Veronica officinalis L. - Veronica thè svizzero

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Veronica officinalis L. - Veronica thè svizzero

Messaggioda Marinella Zepigi » 02 apr 2008, 21:47

Veronica officinalis L.
Sp. Pl.: 11 (1753)

Sinonimi: Veronica tournefortii sensu Auct.
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Veronica officinalis L. - Vol. 2 pg. 571
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Veronica officinalis L. - Vol. 2 pg. 220

Plantaginaceae

Veronica medicinale, Veronica officinale, The svizzero, Common Speed-Well, Véronique officinale

Forma Biologica: Ch rept - Camefite reptanti. Piante con gemme perennanti poste a non più di 20 cm dal suolo e con portamento strisciante.
H rept - Emicriptofite reptanti. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con fusti striscianti.

Descrizione: Pianta perenne, erbacea, con fusti pubescenti, prostrato-ascendenti, lunghi 10-40(50) cm, radicanti ai nodi.
Le foglie sono opposte, munite di corti piccioli, ovato-ellittiche, a margine finemente dentato, pubescenti.
All'ascella delle foglie superiori si sviluppano racemi fioriferi eretti (1÷3 ) a 15÷25 fiori, con peli ghiandolari allungati. I fiori (6-8 mm di Ø) portati da corti peduncoli sono disposti all'ascella delle brattee lineari, hanno calice diviso in quattro lobi; la corolla lunga circa il doppio del calice, è composta da 4 petali irregolari di colore azzurro chiaro o lilla o roseo violetta, percorsi da venature più scure. Due stami di colore blu malva sono saldati alla corolla.
L'ovario munito di un lungo stilo (3-4 mm) e di uno stimma piatto.
Il frutto è una capsula di 4 x 4 mm, triangolare, obcordata, appena smarginata, pubescente; semi (15-20) lenticolari, ellissoidi, bruno giallastri.

Tipo corologico: Eurasiat. - Eurasiatiche in senso stretto, dall'Europa al Giappone.
Eurosiber. - Zone fredde e temperato-fredde dell'Eurasia.

Antesi: maggio÷agosto

Distribuzione in Italia: Pianta comune in tutto il territorio.

Habitat: Boschi cedui, radure, pascoli e luoghi erbosi, da 0 a 2.000 m.

Immagine


Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineLamiales Bromhead
FamigliaPlantaginaceae Juss.
TribùVeroniceae
GenereVeronica L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere, fissato nel XVIII secolo da Linneo, era già stato adottato in Inghilterra (1527) e in Francia (1545), dal nome dell'italiana Santa Veronica (1445-1497). Alcune fonti ritengono invece che il nome derivi da Betonica per traslitterazione da V a B, nome che appartiene ad un genere della famiglia delle Labiate, altri vedono una radice in "verus" ed "unicus",o in una fantasiosa unione fra "vires" latino e "nike" greco, ipotizzando "forze vittoriose".
Ciò che appare improbabile è che il nome del genere in questione, abbia a che fare con la Veronica che, per pietà, asciugò con un panno il volto di Cristo sulla via del Calvario, la figura della "santa" Veronica, che appare nella sesta stazione della Via Crucis, non è presente nei quattro Vangeli. Popolare nelle sacre rappresentazioni alla fine del Medio Evo, potrebbe derivare il nome dalla storpiatura di "vera ikona",la "vera immagine".
Il panno, detto " sudario della Veronica" fu conservato a Roma in San Pietro dal secolo VIII e fu oggetto di culto fino alla Controriforma. Nel 1527 col sacco di Roma di Carlo V., sparì, fu ritrovato solo nel XVII secolo, inserito in un pilastro della volta della Basilica vaticana, con l'immagine molto sbiadita.
Alla santa, molto stimata alla fine del Medio Evo, è legato il nome di Santa Veronica da Binasco (1445-1497), Papa Leone X ne approvò il culto nel 1517.
Il nome specifico fa riferimento alle proprietà officinali della pianta.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

Erba amara, sudorifera, espettorante, astringente, leggermente diuretica, depurativa, tonica.
In passato era utilizzata, per uso esterno in caso si distrubi bronchiali, artritici, reumatici, contro il mal di stomaco. Per uso esterno indicata nei casi di eczemi, bruciature, infiammazione delle gengive e nel trattamento delle piccole lesioni. L'infusione delle cime bollite è un ottimo tonico per la pelle del viso.
L'uso del suo infuso che veniva chiamato the svizzero, si diffuse alla fine del XVII° secolo, in sostituzione del the cinese, allora molto costoso; la sua diffusione si ebbe ad opera del medico farmacologo Frederich Hoffmann.
Oggi, gli erboristi la considerano obsoleta.
Il gusto amaro la può far apprezzare come tisana aperitiva.

Curiosità: Durante il medioevo, la Veronica officinalis era nota per le sue proprietà medicinali, conosciuta come herba Veronica majoris. Nel 1690 fu oggetto di un trattato “Polchresta Herna Veronica” di Jhoannes Francus. Nel XIX secolo veniva impegata soprattutto per infusi in sostituzione del tè, in Francia era famosa con il nome di “thé d'Europe”.
In Francia era conosciuta come “Herbe aux ladres” = erba dei lebbrosi.
L'uso del suo infuso si diffuse alla fine del XVII° secolo, in sostituzione del the cinese, allora molto costoso, veniva chiamato the svizzero, la sua diffusione si ebbe ad opera del medico-farmacologo Frederich Hoffmann.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., Flora d'Italia.Edagricole, Bologna. 1982
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C., Checklist of the Italian Vascular Flora. Palombi, Roma. 2005
BOWN. D., Encyclopaedia of Herbs and their Uses. Dorling Kindersley, London. 1995


Scheda realizzata da Marinella Zepigi

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Allegati
veronica-off-5.jpg
veronica-off-5.jpg (155.58 KiB) Osservato 7105 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Veronica officinalis L. - Veronica thè svizzero

Messaggioda Marinella Zepigi » 02 apr 2008, 21:51

Veronica officinalis L.
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Veronica officinalis 6.jpg
Veronica officinalis 6.jpg (198.89 KiB) Osservato 7101 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Veronica officinalis L. - Veronica thè svizzero

Messaggioda Marinella Zepigi » 02 apr 2008, 21:52

Veronica officinalis L.
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Veronica officinalis 4.jpg
Veronica officinalis 4.jpg (123.35 KiB) Osservato 7096 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Veronica officinalis L. - Veronica thè svizzero

Messaggioda Marinella Zepigi » 02 apr 2008, 21:53

Veronica officinalis L.
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Veronica officinalis 2.jpg
Veronica officinalis 2.jpg (131.64 KiB) Osservato 7092 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Veronica officinalis L. - Veronica thè svizzero

Messaggioda Marinella Zepigi » 02 apr 2008, 21:56

Veronica officinalis L.
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Veronica officinalis 3.JPG
Veronica officinalis 3.JPG (77.01 KiB) Osservato 7084 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Veronica officinalis L. - Veronica thè svizzero

Messaggioda Marinella Zepigi » 13 gen 2010, 00:55

Veronica officinalis L.

Valli di Lanzo (TO), 1300 m giu 2010
Foto di Renzo Salvo


Veronica_officinalis_18971_90847.jpg
Veronica_officinalis_18971_90847.jpg (149.33 KiB) Osservato 3770 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Veronica officinalis L. - Veronica thè svizzero

Messaggioda Marinella Zepigi » 13 gen 2010, 00:58

Veronica officinalis L.
Sola del Liri (FR), mag 2008
Foto di Gianluca Nicolella
Allegati
Veronica_officinalis_3.jpg
Veronica officinalis L.
Veronica_officinalis_3.jpg (126.31 KiB) Osservato 6666 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Veronica officinalis L. - Veronica thè svizzero

Messaggioda Anja » 07 apr 2014, 14:45

Veronica officinalis L.

Villarbasse (TO), 400 m, mag 2012
Foto di Sandro Maggia

Veronica_officinalis_37602_174445.jpg
Veronica_officinalis_37602_174445.jpg (151.84 KiB) Osservato 3769 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10968
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Veronica officinalis L. - Veronica thè svizzero

Messaggioda Anja » 07 apr 2014, 14:47

Veronica officinalis L.

Foto di Gianluca Nicolella - Giorgio Faggi

Veronica_officinalis_Gianluca_Nicolella_Giorgio_Faggi.jpg
Veronica_officinalis_Gianluca_Nicolella_Giorgio_Faggi.jpg (88.64 KiB) Osservato 3769 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10968
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti