Bastiani

Ranunculus_lingua_11186_52203.jpg
Ranunculus_lingua_11186_52203.jpg (103.16 KiB) Osservato 2242 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10935
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

 

Re: Ranunculus lingua L. - Ranunculo delle canne

Messaggioda Anja » 05 set 2015, 19:19

Ranunculus lingua L.

Erba (CO), 270 m, lug 2015
Foto di Pierfranco Arrigoni

Ranunculus%20lingua%205.JPG
Ranunculus%20lingua%205.JPG (100.88 KiB) Osservato 1067 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10935
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

 

Re: Ranunculus lingua L. - Ranunculo delle canne

Messaggioda Anja » 05 set 2015, 19:20

Ranunculus lingua L.

Erba (CO), 270 m, lug 2015
Foto di Pierfranco Arrigoni

Ranunculus%20lingua%20%20Copia2.JPG
Ranunculus%20lingua%20%20Copia2.JPG (149.04 KiB) Osservato 1067 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10935
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 4 ospiti