Nelumbo nucifera Gaertn. - Fior di loto

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Nelumbo nucifera Gaertn. - Fior di loto

Messaggioda Marinella Zepigi » 29 ott 2011, 14:22

Nelumbo nucifera Gaertn.
Fruct. Sem. Pl. 1: 73 (1788)

Sinonimi: Nelumbo speciosum Willd.
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Nelumbo nucifera Gaertner - Vol. 1 pg. 275
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Nelumbo nucifera Gaertn. - Vol. 1 pg. 120

Nelumbonaceae

Fior di loto, Loto del Giappone, Fior di loto asiatico

Forma Biologica: I rad - Idrofite radicanti. Piante acquatiche radicate sul fondo, quindi con organi perennanti sommersi

Descrizione: Pianta perenne, erbacea, acquatica, decidua; con robusto rizoma carnoso, strisciante nel fango; alta 1÷2 m.
Le foglie portate per diversi decimentri sopra il pelo dell'acqua da robusti piccioli fistolosi, lunghi oltre 1 m, sono peltate, rotondeggianti, con margine intero e leggermente ondulato, concave, di colore verde-glauco e aspetto ceroso, larghe 40÷80 cm di Ø.
I fiori solitari, portati al di sopra delle foglie da peduncoli eretti glabri o spinulati, profumano d'anice, hanno Ø di 18÷35 cm; ricettacolo obconico; corolla formata da numerosi petali disposti a spirale largamente ovati e concavi, di colore roseo-porporino all'esterno, rosei con sfumature basali bianco-giallastre all'interno. Numerosi stami con filamenti brevi, sono inseriti, come i petali, alla base del ricettacolo carnoso accrescente all'interno del quale sono alloggiati numerosi carpelli, inseriti in alveoli che si aprono sulla sua superficie.
I frutti sono nucule ovoidali, legnose.

Tipo corologico: Paleotrop. - Paesi della fascia tropicale in Africa ed Asia.

Antesi: giugno÷agosto

Distribuzione in Italia: Specie neofita fortemente invasiva in ambiente acquatico, di grande adattabilità e ad alta capacità competitiva. Coltivata all'inizio del XIX secolo all'Orto botanico di Parma e nel 1921 introdotta deliberatamente nei Laghi di Mantova e sempre in Lombaridia prima del 1918 era coltivata al Lago di Comabbio ( VA), dove successivamente si è naturalizzata. Anche nel Pisano nel 1917 è stata deliberatamente introdotta in natura per espandersi in seguito in Versilia. In Lombardia è specie inclusa nella lista nera delle specie alloctone vegetali oggetto di monitoraggio, contenimento o eradicazione. (LR 10/2008)

Habitat: Stagni, cave abbandonate, laghi, specchi tranquilli d'acqua dolce; dal piano sino a 800 m s.l.m.

Immagine


Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
OrdineProteales Juss. ex Bercht. & J.Presl
FamigliaNelumbonaceae A.Rich.
TribùNelumboneae
GenereNelumbo L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome generico è ripreso da quello indigeno cingalese della pianta. L'epiteto specifico deriva dal latino " fero" = io porto e "nux-nucis" = noce, significa portatore di nucule ed allude ai frutti racchiusi nei vistosi ricettacoli.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

Costituenti principali: nuciferina, quercetina, oli essenziali, tannini.

Erba astringente, rinfrescante, ad azione antiemorragica, ipotensiva e antipiretica, sedativa sul cuore e tonica su milza e reni.

In medicina per uso interno in caso di emorragie, epistassi, mestruazioni abbondanti, ipertensione, insonnia, stati di agitazione, diarrea e digestione difficile.
È una pianta che viene utilizzata nel trattamento dell’obesità ed in cosmetica per le sue proprietà astringenti e refrigeranti.
Questa specie viene coltivata per i rizomi ed i semi che sono commestibili, I rizomi vengono consumati crudi o cotti; sono succosi, friabili e leggermente dolci, macinati producono una farina delicata e facilmente digeribile. I semi sono ricchi di fecola, hanno sapore di anice e vengono impiegati in pasticceria e nella produzione di pane; dagli stami dei fiori si ricava un tè profumato e le foglie sono utilizzate per avvolgere gli alimenti o come piatto per il cibo.
Coltivata per decorare con le sue grandi foglie e i bellissimi fiori stagni, vasche e laghetti.

Curiosità: Nelumbo nucifera era venerato nelle antiche culture indiane, cinesi, tibetane ed egiziane.
Parti specifiche della pianta sono impiegate nella medicina cinese, come i semi, che furono i primi ad essere ciatati nei trattati medici scritti attono al 500.
Per gli Indù N. nucifera è sacro a Brahma e venerato come "il gioiello nel loto" ( om mani pada hum). Nella mitologia buddhista, Buddha appare per la prima volta galleggiante sul loto e solitamente viene raffigurato su un trono di loto.
In Cina, i fiori di loto vengono paragonati alle persone di animo nobile, capaci di mantenere uno spirito sano, sereno e puro pur vivendo in un ambiente corrotto.
I Faraoni e sacerdoti dell'antico Egitto utilizzavano i petali Nelumbo nucifera come narcotico, sia per le sue qualità curative sia come ponte verso i regni superiori.
Il loto ha per gli orientali un forte significato spirituale per via della sua particolarità di affondare le radici nel fango, di distendersi sulla superficie delle acque stagnanti uscendo da esse immacolato e bellissimo. Per questo è il simbolo di chi vive nel mondo senza esserne contaminato.
Una delle caratteristiche straordinarie della pianta è la capacità dei semi di rimanere vitali per secoli.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
BANFI E. , GALASSO G., 2010. La Flora Esotica Lombarda, Museo di Storia Naturale di Milano, Milano
Flora of China
BOWN D., 1995. Encyclopaedia of Herbs and their Uses, Dorling Kindersley, London
CATTABIANI A., 1996. Florario, Arnoldo Mondadori Editore, Milano
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia


Scheda realizzata da Marinella Zepigi

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Nelumbo nucifera Gaertn. - Fior di loto

Messaggioda Marinella Zepigi » 04 nov 2011, 14:37

Nelumbo nucifera Gaertn.
Nelumbonaceae: Fior di loto
Lago Superiore (MN), ago 2007
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Nelumbo_nucifera_1.jpg
Nelumbo_nucifera_1.jpg (139.19 KiB) Osservato 2898 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Nelumbo nucifera Gaertn. - Fior di loto

Messaggioda Marinella Zepigi » 04 nov 2011, 14:39

Nelumbo nucifera Gaertn.
Nelumbonaceae: Fior di loto
Lago Superiore (MN), ago 2007
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Nelumbo_nucifera_2.jpg
Nelumbo_nucifera_2.jpg (133.2 KiB) Osservato 2898 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Nelumbo nucifera Gaertn. - Fior di loto

Messaggioda Marinella Zepigi » 04 nov 2011, 14:39

Nelumbo nucifera Gaertn.
Nelumbonaceae: Fior di loto
Lago Superiore (MN), ago 2007
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Nelumbo_nucifera_3.jpg
Nelumbo_nucifera_3.jpg (142.06 KiB) Osservato 2898 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Nelumbo nucifera Gaertn. - Fior di loto

Messaggioda Marinella Zepigi » 04 nov 2011, 14:40

Nelumbo nucifera Gaertn.
Nelumbonaceae: Fior di loto
Lago Superiore (MN), ago 2007
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Nelumbo_nucifera_4.jpg
Nelumbo_nucifera_4.jpg (135.14 KiB) Osservato 2898 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Nelumbo nucifera Gaertn. - Fior di loto

Messaggioda Marinella Zepigi » 04 nov 2011, 14:40

Nelumbo nucifera Gaertn.
Nelumbonaceae: Fior di loto
Lago Superiore (MN), ago 2007
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Nelumbo_nucifera_5.jpg
Nelumbo_nucifera_5.jpg (137.56 KiB) Osservato 2898 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Nelumbo nucifera Gaertn. - Fior di loto

Messaggioda Marinella Zepigi » 04 nov 2011, 14:40

Nelumbo nucifera Gaertn.
Nelumbonaceae: Fior di loto
Lago Superiore (MN), ago 2007
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Nelumbo_nucifera_6.jpg
Nelumbo_nucifera_6.jpg (148.92 KiB) Osservato 2898 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Nelumbo nucifera Gaertn. - Fior di loto

Messaggioda Marinella Zepigi » 04 nov 2011, 14:41

Nelumbo nucifera Gaertn.
Nelumbonaceae: Fior di loto
Lago di Nemi (RM), 521 m, ott 2011
Foto di Maria Grazia Lobba
Allegati
Nelumbo_nucifera_7.jpg
Nelumbo_nucifera_7.jpg (142.6 KiB) Osservato 2898 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Nelumbo nucifera Gaertn. - Fior di loto

Messaggioda Marinella Zepigi » 04 nov 2011, 14:43

Nelumbo nucifera Gaertn.
Nelumbonaceae: Fior di loto
Valpiana (BL), 800 m, dic 2010
Foto Aldo De Bastiani
Allegati
Nelumbo_nucifera_8.jpg
Nelumbo_nucifera_8.jpg (181.22 KiB) Osservato 2898 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Nelumbo nucifera Gaertn. - Fior di loto

Messaggioda Marinella Zepigi » 04 nov 2011, 14:44

Nelumbo nucifera Gaertn.
Nelumbonaceae: Fior di loto
Valpiana (BL), 800 m, dic 2010
Foto Aldo De Bastiani
Allegati
Nelumbo_nucifera_9.jpg
Nelumbo_nucifera_9.jpg (177.6 KiB) Osservato 2898 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15305
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Nelumbo nucifera Gaertn. - Fior di loto

Messaggioda Anja » 22 mag 2014, 19:56

Nelumbo nucifera Gaertn.

Orto Botanico di Firenze (FI), nov 2012
Foto di Carlo Galliani

Nelumbo_nucifera_43577_200972.jpg
Nelumbo_nucifera_43577_200972.jpg (133.24 KiB) Osservato 1949 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10967
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite