Bartsia alpina L. - Bartsia

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Bartsia alpina L. - Bartsia

Messaggioda Marinella Zepigi » 07 dic 2007, 14:08

Bartsia alpina L.
Sp. Pl.: 602 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Bartsia alpina L. - Vol. 2 pg. 588
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Bartsia alpina L. - Vol. 2 pg. 256

Orobanchaceae

Bartsia

Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta perenne erbacea, con rizoma strisciante e squamoso; fusti eretto-ascendenti, semplici, con peli arricciati o riflessi; altezza 10÷20 cm.
Foglie pubescenti, opposte, ovate a base cordata, margine con dentelli acuti.
I fiori, di colore che varia dal viola-scuro al rosa pallido, sono riuniti in brevi racemi all'apice dei fusti, sbocciano all'ascella di brattee violacee simili a foglie.
Il calice con tubo campanulato e 4 denti, è irsuto, la corolla ghiandolosa, è bilabiata, il labbro superiore è intero a forma di elmo, quello inferiore, più breve del superiore, è trilobato.
Stami 4, con antere biancastre e vellutate.
I frutti sono capsule ovali pelose.

Tipo corologico: Artico-Alp.(Euro-Amer.) - Scandinavia, Nordamerica ed alte montagne delle zone temperate.
Artico-Alp.(Europ.) - Europa artica, Alpi ed alte montagne S-europee.

Antesi: Giugno÷Agosto

Distribuzione in Italia: Presente in tutto l'arco alpino.

Habitat: Pascoli, praterie, prati umidi e rocciosi, ambienti nivali, preferibilmente su substrato calcareo. Altezza 1.700÷2.600 m, raramente 1.000÷2.900 m.

Immagine


Note di Sistematica: Specie polimorfa per il colore della corolla: da viola scuro a rosa pallido e per la pelosità del calice e della punta delle foglie.
Pianta emiparassita, con piccoli austori con ø 0.1÷1.0 mm i quali instaurano un rapporto trofico con l'ospite.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineLamiales Bromhead
FamigliaOrobanchaceae Vent.
Tribù
GenereBartsia L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il genere è dedicato al medico di Königsberg, Bartsch J. (1710÷1738), amico di Linneo, che gli cedette la carica di medico ordinario della Compagnia Olandese Boerhave per lo sfruttamento del Surinam. Qui per il clima e per i maltrattamenti subiti dal Governatore morì a soli 29 anni. Linneo, addolorato, gli dedicò la pianta. Il nome della specie indica l'habitat.

Principali Fonti
AESCHIMANN D., LAUBER K., MOSER D.M., THEURILLAT J.P., 2004. Flora alpina, Zanichelli editore, Bologna
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
FERRANTI R., 2005. Flora alpina di Valtellina e Valchiavenna, Lyasis Edizioni, Sondrio
MAINARDIS G. Atlante illustrato della Flora del Parco delle Prealpi Giulie, Ente Parco Udine
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia
Acta Plantarum - Semi ed altre unità primarie di dispersione


Scheda realizzata da Marinella Zepigi

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Allegati
bartsia-alpina.jpg
bartsia-alpina.jpg (108.38 KiB) Osservato 3577 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Bartsia alpina L.

Messaggioda Marinella Zepigi » 07 dic 2007, 14:10

Bartsia alpina L.
Foto di Marinella Zepigi
Passo Croce Domini (BS), giu 2007
Allegati
bartsia-alpina-(2).jpg
bartsia-alpina-(2).jpg (135.2 KiB) Osservato 3573 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Bartsia alpina L.

Messaggioda Marinella Zepigi » 07 dic 2007, 14:10

Bartsia alpina L.
Foto di Marinella Zepigi
Passo Croce Domini (BS), giu 2007
Allegati
bartsia-alpina-(1).jpg
bartsia-alpina-(1).jpg (149.55 KiB) Osservato 3568 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Bartsia alpina L.

Messaggioda Marinella Zepigi » 07 dic 2007, 14:11

Bartsia alpina L.
Foto di Marinella Zepigi
Passo Croce Domini (BS), giu 2007
Allegati
bartsia-alpina-(3).jpg
bartsia-alpina-(3).jpg (130.96 KiB) Osservato 3565 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Bartsia alpina L.

Messaggioda Marinella Zepigi » 07 dic 2007, 14:11

Bartsia alpina L.
Foto di Marinella Zepigi
Passo Croce Domini (BS), giu 2007
Allegati
bartsia-alpina-(4).jpg
bartsia-alpina-(4).jpg (145.04 KiB) Osservato 3562 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Bartsia alpina L.

Messaggioda Marinella Zepigi » 07 dic 2007, 14:12

Bartsia alpina L.
Foto di Marinella Zepigi
Passo Croce Domini (BS), giu 2007
Allegati
bartsia-alpina-(5).jpg
bartsia-alpina-(5).jpg (145.49 KiB) Osservato 3555 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Bartsia alpina L. - Bartsia

Messaggioda Marinella Zepigi » 18 ott 2009, 00:31

Bartsia alpina L.
Vette Feltrine (BL), lug 2008
Foto di Aldo De Bastiani
Allegati
Bartsia_alpina_8806_40123.jpg
Bartsia_alpina_8806_40123.jpg (110.69 KiB) Osservato 3218 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Bartsia alpina L. - Bartsia

Messaggioda Anja » 06 dic 2013, 19:37

Bartsia alpina L.

Colle della Maddalena (CN), 2000 m, set 2013
Foto di Renzo Salvo

Capsule mature e semi
Bartsia_alpina_57108_262281.jpg
Bartsia_alpina_57108_262281.jpg (146.59 KiB) Osservato 2187 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Bartsia alpina L. - Bartsia

Messaggioda Anja » 16 ago 2016, 18:24

Bartsia alpina L.

Sentiero della Gran Guglia - Prali (TO), 2200 m, ago 2016
Foto di Marco Grandis

P1150966x.jpg
P1150966x.jpg (169.71 KiB) Osservato 700 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti