Fritillaria involucrata All. - Meleagride piemontese

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Fritillaria involucrata All. - Meleagride piemontese

Messaggioda Daniela Longo » 06 apr 2012, 21:22

Fritillaria involucrata All.
Auct. Fl. Pedem. 34 (1789)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Fritillaria involucrata Guss. - Vol. 3 pg. 361
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Fritillaria involucrata All. - Vol. 2 pg. 1040

Liliaceae

Meleagride piemontese, Fritillaria involucrata

Forma Biologica: G bulb - Geofite bulbose. Piante il cui organo perennante è un bulbo da cui, ogni anno, nascono fiori e foglie.

Descrizione: Pianta erbacea, perenne, glauca, con bulbo biancastro, globoso, senza tuniche, di diametro 10-15 mm e fusto eretto, semplice, cilindrico, glabro, alla base arrossato, in alto marmorizzato di bruno, alto da 20-50 cm.
Foglie tutte sessili, glauche e grassette, lineari carenate, larghe 5-6 mm e lunghe 50-70 mm, opposte lungo il fusto, le superiori riunite a formare un verticillo di 3 foglie con l'aspetto di un finto involucro più lungo del fiore stesso.
Fiori ermafroditi, attinomorfi, pentaciclici, trimeri, in genere solitari, penduli e reclinati, costituiti di 6 tepali conniventi a campana, lunghi 30-40 mm, liberi, rosso-vinosi o bruno-giallastri, con caratteristica reticolatura a scacchi più o meno evidente e fossetta nettarifera ovale o oblanceolata; 6 stami inclusi nella corolla con antere gialle di 1 cm; 1 stilo filiforme diviso in 3 lacinie con parte indivisa lunga al massimo il doppio delle 3 lacinie apicali.
Frutto : capsula loculicida a 3 logge, obovata o subglobosa con diametro di 2-3 cm.
Impollinazione: entomofila

Tipo corologico: Endem. W-Alpica - Endemica alpica delle Alpi occidentali.

Antesi: aprile-luglio

Habitat: Terreni freschi e pingui, nei pascoli sassosi e nelle praterie su calcare fra 400 e 1500 metri di altitudine.

Immagine


Note, possibili confusioni: Potrebbe essere confusa con Fritillaria montana Hoppe ex Koch e con Fritillaria tubiformis Gren. & Godr. subsp. tubiformis; dalla prima si distingue perché questa ha fiore più piccolo, le foglie cauline in basso alterne e in alto subopposte; dalla seconda si distingue perché questa ha stilo con parte indivisa molto più lunga delle 3 lacinie apicali, tepali con fossetta nettarifera lineare e foglie alterne mediamente più larghe.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Monocotiledoni
OrdineLiliales Perleb
FamigliaLiliaceae Juss.
Tribù
GenereFritillaria L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere deriva da "fritíllus" bussolotto per i dadi, per la caratteristica reticolatura a scacchi dei tepali.
Il nome specifico significa involucrato, dotato di un verticillo di brattee, per le foglie cauline disposte in verticillo.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie tossica

Le specie del genere Fritillaria contengono alcaloidi (fritillarina, imperialina, ecc.) usati in farmacologia per i loro effetti cardioattivi, tuttavia l'elevata tossicità rende queste piante assolutamente inutilizzabili nell'erboristeria tradizionale.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C. (a cura di), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora, Palombi Editore
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
TUTIN T.G. et al., 1964-1980. Flora Europaea, Cambridge University Press
The International Plant Names Index (IPNI)
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia
Galleria della Flora delle Regioni Italiane


Scheda realizzata da Daniela Longo

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Fritillaria involucrata All. - Meleagride piemontese

Messaggioda Daniela Longo » 06 apr 2012, 21:28

Fritillaria involucrata All.
Liliaceae: Meleagride Piemontese
Toirano (SV), 1000 m, mag 2009
Foto di Renzo Salvo
Allegati
Fritillaria_involucrata_10595_49276.jpg
Fritillaria_involucrata_10595_49276.jpg (197.82 KiB) Osservato 1747 volte
Fritillaria_involucrata_10595_49281.jpg
Fritillaria_involucrata_10595_49281.jpg (172.66 KiB) Osservato 1747 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Fritillaria involucrata All. - Meleagride piemontese

Messaggioda Daniela Longo » 06 apr 2012, 21:30

Fritillaria involucrata All.
Liliaceae: Meleagride Piemontese
Rocca Barbena (SV), apr 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
Fritillaria_involucrata_183b71b8.jpg
Fritillaria_involucrata_183b71b8.jpg (134.47 KiB) Osservato 1747 volte
Fritillaria_involucrata_16514e71.jpg
Fritillaria_involucrata_16514e71.jpg (136.93 KiB) Osservato 1747 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Fritillaria involucrata All. - Meleagride piemontese

Messaggioda Daniela Longo » 06 apr 2012, 21:32

Fritillaria involucrata All.
Liliaceae: Meleagride Piemontese
Monte Galero (SV), mag 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
Fritillaria involucrata63 galero maggio 2009.jpg
Fritillaria involucrata63 galero maggio 2009.jpg (195.63 KiB) Osservato 1747 volte
Fritillaria involucrata71 galero maggio 2009.jpg
Fritillaria involucrata71 galero maggio 2009.jpg (186.58 KiB) Osservato 1747 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Fritillaria involucrata All. - Meleagride piemontese

Messaggioda Daniela Longo » 06 apr 2012, 21:33

Fritillaria involucrata All.
Liliaceae: Meleagride Piemontese
M. Toraggio (IM), 1800 m, giu 2002
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Fritillaria_involucrata_3c5d7c73.jpg
Fritillaria_involucrata_3c5d7c73.jpg (133.63 KiB) Osservato 1747 volte
Fritillaria_involucrata_f2170015.jpg
Fritillaria_involucrata_f2170015.jpg (130.43 KiB) Osservato 1747 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Fritillaria involucrata All. - Meleagride piemontese

Messaggioda Daniela Longo » 06 apr 2012, 21:34

Fritillaria involucrata All.
Liliaceae: Meleagride Piemontese
M. Acuto (SV), 680 m, apr 2011
Foto di Stefano Marsili
Allegati
Fritillaria_involucrata_25965_122380.jpg
Fritillaria_involucrata_25965_122380.jpg (119.82 KiB) Osservato 1747 volte
Fritillaria_involucrata_25965_122382.jpg
Fritillaria_involucrata_25965_122382.jpg (102.59 KiB) Osservato 1747 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti