Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 lug 2011, 16:34

Liquidambar styraciflua L.
Sp. Pl.: 999 (1753)


Altingiaceae

Liquidambar, Storace americano, Noce satinato, American Sweetgum, Amerikanischer Amberbaum

Forma Biologica: P scap - Fanerofite arboree. Piante legnose con portamento arboreo.

Descrizione: Albero deciduo, con fusto eretto e slanciato, densamente ramificato, i rami giovani con ritidomi suberosi; con chioma densa, piramidale, che diventa arrotondata con il passare degli anni. La scorza è grigiastra e liscia da giovane, poi di colore bruno con sfumature rossastre, solcata, quasi suberosa. Nel sua zona d'origine (nord-America orientale) raggiunge l'altezza di 40÷45 m, in Europa non supera i 25 m.
Gemme invernali di colore giallo-marrone.
Le foglie profumate sono alterne, glabre (eccetto da giovani), palmate a 5-7 lobi, ad apice acuminato e margine seghettato, lunghe 12-15 cm, sono solcate da nervature palminervie; di colore verde brillante, più chiaro nella pagina inferiore, in autunno assumono un bellissimo colore che va dal giallo dorato- arancione al violaceo. Portate da piccioli lunghi e sottili, hanno stipole lanceolate, acute e presto caduche.
I fiori sono unisessuali, poco appariscenti e compaiono insieme alle foglie, riuniti in infiorescenze sferiche. I capolini maschili di colore giallognolo, sono disposti in racemi all'apice dei rami, quelli femminili di colore verde, solitari, pendenti, sono portati da lunghi peduncoli alla base dei racemi, ma su rami diversi. I fiori maschili sono privi di perianzio con molti stami, quelli femminili hanno solo il calice e ovario infero.
I frutti (capsiconi) penduli e portati da lunghi peduncoli, sono composti da numerose piccole capsule concresciute a formare infruttescenze globose di 3 cm; spinescenti per la persistenza degli stili, ma non pungenti; prima verdi, poi a maturità brune e legnose. Ogni capsula contiene 1÷2 semi fertili alati di 8÷10 mm, quelli abortiti senza ali misurano 1÷2 mm. I frutti permangono sui rami sino alla fine dell'inverno.

Tipo corologico: N-Americ. - America del Nord.

Antesi: aprile÷maggio

Distribuzione in Italia: Neofita casuale; ovunque coltivata come ornamentale in parchi e giardini.

Habitat: Parchi e giardini

Immagine


Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
OrdineSaxifragales Bercht. & J.Presl
FamigliaAltingiaceae Horan.
TribùLiquidambareae
GenereLiquidambar L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere deriva dal latino "liquidus" = liquido e dall'arabo "ambar"= ambra e si riferisce alla resina profumata prodotta dall'albero; anche l'epiteto specifico che deriva dal greco "styrax" è il nome della resina prodotta dall'albero.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale

Erba aromatica, stimolante, antisettica, espettorante ed antinfiammatoria.
Per uso interno contro il mal di gola, tosse raffreddore, asma, bronchite, cistite e perdite vaginali.
Per uso esterno in caso di piaghe, emorroidi, tricofizia, scabbia e congelamento.
È un ingrediene del cosidetto "Balsamo dei Frati", preparato a base di benzoino, che mitiga i raffreddori e i problemi della pelle.
Per incisione dalla corteccia sgorga una resina dall'aroma d'incenso, l'ambra liquida ( da cui il nome spgnolo di liquidambar) impiegata in profumeria, come fissatore, soprattutto nei profumi con nota di gelsomino e, come aromatizzante dei cibi (gomma da masticare) e del tabacco.
Il legname di queste piante, di qualità mediocre, soprattutto nella sua area di origine, è utilizzato per impiallacciature e per piccoli contenitori; dai cinesi è impiegato per costruire le cassette destinate alla conservazione del thè.
È diffusa soprattutto come ornamentale. I colori molto appariscenti della chioma autunnale, fanno del Liquidambar una specie ricercata per ornare parchi e giardini.

Curiosità: La prima testimonianza della presenza di questo albero sembra essere in un'opera spagnola di F. Hernandez, pubblicato nel 1651, in cui lo descrive come un grande albero che produce una gomma profumata simile ambra liquida, da cui il nome.
In Europa Liquidambar styraciflua è stata introdotta nel 1681 dal missionario John Banister.
Il naturalista britannico John Ray, nella sua Historia Plantarum (1686) la chiama la specie Styrax liquida.

Nel XVII secolo gli Aztechi utilizzavano la resina, o ambra liquida, prodotta da quest'albero a scopi medicinali . La resina, che gli indigeni chiamavano ococal veniva impiegata contro molte malattie, ma principalmente per curare le malattie da raffreddamento. In caso di mal di denti riscaldavano l'estratto resinoso e lo appoggiavano sulla guancia.
Anche i coloni inglesi delle colonie meridionali impararono ad utilizzare questo albero, forse perchè ne avevano avuto notizie dagli spagnoli.
Verso la fine del XVII seclo l'ambra liquida era uno dei rimedi più usati nel North Carolina. Secondo alcuni resoconti pare che questa resina profumata fosse efficace nella cura dell'herpes e delle infiammazioni.
Gli indiani masticavano la resina per mantenere i denti sani; inoltre la impiegavano come rimedio cicatrizzante per i cavalli.
Un resoconto del 1795, riporta che un commerciante francese che si trovava presso i cherokee, riuscì a guarire dal prurito (scabia) bevendo per 10 giorni un decotto di copale o ambra liquida estratta dal Liquidambar.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Flora of North America
BANFI E. CONSOLINO F. 2008. Alberi. Istituto Geografico De Agostini Novara.
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia
BOWN D., 1995. Encyclopaedia of Herbs and their Uses, Dorling Kindersley, London
VOGEL VIRGIL J., 1970. American Indian Medicine, University of Oklahoma Press, Norman


Scheda realizzata da Marinella Zepigi

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15292
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 lug 2011, 17:36

Liquidambar styraciflua L.
Altingiaceae: Liquidambar
Sedico (BL), 350 m, giu 2009
Foto Aldo De Bastiani
Allegati
Liquidambar_styraciflua_1.jpg
Liquidambar_styraciflua_1.jpg (199.27 KiB) Osservato 4256 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15292
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 lug 2011, 17:37

Liquidambar styraciflua L.
Altingiaceae: Liquidambar
Sedico (BL), 350 m, giu 2009
Foto Aldo De Bastiani


Liquidambar_styraciflua_2.jpg
Liquidambar_styraciflua_2.jpg (199.49 KiB) Osservato 4256 volte


Liquidambar styraciflua L.
Altingiaceae: Liquidambar
Traona (SO), 450 m, dic 2009
Foto di Giancarlo Donadelli

es. coltivato


Liquidambar_styraciflua_12.jpg
Liquidambar_styraciflua_12.jpg (121.36 KiB) Osservato 4254 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15292
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 lug 2011, 17:38

Liquidambar styraciflua L.
Altingiaceae: Liquidambar
Crema (CR), 75 m, apr 2011
Foto di Franco Giordana

infiorescenza femminile
Allegati
Liquidambar_styraciflua_4.jpg
Liquidambar_styraciflua_4.jpg (64.35 KiB) Osservato 4255 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15292
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 lug 2011, 17:40

Liquidambar styraciflua L.
Altingiaceae: Liquidambar
Genivolta (CR), 65 m, apr 2011
Foto di Franco Giordana

giovane infiorescenza maschile
Allegati
Liquidambar_styraciflua_5.jpg
Liquidambar_styraciflua_5.jpg (62.66 KiB) Osservato 4255 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15292
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 lug 2011, 17:41

Liquidambar styraciflua L.
Altingiaceae: Liquidambar
Sedico (BL), 350 m, giu 2009
Foto Aldo De Bastiani
Allegati
Liquidambar_styraciflua_6.jpg
Liquidambar_styraciflua_6.jpg (123.78 KiB) Osservato 4255 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15292
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 lug 2011, 17:43

Liquidambar styraciflua L.
Altingiaceae: Liquidambar
Crema (CR), ott 2010
Foto di Franco Giordana

colori autunnali
Allegati
Liquidambar_styraciflua_7.jpg
Liquidambar_styraciflua_7.jpg (188.86 KiB) Osservato 4254 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15292
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 lug 2011, 17:44

Liquidambar styraciflua L.
Altingiaceae: Liquidambar
Crema (CR), nov 2010
Foto di Franco Giordana

foglie autunnali
Allegati
Liquidambar_styraciflua_8.jpg
Liquidambar_styraciflua_8.jpg (173.53 KiB) Osservato 4254 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15292
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 lug 2011, 17:45

Liquidambar styraciflua L.
Altingiaceae: Liquidambar
Sedico (BL), 350 m, giu 2009
Foto Aldo De Bastiani
Allegati
Liquidambar_styraciflua_3.jpg
Liquidambar_styraciflua_3.jpg (99.73 KiB) Osservato 4254 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15292
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 lug 2011, 17:46

Liquidambar styraciflua L.
Altingiaceae: Liquidambar
Traona (SO), 450 m, dic 2009
Foto di Giancarlo Donadelli

frutti maturi, es. coltivato
Allegati
Liquidambar_styraciflua_9.jpg
Liquidambar_styraciflua_9.jpg (127.59 KiB) Osservato 4254 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15292
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 lug 2011, 17:49

Liquidambar styraciflua L.
Altingiaceae: Liquidambar, Noce satinato
M. Barro (LC), gen 2010
Foto di Pierfranco Arrigoni

frutto
Allegati
Liquidambar_styraciflua_10.jpg
Liquidambar_styraciflua_10.jpg (97.44 KiB) Osservato 4253 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15292
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 lug 2011, 17:56

Liquidambar styraciflua L.
Altingiaceae: Liquidambar
Cuneo (CN), 400 m, dic 2010
Foto di Riccardo Luciano
Allegati
Liquidambar_styraciflua_11.jpg
Liquidambar_styraciflua_11.jpg (110.5 KiB) Osservato 4253 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15292
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Anja » 22 set 2012, 22:40

Liquidambar styraciflua L.

Alcalá de Henares, Spagna (EE), 600 m, set 2012
Foto di Franco Rossi

Seme fertile alato
Liquidambar%20styraciflua%20L%20(53).JPG
Liquidambar%20styraciflua%20L%20(53).JPG (178.79 KiB) Osservato 3565 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10931
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Anja » 17 ott 2015, 17:51

Liquidambar styraciflua L.

Zola Predosa (BO), 70 m, ott 2014
Foto di Roberta Alberti

Esemplare coltivato
24-10-14%20016.JPG
24-10-14%20016.JPG (134.93 KiB) Osservato 1759 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10931
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Liquidambar styraciflua L. - Noce satinato

Messaggioda Anja » 17 ott 2015, 17:53

Liquidambar styraciflua L.

Mele (GE), 125 m, mar 2015
Foto di Adelina Alice

Gemme. Esemplare coltivato
liquidambar3.JPG
liquidambar3.JPG (94.97 KiB) Osservato 1758 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10931
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti