Prunus padus L. - Ciliegio a grappoli

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Prunus padus L. - Ciliegio a grappoli

Messaggioda Silvano Radivo » 07 giu 2010, 14:22

Prunus padus L.
Sp. Pl.: 473 (1753)

Sinonimi: Padus avium Mill., Padus racemosa Lam.
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Prunus padus L. - Vol. 1 pg. 618

Rosaceae

Pado, Ciliegio a grappoli

Forma Biologica: P caesp - Fanerofite cespugliose. Piante legnose con portamento cespuglioso.
P scap - Fanerofite arboree. Piante legnose con portamento arboreo.

Descrizione: Albero di terza grandezza (alto fino a 15-16 m); spesso a portamento arbustivo in sottobosco di formazioni forestali; apparato radicale espanso e profondo, pollonifero; fusto slanciato e diritto, chioma non molto densa, corteccia grigia scura, con numerose lenticelle chiare; rametti sottili, pendenti, quelli dell'anno dapprima verdi e finemente pelosi, poi rosso-bruni; gemme inserite a spirale, con molte perule, brune e appuntite. Legno tenero, bianco-verdastro e con odore non gradevole di mandorle amare.
Foglie alterne, portate su brachiblasti, con picciolo di 2-3 cm, provvisto di stipole filiformi caduche; lamina lar. 3-6 x 5-10 cm, ovale o (meno frequentemente) lanceolata, a margine minutamente seghettato ed acuminata all'apice, morbida e glabra; pagina superiore verde intenso opaco, pagina inferiore glaucescente, con nervature secondarie pennate evidenti, a volte rilevate, inserite suborizzontalmente sulla centrale.
Fiori leggermente profumati, in grappoli semplici lunghi 10-15 cm, reflessi o penduli, fogliosi alla base; singoli fiori su peduncoli di circa 2 cm, a calice verde, semisferico, dentellato, con 5 petali bianchi obovati di 5-9 mm; stami 18-20, parzialmente fusi col calice, ad antere gialle; pistillo ad ampollina, con stilo liscio e piccolo stimma.
Frutti in drupe sferiche (6-7 mm), prive del residuo calicino, di colore virante dal verde al rosso al nero-violaceo, lucide, maturanti a metà estate.
Nòcciolo piccolo e rugoso.

Tipo corologico: Eurosiber. - Zone fredde e temperato-fredde dell'Eurasia.

Antesi: Da aprile a giugno.

Distribuzione in Italia: Specie a larga diffusione euro-asiatica, dalla penisola iberica ed isole britanniche fino alla Siberia (penisola di Kamciatka); si spinge a nord fino ad oltre il 70° parallelo, mentre in zona mediterranea si trova solo a quote montane e per lo più sporadico.

Habitat: Di norma su suoli poveri di calcio, freschi e anche ricchi di acqua, dalla pianura a 2000 m di quota.

Immagine


Note di Sistematica: In Italia, oltre alla sottospecie nominale testé descritta, è segnalata:
P. padus subsp. petraea (Tausch) Domin, che è di dimensioni più ridotte, ha le foglie più consistenti, le nervature più prominenti e i grappoli suberetti. Si trova in Valle d'Aosta, Piemonte e Trentino-Alto Adige.
Questa subspecie, come taluni botanici ipotizzano, comprenderebbe anche la subsp. borealis Cajander, a portamento di cespuglio o alberello, con foglie ellittiche a nervature prominenti, inferiormente pubescenti come i rametti in fase iniziale, infiorescenze più corte erette o comunque mai pendenti, non profumate; la presenza e diffusione geografica di questa subspecie sulle Alpi italiane è ancora oggetto di studio e non compiutamente definita.

Note, possibili confusioni: Prunus serotina Ehrh. è una specie molto simile, che pare sua vicariante nell'America settentrionale. E' stato osservato come subspontaneo in Lombardia, Piemonte e Friuli Venezia Giulia. Si differenzia per la corteccia di odore aromatico, le foglie coriacee e lucide, per i racemi fiorali generalmente eretti, i petali più piccoli (< 4 mm) e i frutti ellissoidali, con permanenza del residuo calicino e con nòcciolo a superficie esterna liscia.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Rosidi
OrdineRosales Bercht. & J.Presl
FamigliaRosaceae Juss.
TribùPruneae
GenerePrunus L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: "padus" è il nome latino del fiume Po; nel versante alpino della pianura padano-veneta in senso lato, infatti, si rinviene la specie.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale tossica

Si usano la corteccia dei rami giovani e le drupe. Polvere, infuso e tintura di corteccia, contenente amigdalina (velenosa!), hanno proprietà antispasmodiche ed astringenti, inoltre febbrifughe, diuretiche e diaforetiche. Anche i frutti hanno azione antispasmodica ed astringente; gli scozzesi ricavano dalla loro fermentazione un particolare vino.

Attenzione: le applicazioni farmaceutiche sono indicate a mero scopo informativo e devono essere prescritte e consigliate dal medico.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Pignatti S. - Flora d'Italia - 1982 Edagricole
Fenaroli L. - Gli alberi d'Italia - 1967 Ed. Martello
AA.VV. - Monti e Boschi - 1957 T.C.I.
Poldini L., Oriolo G., Vidali M. - La flora vascolare del Friuli Venezia Giulia - 2002 Regione autonoma FVG - Università degli Studi di TS
Conti F., Abbate G., Alessandrini A., Blasi C. (a cura di) - An annotated checklist of the Italian vascular flora - 2005 Palombi Editori.


Scheda realizzata da Silvano Radivo con la collaborazione di Graziano Propetto

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Prunus padus L. - Ciliegio a grappoli

Messaggioda Silvano Radivo » 07 giu 2010, 14:26

Prunus padus L. subsp. padus
Rosaceae: Pado, Ciliegio a grappoli
Tarvisio(UD), 1050m, mag 2010
Foto di Silvano Radivo
Allegati
1Pr_pad.jpg
1Pr_pad.jpg (183.11 KiB) Osservato 5485 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Prunus padus L. - Ciliegio a grappoli

Messaggioda Silvano Radivo » 07 giu 2010, 20:30

Prunus padus L. subsp. padus
Rosaceae: Pado, Ciliegio a grappoli
Tarvisio(UD), 1050m, mag 2010
Foto di Silvano Radivo
Allegati
2Pr_pad.jpg
2Pr_pad.jpg (147.49 KiB) Osservato 5480 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Prunus padus L. - Ciliegio a grappoli

Messaggioda Silvano Radivo » 07 giu 2010, 20:32

Prunus padus L. subsp. padus
Rosaceae: Pado, Ciliegio a grappoli
Tarvisio(UD), 1050m, mag 2010
Foto di Silvano Radivo
Allegati
3Pr_pad.jpg
3Pr_pad.jpg (189.41 KiB) Osservato 5480 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Prunus padus L. - Ciliegio a grappoli

Messaggioda Silvano Radivo » 07 giu 2010, 20:37

Prunus padus L. subsp. padus
Rosaceae: Pado, Ciliegio a grappoli
Porpetto(UD), 11m, apr 2010
Foto di Silvano Radivo
Allegati
4Pr_pad.jpg
4Pr_pad.jpg (197.61 KiB) Osservato 5480 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Prunus padus L. - Ciliegio a grappoli

Messaggioda Silvano Radivo » 07 giu 2010, 20:39

Prunus padus L. subsp. padus
Rosaceae: Pado, Ciliegio a grappoli
Porpetto(UD), 11m, apr 2010
Foto di Silvano Radivo
Allegati
5Pr_pad.jpg
5Pr_pad.jpg (198.86 KiB) Osservato 5480 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Prunus padus L. - Ciliegio a grappoli

Messaggioda Silvano Radivo » 07 giu 2010, 20:41

Prunus padus L. subsp. padus
Rosaceae: Pado, Ciliegio a grappoli
Tarvisio(UD), 1050m, mag 2010
Foto di Silvano Radivo
Allegati
6Pr_pad.jpg
6Pr_pad.jpg (192.38 KiB) Osservato 5480 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Prunus padus L. - Ciliegio a grappoli

Messaggioda Silvano Radivo » 07 giu 2010, 20:43

Prunus padus L. subsp. padus
Rosaceae: Pado, Ciliegio a grappoli
Tarvisio(UD), 1050m, mag 2010
Foto di Silvano Radivo
Allegati
7Pr_pad.jpg
7Pr_pad.jpg (162.64 KiB) Osservato 5480 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Prunus padus L. - Ciliegio a grappoli

Messaggioda Silvano Radivo » 07 giu 2010, 20:45

Prunus padus L. subsp. padus
Rosaceae: Pado, Ciliegio a grappoli
Tarvisio(UD), 1050m, mag 2010
Foto di Silvano Radivo
Allegati
8Pr_pad.jpg
8Pr_pad.jpg (168.14 KiB) Osservato 5480 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Prunus padus L. - Ciliegio a grappoli

Messaggioda Silvano Radivo » 07 giu 2010, 20:46

Prunus padus L. subsp. padus
Rosaceae: Pado, Ciliegio a grappoli
Porpetto(UD), 11m, apr 2010
Foto di Silvano Radivo
Allegati
9Pr_pad.jpg
9Pr_pad.jpg (178.54 KiB) Osservato 5480 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Prunus padus L. - Ciliegio a grappoli

Messaggioda Silvano Radivo » 26 lug 2010, 20:55

Prunus padus L. subsp. padus
Rosaceae: Pado, Ciliegio a grappoli
Tarvisio(UD), 1050m, lug 2010
Foto di Silvano Radivo

frutti privi del residuo calicino
Allegati
10Pr_pad.jpg
10Pr_pad.jpg (185.74 KiB) Osservato 5402 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Prunus padus L. - Ciliegio a grappoli

Messaggioda Silvano Radivo » 26 lug 2010, 20:57

Prunus padus L. subsp. padus
Rosaceae: Pado, Ciliegio a grappoli
Tarvisio(UD), 1050m, lug 2010
Foto di Silvano Radivo

nòcciolo rugoso (3 x 4 mm)
Allegati
11Pr_pad.jpg
11Pr_pad.jpg (191.66 KiB) Osservato 5402 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Prunus padus L. - Ciliegio a grappoli

Messaggioda Anja » 11 dic 2012, 19:08

Prunus padus L. subsp. padus

Rovagnate (LC), 330 m, dic 2012
Foto di Milena Villa

Gemme
Prunus_padus_gemme.jpg
Prunus_padus_gemme.jpg (174.3 KiB) Osservato 4158 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti