Vandenboschia speciosa (Willd.) G. Kunkel - Felcetta Atlantica

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Vandenboschia speciosa (Willd.) G. Kunkel - Felcetta Atlantica

Messaggioda nino » 18 gen 2011, 16:25

Vandenboschia speciosa (Willd.) G. Kunkel
Ber. Schweiz. Bot. Ges., 76 : 48 (1966)

Basionimo: Trichomanes speciosum Willd. - Sp. Pl. 5(1): 514 (1810)
Altri sinonimi: Trichomanes radicans Auct.
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Trichomanes speciosum Willd. - Vol. 1 pg. 53

Hymenophyllaceae

Felcetta Atlantica

Forma Biologica: G rhiz - Geofite rizomatose. Piante con un particolare fusto sotterraneo, detto rizoma, che ogni anno emette radici e fusti avventizi.

Descrizione: Pianta erbacea perenne provvista di rizoma strisciante ( 3-5 mm Ø), poco profondo e ricoperto di palee.
Picciolo ± più corto della lamina, robusto, scuro e lievemente alato all'apice.
Fronda fertile simile alla sterile di 10 -30 (-40) cm, di colore verde scuro, triangolare-oblunga, con robusta nervatura dicotomica e formante estesi tappeti.
Lamina traslucida, glabra, bi-tripennatosetta (fino a 4), di forma tiangolare con le ultime divisioni a margine intero; è costituita da un unico strato di cellule.
Pinne unilaterali, asimmetriche e strettamente triangolari.
Pinnule oblunghe e divise in segmenti cuneati o sublineari, disposti simmetricamente.
Sori posti al bordo delle pinnule e con filamento allungato portante gli sporangi.
Indusio appiattito,verde chiaro, subcoriaceo, cilindroide, con valve lievemente alate (1,75 - 2,5 mm) e apice denticolato.
Spore spinulose e tetraedriche.

La scheda è riferita allo sporofito (pianta completa diploide) in condizioni climatiche favorevoli quindi ottenuta per moltiplicazione di parti vegetative.

Tipo corologico: Atl. - Areale centrato sulle coste atlantiche dell'Europa.
W-Europ. - Europa occidentale dalla scandinavia alla Penisola Iberica.

Antesi: Gennaio - Dicembre

Distribuzione in Italia: TOSCANA (Endemismo diplode delle Apuane prov. di Massa; Serravezza (LU) e aploide del M. Pisano ( vedi erbario Giovannini).
LIGURIA orientale (prov. La Spezia). Per i siti di ritrovamento si rimanda alla notula di D. Marchetti in elenco delle fonti.

Habitat: Anfratti rocciosi con stillicidi, sempre su substrato di arenarie e (Verrucano - (termine usato dal prof. Savi per indicare l'origine litologica, mutuata dal Monte della Verruca -PI-). Da 165 a 450 m

Immagine


Note di Sistematica: In Italia alla famiglia delle Hymenophyllaceae oltre a quello descritto è presente un altro genere:
- Hymenophyllum tunbrigense (L.) Sowerby

Tassonomia filogenetica

Pteridophyta
Polypodiopsida
Polypodiidae
OrdineHymenophyllales A. B. Frank
FamigliaHymenophyllaceae
Tribù
GenereVandenboschia Copel.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il genere è stato dedicato al botanico olandese Benjamin van den Bosch (1810 - 1862) specialista in felci e muschi. La sua opera più importante fu "Prodromus Florae Batavae" ; è stato anche uno dei fondadori di " Royal Society of Botanical of the Netherlands".
L'epiteto della specie deriva dal latino "Speciosus" =" Bello o Appariscente o Vistoso" per indicare l'eleganza di questa felce.

Curiosità: Questa felce oltre ad essere già preziosa perchè rarissimo endemismo TOSCO-LIGURE e antica testimonianza, risalente al Quaternario dopo la fine della glaciazione Wurmiana (circa 18 -10.000 anni fa) quando il clima era più atlantico (caldo-umido).E' interessante anche per le strategie vegetative messe in atto per sopravvivere anche nelle condizioni climatiche più ostili.
Finchè le condizioni vegetative sono favorevoli (caldo-umido-ombra-sostanze nutritive), la pianta utilizza la moltiplicazione per frazionamento del rizoma(sporofito).
Essendo lo sporofito legato alle condizioni climatiche, quando queste ultime peggiorano, produce i gametofiti (spore aploidi prodotti per meiosi sporica) in grado di preservare, nel tempo, la vita della felce. I gametofiti essendo sterili non sviluppano piante e si presentano alla stessa stregua ti un tappeto muschioso composto da un intrigo di filamenti.
Quando le condizioni climatiche favorevoli vengono ripristinate ( temperatura, umidità e ombra) il gametofito produce per mitosi, gameti aploidi maschili e femminili, che fondendosi formano lo zigote che darà origine allo sporofita di partenza .Così ricomincia il ciclo vegetativo, che darà vita alle nuove piante, che in genere sono isomorfe.
Gli endemismi Tosco-Liguri presentano una dominanza di sporofiti perchè, a differenza dell'Europa Centrale in cui la felce si annida in grotte profonde, sulle Apuane è sufficiente una piccola rientranza rocciosa riparata o un valletta caldo umida, per favorirne la produzione; esistosono anche stazioni solo di gametofiti come quelle sul Monte Pisano.
La Vandenboschia è presente, in modo stilizato, nel logo dell'Ente Parco delle Apuane.

Attenzione: Entità a rischio. Livello IUCN: EN
Entità protetta a livello nazionale.

Iscritta nelle liste rosse della Regione Toscana e Liguria

______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Museo Civico di Rovereto
Soster M., identikit delle FELCI d'ITALIA, 2001,Valsesia Edizioni
http://www.floraiberica.es/
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
M.Ansaldi-E.Medda - S. Plastino - I FIORI DELLE APUANE - M. Baroni editore - 1994


Scheda realizzata da: Nino Messina

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6415
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Vandenboschia speciosa (Willd.) G. Kunkel

Messaggioda nino » 18 gen 2011, 16:38

Vandenboschia speciosa (Willd.) G. Kunkel
Felcetta Atlantica
Seravezza (Lu), mar 2009
Foto di Giuseppe Trombetti
Allegati
Vandenboschia speciosa (2).jpg
Vandenboschia speciosa (2).jpg (196.43 KiB) Osservato 1333 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6415
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Vandenboschia speciosa (Willd.) G. Kunkel - Felcetta Atlantica

Messaggioda nino » 18 gen 2011, 16:40

Vandenboschia speciosa (Willd.) G. Kunkel
Felcetta Atlantica
Seravezza (Lu), ott. 2007
Foto di Giuseppe Trombetti
Allegati
Vandenboschia speciosa (3).jpg
Vandenboschia speciosa (3).jpg (186.12 KiB) Osservato 1332 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6415
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Vandenboschia speciosa (Willd.) G. Kunkel - Felcetta Atlantica

Messaggioda nino » 18 gen 2011, 16:44

Vandenboschia speciosa (Willd.) G. Kunkel
Felcetta Atlantica
Valle del Serra (Alpi Apuane) , ott 2007
Foto di Giuseppe Trombetti
Allegati
Vandenboschia speciosa 1.jpg
Vandenboschia speciosa 1.jpg (159.21 KiB) Osservato 1332 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6415
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Vandenboschia speciosa (Willd.) G. Kunkel - Felcetta Atlantica

Messaggioda nino » 18 gen 2011, 16:45

Vandenboschia speciosa (Willd.) G. Kunkel
Felcetta Atlantica
Valle del Serra (Alpi Apuane) , marz. 2009
Foto di Giuseppe Trombetti
Allegati
Vandenboschia speciosa (1).jpg
Vandenboschia speciosa (1).jpg (196.86 KiB) Osservato 1332 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6415
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Vandenboschia speciosa (Willd.) G. Kunkel - Felcetta Atlantica

Messaggioda nino » 18 gen 2011, 16:48

Vandenboschia speciosa (Willd.) G. Kunkel
Felcetta Atlantica
Valle del Serra (Alpi Apuane) , ott 2007
Foto di Giuseppe Trombetti
Allegati
Vandenboschia speciosa.jpg
Piante sottoforma gametofitica
Vandenboschia speciosa.jpg (216.48 KiB) Osservato 1332 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6415
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti