Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart. - Licopodio abietino

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

 

Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart. - Licopodio abietino

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 feb 2008, 17:16

Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart.
Hortus Reg. Monac. 3 (1829)

Basionimo: Lycopodium selago L. - Sp. Pl.: 1102 (1753)
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Huperzia selago (L.) Bernh. - Vol. 1 pg. 37
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Huperzia selago (L.) Schrank & Mart. - Vol. 1 pg. 48

Lycopodiaceae

Licopodio abietino, Erba pidocchiaia. English name: Fir clubmoss

Forma Biologica: Ch rept - Camefite reptanti. Piante con gemme perennanti poste a non più di 20 cm dal suolo e con portamento strisciante.

Descrizione: Pianta erbacea perenne, di colore verde scuro, brillante; cespitosa, con fusti brevi e ramificati alla base, striscianti, eretti nella parte terminale, divisi dicotomicamente in rami di uguale lunghezza. Altezza 5÷30 cm.
Microfilli e sporofilli lineari, acuti, sottili e addensati ai fusti, embricati, a margine intero o denticolato.
Gli sporangi sono reniformi, ascellari alle foglie sono dispersi lungo il fusto ed i rami o sostituiti da bulbilli.
Protallo sotterraneo, saprofitico, cilindrico o filiforme.

Tipo corologico: Subcosmop. - In quasi tutte le zone del mondo, ma con lacune importanti: un continente, una zona climatica,...

Antesi: Sporificazione: giugno÷settembre

Habitat: Boschi, pascoli, torbiere, macereti, rupi di zone montane e alpine. 1.000÷3000 m s.l.m.

Immagine


Note, possibili confusioni: Specie simile, legata alle torbiere acide, è Lycopodiella inundata (L.) Holub che si differenzia per foglie lanceolate e acute, spighe sporangifere allungate e sporangi globosi.

Tassonomia filogenetica

Pteridophyta
Lycopodiidae
OrdineLycopodiales
FamigliaLycopodiaceae
Tribù
GenereHuperzia Bernh.


______________________________________________________________________________

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale

Per la medicina popolare, le spore hanno applicazioni simili a quelle di Lycopodium clavatum L.: antinfiammatorie e antitreumatiche.
Si utilizzano le spore raccolte quando lo sporangio è maturo. La polvere di spore è utile in caso di dermatiti essudative ed irritazioni cutanee in genere. Contiene un olio essenziale, sali minerali, cellulosa, lipidi e protidi.
In campo estetico può essere utilizzata contro la "couperose": ha effetto calmante.

Curiosità: Attenzione: a contatto con il fuoco la polvere di Licopodio brucia fiammeggiando.
Le specie di Licopodio spontanee in Europa, sono conosciute con diversi nomi polpolari, che indicano un antico impiego in rituali pagani, sono spesso associati all'epiteto "strega": erba farina o polvere degli spiriti , polvere delle streghe, muschio dei serpenti,
artiglio del diavolo, cenere del diavolo; anche le sprore vengono chiamate farina delle streghe, farina degli spiriti o polvere di fulmine.
Di un antico rituale druidico riferito con molta probabilità alla Hueprzia selago, ci riferisce Plinio il Vecchio:

Per cogliere la pianta chiamata selago (molto probabilmente il licopodio abetino, una pianta usata correntemente in omeopatia), non si fa uso del ferro; si passa la mano destra sul lato sinistro dell'abito, come per rubare; è inoltre necessario essere vestiti di bianco, avere i piedi lavati e nudi, e aver fatto prima un'offerta di pane e vino”(Historiae Naturalis, XXIV, 103)

La raccolta della pianta era la presa di possesso di una forza misteriosa, bisognava essere vestiti con paramenti sacerdotali, avere i piedi lavati e nudi per un contatto totale con la terra, operando concordemente con essa, e aver fatto un’offerta di pane e vino forse per contraccambiare la preziosità di tale pianta.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., Flora d'Italia.Edagricole, Bologna. 1982
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C., Checklist of the Italian Vascular Flora. Palombi, Roma. 2005
FERRANTI R. Flora alpina di Valtellina e Valchiavenna- Lyasis Edizioni. Sondrio 2005
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia
Acta Plantarum - Semi ed altre unità primarie di dispersione


Scheda realizzata da Marinella Zepigi

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Allegati
Huperzia_selago_.jpg
Huperzia selago
Huperzia_selago_.jpg (182.51 KiB) Osservato 2523 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

 

Re: Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart. - Licopodio abietino

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 feb 2008, 17:17

Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart.
Prealpi bresciane (BS), giu 2007
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Huperzia_selago_3.jpg
Huperzia selago
Huperzia_selago_3.jpg (157.81 KiB) Osservato 2522 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

 

Re: Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart. - Licopodio abietino

Messaggioda Marinella Zepigi » 31 ott 2009, 00:30

Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart.
M. Dosaip Claut (PN), lug 2007
Foto di Adriano Bruna
Allegati
Huperzia_selago_1.jpg
Huperzia_selago_1.jpg (129.95 KiB) Osservato 2532 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

 

Re: Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart. - Licopodio abietino

Messaggioda Marinella Zepigi » 31 ott 2009, 00:31

Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart.
Ferriere (PC), mag 2007
Foto di Enrico Romani
Allegati
Huperzia_selago_2.jpg
Huperzia selago
Huperzia_selago_2.jpg (161.31 KiB) Osservato 2527 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart. - Licopodio abietino

Messaggioda Anja » 22 mar 2017, 23:53

Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart.

Pontebba (UD), 1200 m, ago 2011
Foto di Silvano Radivo

2Rio_P.jpg
2Rio_P.jpg (182.14 KiB) Osservato 189 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10929
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart. - Licopodio abietino

Messaggioda Anja » 22 mar 2017, 23:54

Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart.

Pontebba (UD), 1200 m, ago 2011
Foto di Silvano Radivo

4Rio_P.jpg
4Rio_P.jpg (186.27 KiB) Osservato 189 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10929
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart. - Licopodio abietino

Messaggioda Anja » 22 mar 2017, 23:55

Huperzia selago (L.) Bernh. ex Schrank & Mart.

Limone P.te (CN), 2230 m, ott 2016
Foto di Giacomo Bellone

10-16=2230%20m%20%20Disper_%20spore.JPG
10-16=2230%20m%20%20Disper_%20spore.JPG (135.36 KiB) Osservato 188 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10929
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti