Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Reportages floristici dall'Italia e dall'Estero: immagini dei fiori e dell'ambiente circostante

Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda maria grazia » 25 apr 2011, 18:47

Quello che consiglio per vedere luoghi assolutamente selvaggi, con flora e fauna ancora incontaminati, è percorrere il primo tratto di Badde Pentumas partendo dalla Valle di Lanaitto. Si percorre la strada sterrata che porta alla Voragine e al villaggio nuragico di Tiscali. Prima del bivio per la grotta di Helighes Artas si parcheggiano le auto in una piccola piazzola (attenzione ci stanno solo due auto) sulla destra in corrispondenza di un grosso masso di calcare. Da qui parte un sentiero inizialmente in mezzo al bosco e successivamente sul letto ciottoloso del torrente. Bastano 5 minuti per raggiungere l’uscita della Gola di Pentumas.
Si cammina sul greto del fiume e quasi subito si raggiunge facilmente l’ultimo salto di Badde Pentumas che si risale con una semplicissima arrampicata di circa 10 metri (possibilità di mettere la corda). Si prosegue camminando all’interno della gola per circa 30 minuti per arrivare agli altri salti, non più percorribili, oppure per chi volesse, c'è la possibilità di arrampicare per una ferrata da poco attrezzata (ma in tal caso servono imbraco, casco, longe e moschettoni). Di seguito la flora fotografata nel mese di aprile
Allegati
badde pentumas.JPG
badde pentumas.JPG (117.27 KiB) Osservato 3112 volte
arisarum vulgare.JPG
arisarum vulgare.JPG (46.5 KiB) Osservato 3112 volte
Itinerari: 20
Avatar utente
maria grazia
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: 25 mar 2008, 12:19
Località: ciampino

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda maria grazia » 25 apr 2011, 18:50

bellium bellidioides
Allegati
belliumbellidioides.jpg
belliumbellidioides.jpg (79.21 KiB) Osservato 3109 volte
fogliebellium.jpg
fogliebellium.jpg (68.77 KiB) Osservato 3109 volte
Avatar utente
maria grazia
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: 25 mar 2008, 12:19
Località: ciampino

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda maria grazia » 25 apr 2011, 18:51

allium subhirsutum e cyclamen repandum
Allegati
allium subhirsutum.JPG
allium subhirsutum.JPG (127.75 KiB) Osservato 3107 volte
cyclamenrepandum.JPG
cyclamenrepandum.JPG (150.16 KiB) Osservato 3107 volte
Avatar utente
maria grazia
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: 25 mar 2008, 12:19
Località: ciampino

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda maria grazia » 25 apr 2011, 18:54

Cymbalaria aequitriloba e Dryopteris pallida
Allegati
cymbalaria aequitriloba.JPG
cymbalaria aequitriloba.JPG (105.08 KiB) Osservato 3106 volte
dryopteris pallida.JPG
dryopteris pallida.JPG (135.15 KiB) Osservato 3106 volte
Avatar utente
maria grazia
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: 25 mar 2008, 12:19
Località: ciampino

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda maria grazia » 25 apr 2011, 18:55

pancratium illyricum e urtica atrovirens
Allegati
pancratium illirycum.JPG
pancratium illirycum.JPG (116.91 KiB) Osservato 3106 volte
utrica atrovirens.JPG
utrica atrovirens.JPG (92.61 KiB) Osservato 3106 volte
Avatar utente
maria grazia
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: 25 mar 2008, 12:19
Località: ciampino

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda maria grazia » 25 apr 2011, 18:56

scrophularia trifoliata e stachys corsica
Allegati
SCROPHULARIA TRIFOLIATA.JPG
SCROPHULARIA TRIFOLIATA.JPG (102.9 KiB) Osservato 3106 volte
stachys corsica.JPG
stachys corsica.JPG (114.56 KiB) Osservato 3106 volte
Avatar utente
maria grazia
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: 25 mar 2008, 12:19
Località: ciampino

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda maria grazia » 25 apr 2011, 18:58

ruta chalepensis e oprhys panattensis
Allegati
ruta chalepensis.JPG
ruta chalepensis.JPG (128.26 KiB) Osservato 3106 volte
ophrys panattensis.JPG
ophrys panattensis.JPG (107.17 KiB) Osservato 3106 volte
Avatar utente
maria grazia
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: 25 mar 2008, 12:19
Località: ciampino

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda maria grazia » 25 apr 2011, 19:00

sedum caeruleum e una visione di badde pentumas dai bordi della gola
Allegati
sedum caeruleum.JPG
sedum caeruleum.JPG (138.98 KiB) Osservato 3106 volte
sopra badde pentumas.JPG
sopra badde pentumas.JPG (104.2 KiB) Osservato 3106 volte
Avatar utente
maria grazia
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: 25 mar 2008, 12:19
Località: ciampino

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda maria grazia » 25 apr 2011, 19:31

nella parte sommitale della gola, raggiungibile (se non si percorre la ferrata) con un sentiero che la fiancheggia (pala de tinzosos) si può ammirare la fioritura di narcissus tazetta subsp.bertolonii e qua e la orchidee come la ophrys fusca subs.iricolor
Allegati
narcissus tazetta bertolonii.JPG
narcissus tazetta bertolonii.JPG (132.87 KiB) Osservato 3093 volte
ophrys fusca iricolor.JPG
ophrys fusca iricolor.JPG (124.92 KiB) Osservato 3093 volte
Avatar utente
maria grazia
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: 25 mar 2008, 12:19
Località: ciampino

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda luciano » 12 mag 2011, 14:33

Grazie per questa proposta! :) Mi fa tornare in mente bellissimi ricordi, perchè anni fa feci la discesa di Badde 'e Pentumas durante le ferie, sono posti incredibilmente selvaggi e fantastici che mi sono rimasti nel cuore!
Come anche il vicino vallone che porta alla dolina Su Sercone e a Campu Donanigoro: lì sei veramente fuori dal mondo; spero di poterci ritornare durante le fioriture primaverili prima o poi! :) :)
luciano
luciano
 
Messaggi: 62
Iscritto il: 07 dic 2009, 19:08
Località: Tarcento (Ud)

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda robybaglie » 12 mag 2011, 19:27

:D bellissimo giro,a proposito,com'è la situazione pancrazio marittimo?è raro?ricordo da bambino ne vidi molti in puglia (lecce).complimenti x le foto.
robybaglie
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 05 mag 2011, 23:26

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda giusalvo » 08 dic 2012, 20:37

Ciao Maria Grazia, complimenti per le bellissime fotografie e per i consigli di visita a Badde Pentumas, sono davvero molto interessanti.
A proposito del Pancratium illyricum è doveroso correggerti perché si tratta di Pancratium maritimum L. o Giglio marino, mentre l'illyricum è un endemismo sardo-corso e dell'isola di Capraia ed è riconoscibile per la mancanza della corona centrale provvista di 12 denti.
Cordiali saluti

Giusalvo
giusalvo
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 30 nov 2010, 19:24
Località: Selargius (CA)

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda Valerio Lazzeri » 08 dic 2012, 20:44

Mi sa che il Narcissus è il sopramontanus
Valerio Lazzeri
 

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda Daniela Longo » 08 dic 2012, 20:44

Bellissima proposta e belle foto!! :applauso: :applauso: :applauso:

Daniela :bye:
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda Françoise » 10 dic 2012, 12:04

:applauso: :applauso: :applauso:
Che invidia e che voglia di tornare in Sardegna e di sfuggire inverno, pioggia e cielo di piombo...
Suppongo che ci sei andata in autunno (se c'era il Pancratium maritimum); c'è qualcuno che conosca il posto di primavera?
:King: a tutti di Françoise
"J'ai vu une fleur sauvage.
Quand j'ai su son nom,
je l'ai trouvée plus belle."

(Haïku japonais)
Avatar utente
Françoise
 
Messaggi: 3116
Iscritto il: 08 dic 2011, 12:16

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda antonia » 12 dic 2012, 19:11

Certo Francoise.....conosco bene il territorio, cosa vuoi sapere in particolare ?
Ho una umile tesi di laurea sui calcari mesozoici della Sardegna centro-orientale.
Ps...qualche dubbio anche sulla Op. panattensis...l'esemplare è un pò danneggiato, ma la camera stigmatica è troppo profonda e il labello non si presenta trilobo...ma non è poi così importante, vorrei ricordarvi che il luogo non è per tutti....Pentumas ridiscende verso la valle di Lanaitto per più di 700 m. con salti di 10, 15 metri da fare in corda doppia e con la massima prudenza, sulle basi dei "salti" vi sono spesso laghetti e cascatine...paradiso di forme endemiche botaniche ma non solo... tra i rettili è presente: la splendida Natrix natrix cettii...tra gli anfibi: lo Speleomantes supramontis e l'Euproctus platycephalus.....insomma un angolino di Sardegna dove si è conservato un patrimonio genetico di valore inestimabile.... :bye: :bye:
Complimenti M. grazia !!
anto
Avatar utente
antonia
 
Messaggi: 545
Iscritto il: 02 lug 2009, 15:40

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda antonia » 12 dic 2012, 19:26

PS...ho dimenticato solo di aggiungere che anche se dalla Foto di Marigrazia la specie non è perfettamente frontale, io riconosco un P. illyricum...Scusa Giusalvo dove vedi la corolla ?...i petali sono bendivisi e non vedo nessuna corolla...almeno così sembra.
Pentumas è all'interno delle montagne del centro Sardegna....a volte il P.maritimum si spinge verso l'interno ma sempre sui litorali sabbiosi....mai su roccia viva, nè in greti di fiume. Almeno io non ne ho nessun esempio. Grazie per l'attenzione. :fiori: anto
Avatar utente
antonia
 
Messaggi: 545
Iscritto il: 02 lug 2009, 15:40

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda Umberto Ferrando » 13 dic 2012, 14:52

giusalvo ha scritto:Ciao Maria Grazia, complimenti per le bellissime fotografie e per i consigli di visita a Badde Pentumas, sono davvero molto interessanti.
A proposito del Pancratium illyricum è doveroso correggerti perché si tratta di Pancratium maritimum L. o Giglio marino, mentre l'illyricum è un endemismo sardo-corso e dell'isola di Capraia ed è riconoscibile per la mancanza della corona centrale provvista di 12 denti.
Cordiali saluti

Giusalvo


La corona (paracorolla), formata dall'espansione basale dei filamenti staminali, in realtà è presente pure in P. illyricum L. ed è un carattere tipico dell'intero genere Pancratium e di altri generi delle Amaryllidaceae s.s. (es. Narcissus, Hymenocallis, Leptochiton), solo che in questa specie è molto breve e non è saldata a coppa o a tubo, quindi si nota meno che in altre specie (è quella sorta di struttura a forma di "stella a sei punte" che si vede nel centro del fiore di P. illyricum e lo rende esteticamente così bello e particolare).

Un altro carattere assolutamente fondamentale è di natura fenologica: P. maritimum L. è specie almeno parzialmente isteranta, che emette le foglie dell'annata dopo la fioritura, P. illyricum è specie sinanta, in cui foglie e fiori sono contemporaneamente presenti. L'isteranzia è un adattamento di molte geofite a fioritura estiva che vivono in ambienti caratterizzati da forte aridità ed elevata traspirazione nella stagione calda (come le dune costiere), P. illyricum che ha fioritura primaverile (aprile-giugno) e vive in habitat mediamente più freschi ed umidi rispetto a P. maritimum non ha bisogno di questa strategia per sopravvivere nei suoi ambienti di crescita.

La pianta fotografata a Badde Pentumas, con tepali liberi e paracorolla non visibile lateralmente è fuori di ogni dubbio Pancratium illyricum L.

Ciao
Umberto
Umberto Ferrando
 
Messaggi: 5293
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:28

Re: Sardegna- Badde Pentumas- Oliena

Messaggioda antonia » 13 dic 2012, 18:10

Grazie Umberto.... :applauso: anto
Avatar utente
antonia
 
Messaggi: 545
Iscritto il: 02 lug 2009, 15:40


Torna a Itinerari botanici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite