Sempervivum grandiflorum Haw. - Semprevivo giallo

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Sempervivum grandiflorum Haw. - Semprevivo giallo

Messaggioda effegua » 12 mar 2008, 21:37

Sempervivum grandiflorum Haw.
Saxifrag. Enum. 2: 66 (1821)

Sinonimi: Sempervivum gaudini Christ
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Sempervivum grandiflorum Haw. - Vol. 1 pg. 491
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Sempervivum grandiflorum Haw. - Vol. 1 pg. 668

Crassulaceae

Semprevivo a fiori grandi, semprevivo giallo, semprevivo di Gaudin

Forma Biologica: Ch succ - Camefite succulente. Piante di ambienti aridi, con gemme perennanti poste a non più di 20 cm dal suolo e con foglie o fusti, o tutti e due, adattati a funzionare da riserve d'acqua.

Descrizione: Il portamento è tipico di questo genere: gruppi più o meno numerosi di rosette di foglie succulente (sui muri e sulle rocce spesso formano colonie anche molto grandi con numerose decine di rosette), nel periodo della fioritura alcune delle rosette si prolungano in un fusto che porta alla sommità alcuni (nel nostro caso fino a una decina) fiori riuniti in un corimbo. Questa specie è vistosa per la grandezza dei fiori ed il loro colore.

Rosette basali: diametro 3-6 cm, formate da foglie cuneate. Spesso asimmetriche, con le foglie di un lato più sviluppate delle altre. Le rosette sono spesso riunite in densi e numerosi gruppi che tappezzano le rocce silicee.

Foglie: le basali carnose, cuneate, 8-15 X 15-25 mm, appuntite, verdi con macchia rosso-bruna all'apice, con odore resinoso; le cauline allungate (3-5 X 10-20 mm) anch'esse macchiate di rosso-bruno all'apice, in maniera più evidente delle foglie basali. Tutte le foglie densamente pelose, uniformemente sulle facce e sul bordo, per corti peli ghiandolari.

Fusto: all'antesi alto 15-25 (30) cm

Fiori: attinomorfi, con 12-16 (18) petali di colore giallo spesso macchiati di rosso alla base, patenti, lineari (3 X 15-20 mm), di lunghezza circa tre volte quella dei sepali. I fiori sono i più grandi tra le specie di Sempervivum italiane, come richiamato dall'epiteto specifico, misurando spesso oltre 4 cm di diametro. Gli stami sono in numero doppio dei petali, le antere gialle sono sorrette da filamenti rosso porporini o violetti.

Tipo corologico: Endem. Alp. - Endemica alpica presente lungo tutta la catena alpina.

Antesi: giugno-agosto

Note: Suo simile, ed unico altro Semprevivo italiano a fiori gialli, è Sempervivum wulfenii Hoppe, anch'esso endemico ma con areale disgiunto da S. grandiflorum. Esso infatti occupa le alpi orientali dalle Pennine alle Stiriache. Si distingue per i fiori giallo dorati piuttosto che gialloverdi, e per le foglie con facce scarsamente pelose e bordi ciliati.

Tipo corologico: Endem. - Specie esistenti, allo stato spontaneo, solo nel territorio indicato.

Distribuzione in Italia: Specie endemica delle alpi Graie e Pennine, ad oltre 1300 m di quota. In Italia distribuita dal Sempione alla Val di Susa, sui massicci del Monte Rosa e del Gran Paradiso è frequente ed abbondante, altrove piu' rara. Poche stazioni si trovano anche fuori dal confine italiano, in Svizzera ed in Francia

Habitat: Predilige le posizioni aride ed assolate, colonizza fessure di rocce silicee, muri, più raramente su prati alpini.

Immagine


Note di Sistematica: Specie ben caratterizzata, non sono state proposte sottospecie.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
OrdineSaxifragales Bercht. & J.Presl
FamigliaCrassulaceae J.St.-Hil.
TribùSemperviveae
GenereSempervivum L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Sempervivum: dal latino sempre vivo, probabilmente per la resistenza di questa pianta in ambienti ostili e siccitosi, grandiflorum: per i fiori che sono relativamente grandi se confrontati con quelli delle specie congeneri

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale

Come gli altri Semprevivi le foglie schiacciate si usano per curare calli, verruche, scrpolature e bruciature. Per uso interno contro le infiammazioni in genere.

Curiosità: Vedi descrizione del genere Sempervivum

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Flora d'Italia - S.Pignatti
Flora Alpina - D. Aeschimann, K. Lauber, D.M. Moser, J.P. Theurillat
An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora - F.Conti, G.Abbate, A.Alessandrini, C.Blasi
I Fiori delle Alpi - F. Rasetti


Scheda realizzata da Franco Guadagni (Effegua)

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Avatar utente
effegua
 
Messaggi: 1097
Iscritto il: 24 nov 2007, 12:14
Località: Cirie' (TO)

Re: Sempervivum grandiflorum Haw.

Messaggioda effegua » 12 mar 2008, 22:25

Sempervivum grandiflorum Haw.

Fig. 1: Un fitto gruppo di rosette di S. grandiflorum su una roccia. Si nota la leggera asimmetria di alcune di queste, e la tipica macchia rosso-brunastra sulle punte delle foglie verdi



Lod, frazione di Antey St. Andrè, Valtournenche, Val d'Aosta, 18 giu 2005


Foto di Franco Guadagni (effegua)
Allegati
foto1.jpg
foto1.jpg (175.59 KiB) Osservato 2868 volte
Avatar utente
effegua
 
Messaggi: 1097
Iscritto il: 24 nov 2007, 12:14
Località: Cirie' (TO)

Re: Sempervivum grandiflorum Haw.

Messaggioda effegua » 13 mar 2008, 00:28

Sempervivum grandiflorum Haw.

Fig. 2 Una foto ravvicinata mostra le foglie basali densamente e regolarmente ricoperta da corti peli ghiandolari


Lod, frazione di Antey St. Andrè, Valtournenche, Val d'Aosta, 18 giu 2005


Foto di Franco Guadagni (effegua)
Allegati
foto2.jpg
foto2.jpg (157.6 KiB) Osservato 2827 volte
Avatar utente
effegua
 
Messaggi: 1097
Iscritto il: 24 nov 2007, 12:14
Località: Cirie' (TO)

Re: Sempervivum grandiflorum Haw.

Messaggioda effegua » 13 mar 2008, 00:33

Sempervivum grandiflorum Haw.
Fig. 3 un bel gruppo di piante pronte a sbocciare

Lod, frazione di Antey St. Andrè, Valtournenche, Val d'Aosta, 18 giu 2005

Foto di Franco Guadagni (effegua)
Allegati
foto3.jpg
foto3.jpg (162.49 KiB) Osservato 2822 volte
Avatar utente
effegua
 
Messaggi: 1097
Iscritto il: 24 nov 2007, 12:14
Località: Cirie' (TO)

Re: Sempervivum grandiflorum Haw.

Messaggioda effegua » 13 mar 2008, 00:39

Sempervivum grandiflorum Haworth
Fig. 4: L'immagine mostra una pianta ad antesi iniziata. Si notino le foglie cauline, allungate e nettamente macchiate di rosso scuro nella parte superiore

Lod, frazione di Antey St. Andrè, Valtournenche, Val d'Aosta, 18 giu 2005

Foto di Franco Guadagni (effegua)
Allegati
foto4.jpg
foto4.jpg (169.39 KiB) Osservato 2812 volte
Avatar utente
effegua
 
Messaggi: 1097
Iscritto il: 24 nov 2007, 12:14
Località: Cirie' (TO)

Re: Sempervivum grandiflorum Haw.

Messaggioda effegua » 13 mar 2008, 00:43

Sempervivum grandiflorum Haworth
Fig. 5: Un folto gruppo fiorito

Lod, frazione di Antey St. Andrè, Valtournenche, Val d'Aosta, 25 giu 2005

Foto di Franco Guadagni (effegua)
Allegati
foto5.jpg
foto5.jpg (164.56 KiB) Osservato 2804 volte
Avatar utente
effegua
 
Messaggi: 1097
Iscritto il: 24 nov 2007, 12:14
Località: Cirie' (TO)

Re: Sempervivum grandiflorum Haw.

Messaggioda effegua » 13 mar 2008, 00:46

Sempervivum grandiflorum Haworth
Fig. 6: i fiori visti da vicino mostrano la caratteristica fiammatura rossa alla base dei petali, gli stami con filamento rosso ed antere gialle, i carpelli dell'ovario verdi.

Lod, frazione di Antey St. Andrè, Valtournenche, Val d'Aosta, 18 giu 2005

Foto di Franco Guadagni (effegua)
Allegati
foto6.jpg
foto6.jpg (179.09 KiB) Osservato 2801 volte
Avatar utente
effegua
 
Messaggi: 1097
Iscritto il: 24 nov 2007, 12:14
Località: Cirie' (TO)

Re: Sempervivum grandiflorum Haw.

Messaggioda effegua » 13 mar 2008, 00:54

Sempervivum grandiflorum Haworth
Fig. 7: Un fiore visto da sopra mostra chiaramentela struttura fiorale comune ai Sempervivum: il fiore raggiato simmetrico con N petali, 2N stami ed N carpelli (le parti dell'ovario contenenti i futuri semi). In questo caso N=14 per chi si vuole divertire a contare...

Lod, frazione di Antey St. Andrè, Valtournenche, Val d'Aosta, 25 giu 2005

Foto di Franco Guadagni (effegua)
Allegati
foto7.jpg
foto7.jpg (165.17 KiB) Osservato 2792 volte
Avatar utente
effegua
 
Messaggi: 1097
Iscritto il: 24 nov 2007, 12:14
Località: Cirie' (TO)

Re: Sempervivum grandiflorum Haw.

Messaggioda effegua » 13 mar 2008, 00:57

Sempervivum grandiflorum Haworth
Fig. 8 infine una foto ravvicinata alla splendida "corona" formata dagli stami intorno all'ovario.

Lod, frazione di Antey St. Andrè, Valtournenche, Val d'Aosta, 25 giu 2005

Foto di Franco Guadagni (effegua)
Allegati
foto8.jpg
Avatar utente
effegua
 
Messaggi: 1097
Iscritto il: 24 nov 2007, 12:14
Località: Cirie' (TO)


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti