Echium plantagineum L. - Viperina piantaginea

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Echium plantagineum L. - Viperina piantaginea

Messaggioda Anja » 04 apr 2008, 14:01

Echium plantagineum L.
Mant. Pl.: 202 (1771)

Sinonimi: Echium lycopsis Grufberg, Echium maritimum Willd. s.s.
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Echium plantagineum L. - Vol. 2 pg. 406
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Echium plantagineum L. - Vol. 2 pg. 66

Boraginaceae

Viperina piantaginea, Viperina piantagginea, Deutsch: Wegerich-Natternkopf
English: Purple Viper's Bugloss
Español: Buglosa, Viborera
Français: Vipérine faux-plantain


Forma Biologica: H bienn - Emicriptofite bienni. Piante a ciclo biennale con gemme poste a livello del terreno.
H bienn - Emicriptofite bienni. Piante a ciclo biennale con gemme poste a livello del terreno.
T scap - Terofite scapose. Piante annue con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta erbacea annuale/biennale, alta 20-60 cm, di forma molto variabile; fusti eretti, ramificati, con getti laterali prostrato-ascendenti, ricoperti di peli brevi e setole molli o ispido-tubercolate, erette o appressate.
Foglie basali in rosetta svernante, ovato-lanceolate, 2-4 x 8-14 cm, picciolate, a nervature laterali spesso ± evidenti e ricoperte di peli molli appressati; le cauline oblanceolato-lineari, sessili, più larghe alla base, auricolate, semiabbraccianti.
Infiorescenza in brevi cime scorpioidi, allungate in maturità, disposte all'ascella delle foglie superiori, con fiori zigomorfi ermafroditi.
Calice gamosepalo con 5 denti uguali, villosi, lineari, di 8-10 mm alla fioritura, accrescenti alla fruttificazione fino a 15 mm.
Corolla (15-30 mm) zigomorfa, largamente imbutiforme e obliqua alla fauce, con 5 lobi ottusi, ineguali, inizialmente purpurea, poi blu brillante, raramente bianca, pelosa all'esterno solo sulle nervature e ai margini dei lobi.
Stami 5, saldati al tubo corollino, generalmente solo con 2 stami sporgenti. Ovario supero.
Il frutto è uno schizocarpo costituito da 4 mericarpi monospermi tubercolati a contorno triangolare, di colore grigio-bruno chiaro.
Numero cromosomico: 2n=16

Tipo corologico: Euri-Medit. - Entità con areale centrato sulle coste mediterranee, ma con prolungamenti verso nord e verso est (area della Vite).
Steno-Medit. - Entità mediterranea in senso stretto (con areale limitato alle coste mediterranee: area dell'Olivo).

Antesi: marzo÷luglio

Habitat: Incolti aridi e sabbiosi, zone ruderali, bordi stradali, da 0 a 1300 m s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: Il genere comprende globalmente ca 40 specie distribuite in Europa, Asia occidentale e Africa.
In Italia sono presenti 11 specie fra cui due endemismi: Echium italicum subsp. siculum (Lacaita) Greuter & Burdet (Sicilia) ed Echium anchusoides Bacch., Brullo & Selvi (Sardegna).

Note, possibili confusioni: Facilmente confondibile con Echium vulgare L., che si differenzia principalmente per l'infiorescenza più allungata e spiciforme, poco ramosa e per l'abbondanza di peli tubercolati molto ispidi anche sulla superficie laminare; corolla più piccola (10-17 mm), pubescente all'esterno, tutti gli stami generalmente sporgenti dal tubo; foglie basali più strette.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineAsteridi di collocazione incerta
FamigliaBoraginaceae Juss.
TribùEchieae
GenereEchium L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere deriva dal gr. 'ékhis', vipera. Il nome è suscettibile di varie interpretazioni. O per lo stilo a stimma biforcuto che si allunga e persiste molto dopo la caduta della corolla e quindi ricorda la lingua di vipera, o per i frutti triangolari che somigliano alla testa di serpente.
L'epiteto specifico dal lat. 'plantagineus, -a, -um' (da 'planta', pianta del piede), con probabile riferimento alle foglie basali larghe che ricordano certe specie di Plantago.

Principali Fonti
Conti, F.; Abbate, G.; Alessandrini, A.; Blasi, C.-An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora, Palombi Editori, Roma, 2005
Jauzein, Ph.- Flore des champs cultivés, INRA Editions, Paris, 1995
Pignatti, S. -Flora d'Italia (vol.II), Edagricole, Bologna, 1982
Flora Iberica
Tutin T.G. et al., 1964-1980. Flora Europaea, Cambridge University Press
Zangheri, P. -flora italica I-II, CEDAM, Padova, 1976
IPFI - Index Plantarum Florae Italicae
Acta Plantarum - Semi ed altre unità primarie di dispersione


Scheda realizzata da Anja Michelucci

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10942
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Echium plantagineum L.

Messaggioda Anja » 04 apr 2008, 14:34

Echium plantagineum L.

Spiaggia di Ganzirri (ME), apr 2008

Foto di Salvatore Saitta

Pianta con ramosità molto variabile, foglie cauline semiabbraccianti il fusto
Allegati
fiore1.jpg
fiore1.jpg (147.65 KiB) Osservato 2623 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10942
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Echium plantagineum L.

Messaggioda Anja » 04 apr 2008, 14:36

Echium plantagineum L.

Spiaggia di Ganzirri (ME), apr 2008

Foto di Salvatore Saitta
Allegati
fiore2.jpg
fiore2.jpg (174.22 KiB) Osservato 2623 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10942
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Echium plantagineum L.

Messaggioda Anja » 04 apr 2008, 14:39

Echium plantagineum L.

Spiaggia di Ganzirri (ME), apr 2008

Foto di Salvatore Saitta

Corolla quasi glabra con pochi peli sulle nervature esterne. Peli molli diffusi misti a setole tuberculate sul fusto.
Allegati
fiore3.jpg
fiore3.jpg (179.17 KiB) Osservato 2623 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10942
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Echium plantagineum L.

Messaggioda Anja » 04 apr 2008, 14:48

Echium plantagineum L.

Campomarino (CB), mar 2007

Foto di Franco Rossi

Due dei cinque stami sporgono al di fuori del tubo corollino. Stimma biforcato.
Echium%20plantagineum%202.jpg
Echium%20plantagineum%202.jpg (109.08 KiB) Osservato 6438 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10942
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Echium plantagineum L.

Messaggioda Anja » 04 apr 2008, 14:53

Echium plantagineum L.

Campomarino (CB), mar 2007

Foto di Franco Rossi

Stami più corti ripiegati all'indietro
Echium%20plantagineum%20%201.jpg
Echium%20plantagineum%20%201.jpg (122.37 KiB) Osservato 6438 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10942
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Echium plantagineum L.

Messaggioda Anja » 04 apr 2008, 14:57

Echium plantagineum L.

Campomarino (CB), mar 2007

Foto di Franco Rossi

Denti calicini irsuti e foglie cauline "orecchiute"
3.JPG
3.JPG (104.07 KiB) Osservato 6430 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10942
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Echium plantagineum L.

Messaggioda Anja » 04 apr 2008, 17:46

Echium plantagineum L.

loc. Mari Pintau (CA), apr 2007

Foto di Giuliano Campus

Portamento generale della pianta con getti laterali prostrato-ascendenti. Si notano bene le larghe foglie basali.
Allegati
Echium_plantagineum.jpg
Echium_plantagineum.jpg (138.5 KiB) Osservato 2623 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10942
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Echium plantagineum L. - Viperina piantaginea

Messaggioda Marinella Zepigi » 18 gen 2010, 01:14

Echium plantagineum L.
Manfredonia (FG), apr 2009
Foto di Luigi Rignanese
Allegati
Echium_plantagineum_1.jpg
Echium plantagineum L.
Echium_plantagineum_1.jpg (132.76 KiB) Osservato 6208 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15294
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Echium plantagineum L. - Viperina piantaginea

Messaggioda attilio e mirna » 23 giu 2010, 15:37

Echium plantagineum L.
Boraginaceae: Viperina piantagginea, Viperina piantaginea
Zapponeta (FG) apr 2009
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Echium-plantagineum-L.-13.jpg
Echium-plantagineum-L.-13.jpg (119.95 KiB) Osservato 6089 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Echium plantagineum L. - Viperina piantaginea

Messaggioda attilio e mirna » 23 giu 2010, 15:40

Echium plantagineum L.
Boraginaceae: Viperina piantagginea, Viperina piantaginea
Zapponeta (FG) apr 2009
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Echium-plantagineum-L.-13.jpg
Echium-plantagineum-L.-13.jpg (173.06 KiB) Osservato 6089 volte
Echium-plantagineum-L.-1303.jpg
Echium-plantagineum-L.-1303.jpg (164.93 KiB) Osservato 6089 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Echium plantagineum L. - Viperina piantaginea

Messaggioda attilio e mirna » 23 giu 2010, 15:52

Echium plantagineum L.
Boraginaceae: Viperina piantagginea, Viperina piantaginea
Zapponeta (FG) apr 2009
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
2-Echium-plantagineum-L.-08.jpg
2-Echium-plantagineum-L.-08.jpg (119.77 KiB) Osservato 6089 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Echium plantagineum L. - Viperina piantaginea

Messaggioda attilio e mirna » 23 giu 2010, 15:54

Echium plantagineum L.
Boraginaceae: Viperina piantagginea, Viperina piantaginea
Zapponeta (FG) apr 2009
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Echium-plantagineum-L.-13.jpg
Echium-plantagineum-L.-13.jpg (158.23 KiB) Osservato 6089 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Echium plantagineum L. - Viperina piantaginea

Messaggioda Marinella Zepigi » 15 apr 2014, 19:07

Echium plantagineum L.

Foto di Vito Buono
Allegati
Echium_plantagineum3_Vito_Buono.jpg
Echium_plantagineum3_Vito_Buono.jpg (154.71 KiB) Osservato 4254 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15294
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti