Lepidium virginicum L. - Lepidio della Virginia

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Lepidium virginicum L. - Lepidio della Virginia

Messaggioda Marinella Zepigi » 13 dic 2011, 14:58

Lepidium virginicum L.
Sp. Pl.: 645 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Lepidium virginicum L. - Vol. 1 pg. 462
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Lepidium virginicum L. - Vol. 1 pg. 592

Brassicaceae

Lepidio della Virginia, Crescione della Virginia, Pepe povero, Virginia pepperweed, Passerage de Virginie, virginische kresse, Virginijska draguša.

Forma Biologica: T scap - Terofite scapose. Piante annue con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta annnua, erbacea, con sottile radice a fittone; fusti eretti, arrossati alla base, ramosi e pelosi per peli riflessi nella parte superiore, alti 20÷50 cm.
Le foglie basali in rosetta, lunghe sino a 8 cm, hanno la lamina profondamednte lobata e lirata, col lobo terminale più sviluppato di quelli laterali; le cauline ridotte, alterne, sessili, da lanceolate a oblungo-lanceolate, cigliate e in genere con 3÷7 denti apicali.
I fiori, riuniti in racemi terminali cilindrici, hanno 4 sepali ellittici lunghi ± 1 mm, glabri o con pochi peli; 4 petali obovati bianchi (talora assenti), superanti i sepali; stami 2 brevi e 4 lunghi con filamenti eretti e antere gialle; ovario bicarpellare supero con stilo breve.
I frutti con peduncolo di 4÷5 mm, sono siliquette biloculari, suborbicolari di 2±4 mm senza o con brevissima ala marginale verso l'apice e insenatura apicale con stilo non sporgente; ogni loggia contiene un seme con margine alato.
Tutte le parti della pianta hanno un sapore piccante.

Tipo corologico: N-Americ. - America del Nord.

Antesi: maggio÷novembre

Distribuzione in Italia: Specie neofita invasiva, originaria del nord America introdotta in Italia a metà del XVII secolo come pianta officinale, ormai diffusa in quasi tutte le regioni.

Habitat: Ambienti ruderali e semiruderali, bordi delle vie, lungo i fiumi, lungo le ferrovie, incolti, coltivi e luoghi calpestati; dalla pianura sino a a circa 800 m s.l.m.

Immagine


Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Rosidi
OrdineBrassicales Bromhead
FamigliaBrassicaceae Burnett
TribùLepidieae
GenereLepidium Fabr.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere deriva dal greco "lepís, gen. lepidos" = squama, con suffisso diminutivo latino "-idium", probabilmente in allusione alla forma delle siliquette. Plinio con lepidium intendeva infatti una pianta di cui si utilizzavano i piccoli frutti piccanti come granelli di pepe. L'epiteto specifico indica il corotipo.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

L'erba ha proprietà antielmintiche, diuretiche, antitosse e cardiotoniche.
Le foglie sono una ricca fonte di vitamina C.
Le foglie giovani possono essere utilizzate in insalata sia cotte che crude.
I semi maturi, hanno sapore pungente e possono essere impiegati come sostituto del pepe.

Curiosità: Gli indiani Monominee si servivano del succo o di una lozione di Lepidium viginicum per curare la dermatite da contatto provocata dell'edera del Canada.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
BANFI E. , GALASSO G., 2010. La Flora Esotica Lombarda, Museo di Storia Naturale di Milano, Milano
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
JAUZEIN P., 1995. Flore des champs cultivés, INRA, Paris
VOGEL VIRGIL J., 1970. American Indian Medicine, University of Oklahoma Press, Norman, OK
Flora Iberica - Plantas vasculares del la Peninsula Iberica e Islas Baleares


Scheda realizzata da Marinella Zepigi

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15283
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Lepidium virginicum L. - Lepidio della Virginia

Messaggioda Marinella Zepigi » 29 dic 2011, 20:26

Lepidium virginicum L.
Brassicaceae: Lepidio della Virginia
Casaletto Cer.(CR), giu 2008
Foto di Franco Giordana
Allegati
Lepidium_virginicum_0.JPG
Lepidium_virginicum_0.JPG (240.31 KiB) Osservato 2126 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15283
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Lepidium virginicum L. - Lepidio della Virginia

Messaggioda Marinella Zepigi » 29 dic 2011, 20:28

Lepidium virginicum L.
Brassicaceae: Lepidio della Virginia
Sondrio (SO), 280 m, giu 2011
Foto di Pierfranco Arrigoni
Allegati
Lepidium_virginicum_2.jpg
Lepidium_virginicum_2.jpg (149.95 KiB) Osservato 2126 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15283
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Lepidium virginicum L. - Lepidio della Virginia

Messaggioda Marinella Zepigi » 29 dic 2011, 20:30

Lepidium virginicum L.
Brassicaceae: Lepidio della Virginia
Crema (CR), 70m, 7 dic 2009
Foto di Franco Giordana
Allegati
Lepidium_virginicum_2.jpg
Lepidium_virginicum_2.jpg (77.67 KiB) Osservato 2126 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15283
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Lepidium virginicum L. - Lepidio della Virginia

Messaggioda Marinella Zepigi » 29 dic 2011, 20:34

Lepidium virginicum L.
Brassicaceae: Lepidio della Virginia
periferia nord-ovest di Modena (MO), 40m, giu 2009
Foto Alessandro Alessandrini
Allegati
Lepidium_virginicum_3.jpg
Lepidium_virginicum_3.jpg (120.28 KiB) Osservato 2126 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15283
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Lepidium virginicum L. - Lepidio della Virginia

Messaggioda Anja » 02 giu 2014, 14:30

Lepidium virginicum L.

Villarbasse (TO), 400 m, mag 2012
Foto di Sandro Maggia

Lepidium_virginicum_37596_174417.jpg
Lepidium_virginicum_37596_174417.jpg (167.97 KiB) Osservato 1509 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10928
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Lepidium virginicum L. - Lepidio della Virginia

Messaggioda Anja » 02 giu 2014, 14:32

Lepidium virginicum L.

Roccapietra (VC), 420 m, mag 2013
Foto di Roberto Bottinelli

Lepidium_virginicum_49653_228013.jpg
Lepidium_virginicum_49653_228013.jpg (79.52 KiB) Osservato 1509 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10928
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Lepidium virginicum L. - Lepidio della Virginia

Messaggioda Anja » 02 giu 2014, 14:33

Lepidium virginicum L.

Perego (LC), 400 m, lug 2012
Foto di Giuseppe Sardi

Lepidium_virginicum_40198_186863.jpg
Lepidium_virginicum_40198_186863.jpg (128.09 KiB) Osservato 1509 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10928
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Lepidium virginicum L. - Lepidio della Virginia

Messaggioda Anja » 02 giu 2014, 14:34

Lepidium virginicum L.

Osnago (LC), 250 m, apr 2013
Foto di Emma Silviana Mauri

Lepidium_virginicum_54522_250640.jpg
Lepidium_virginicum_54522_250640.jpg (199.49 KiB) Osservato 1509 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10928
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Blama e 4 ospiti