Aster amellus L. - Astro di Virgilio

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Aster amellus L. - Astro di Virgilio

Messaggioda nino » 15 apr 2012, 19:30

Aster amellus L.
Sp. Pl.: 873 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Aster amellus L. - Vol. 3 pg. 20
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Aster amellus L. - Vol. 2 pg. 432

Asteraceae

Astro di Virgilio

Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta erbacea perenne con breve rizoma cespitoso (legnoso)con portamento obliquo, pubescente -scabra, alta 20 - 50 cm .
Fusto cilindrico, eretto, lievemente pubescente, frequentemente rossastro e ramificato in alto (ogni ramo termina con un fiore).
Foglie basali leggermente coriacee, ovali-ellittiche - ottuse o acute (15 - 17 x 25 - 30 mm), attenuate verso il picciolo che misura 2 - 3 cm econ presenza di 3 nervature; margine intero o dentellato.
Foglie caulinari sessili, alterne, di forma oblungo - lanceolate e progressivamente ristrette (11 - 17 x 30 35 mm).
Infiorescenza composta da 2 - 6 (15) capolini in corto corimbo di 2,5 cm di Ø e con brattee diritte.
Peduncolo fiorale di 5 - 10 mm ; involucro conico (6 - 7 x 7 - 8 mm) con brattee obcuneate-embricate e patenti verso l'apice (2,5 x 5 mm).
Fiori zigomorfi, emananti un leggero profumo di vaniglia, quelli periferici femminili disposti in una unica serie, ligulati e di colore blu - indaco (raramente rosa o bianco), quelli centrali attinomorfi, di colore giallo e tubulosi.
Stami 5 con antere arrotondate; stigma bifido.
Ovario infero bicarpellare.
Il frutto è un achenio bruno ricoperto di peli ispidi (2,5 mm) e munito di un pappo biancastro o rossastro di 5 mm .

Tipo corologico: Centroeurop. - Europa temperata dalla Francia all'Ucraina.
Eurasiat. - Eurasiatiche in senso stretto, dall'Europa al Giappone.
S-Europ.-S-Siber. - Entità delle zone calde dell'Europa e della fascia arida della Siberia meridionale: di solito piante steppiche. Se l'areale gravita attorno al Mar Nero sono dette Pontiche.

Antesi: Luglio - Settembre

Habitat: Vegeta in ambienti termoxerofili e in particolare su suoli carbonatici, con preferenza in luoghi sassosi, prati, bordo sentieri, boscaglie rade e aride, da 0 a 800 m slm.

Immagine


Note, possibili confusioni: Confondibile con Aster alpinus L. da cui è facilmente distinguibile per il fusto non ramificato, per i capolini generalmente unici e per le brattee revolute verso l'esterno.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineAsterales Link
FamigliaAsteraceae Bercht. & J.Presl
TribùAstereae
GenereAster L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Dal greco "ἀστήρ" che tradotto in latino " astrum" = " astro - stella o fiore a stella".
L'epiteto della specie è molto antico mutuato da Plinio che afferma essere pianta gradita alle api (mellifera).

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale

Nella medicina popolare, la pianta, veniva utilizzava come antinfiammatorio, contro la tosse, affezioni polmonari, o come depurativa.
Oggi viene ancora utilizzata per curare tracheiti, emorroidi, gastriti ecc. per la presenza di vit. C, tiamina, riboflavina, niacina, ferro, calcio, potassio, resine e fibre.

Curiosità: Citato da Virgilio- Georgiche- Libro IV (271 – 280) “Est etiam flos in pratis, cui nomen amello fecere agricolae, facilis quaerentibus".Questa pianta forse è il capostipite che ha dato il nome al genere delle Asteraceae.
Questa specie, anche se si espande tramite le radici rizomatose non è consiterata invasiva ed essendo molto rustica viene utilizzata anche per formare bordure e con altre specie aiuole multicolori. Sono state ottenute delle cultivar dai colori molto vivaci ( King George, Violet Queen, Sonia ecc..).

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
LAUBER K. e WAGNER G., 2001. Flora Helvetica, Berna
RAMEAU J.-C., MANSION D., DUMÈ G., GAUBERVILLE C., 1989 Flore forestière française Vol. 1°, Institut pour le développement forestier, AgroParis Tech-ENGREF
D. Aichele - M. Golte-Bechtle, 1996. Che Fiore è Questo, F. Muzzio ed.
Enc. - Nel mondo delle Piante, Motta ed.
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia
Acta Plantarum - Semi ed altre unità primarie di dispersione
Galleria della Flora delle Regioni Italiane


Scheda realizzata da Nino Messina

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Aster amellus L. - Astro di Virgilio

Messaggioda nino » 15 apr 2012, 19:33

Aster amellus L.
Asteraceae: Astro di Virgilio
Varena Alpi Retiche (TN), 1100 m, ago 2005
Foto di Daniela Longo
Allegati
Aster amellus L. 1.jpg
Aster amellus L. 1.jpg (144.06 KiB) Osservato 3230 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Aster amellus L. - Astro di Virgilio

Messaggioda nino » 15 apr 2012, 19:36

Aster amellus L.
Asteraceae: Astro di Virgilio
Monte Prasanto (CO), 1000 m, set 2011
Foto di Sergio Servodio
Allegati
Aster amellus L. 2.jpg
Aster amellus L. 2.jpg (88.77 KiB) Osservato 3230 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Aster amellus L. - Astro di Virgilio

Messaggioda nino » 15 apr 2012, 19:40

Aster amellus L.
Asteraceae: Astro di Virgilio
Coredo (TN), 900 m, ago 2011
Foto di Nino Cardinali
Allegati
Aster amellus L. 3.jpg
Aster amellus L. 3.jpg (168.3 KiB) Osservato 3229 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Aster amellus L. - Astro di Virgilio

Messaggioda nino » 15 apr 2012, 19:46

Aster amellus L.
Asteraceae: Astro di Virgilio
M. Matajur Prealpi Giulie (UD), 1200 m, ago 2006
Foto di Graziano Prospetto
Allegati
Aster amellus L. 4.jpg
Aster amellus L. 4.jpg (188.16 KiB) Osservato 3228 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Aster amellus L. - Astro di Virgilio

Messaggioda nino » 15 apr 2012, 19:47

Asteraceae: Astro di Virgilio
M. Matajur Prealpi Giulie (UD), 1200 m, ago 2006
Foto di Graziano Propetto
Allegati
Aster amellus L. 5.jpg
Aster amellus L. 5.jpg (197.37 KiB) Osservato 3228 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Aster amellus L. - Astro di Virgilio

Messaggioda nino » 15 apr 2012, 19:48

Aster amellus L.
Asteraceae: Astro di Virgilio
Varena Alpi Retiche (TN), 1100 m, ago 2005
Foto di Daniela Longo
Allegati
Aster amellus L.6.jpg
Aster amellus L.6.jpg (147.08 KiB) Osservato 3228 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Aster amellus L. - Astro di Virgilio

Messaggioda nino » 15 apr 2012, 19:54

Aster amellus L.
Asteraceae: Astro di Virgilio
Monte Prasanto (CO), 1000 m, set 2011
Foto di Sergio Servodio
Allegati
Aster amellus L. (4).jpg
Aster amellus L. (4).jpg (140.44 KiB) Osservato 3226 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Aster amellus L. - Astro di Virgilio

Messaggioda nino » 15 apr 2012, 19:55

Aster amellus L.
Asteraceae: Astro di Virgilio
M. Matajur Prealpi Giulie (UD), 1200 m, ago 2006
Foto di Graziano Propetto
Allegati
Aster amellus L. 8.jpg
Aster amellus L. 8.jpg (176.51 KiB) Osservato 3227 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24

Re: Aster amellus L. - Astro di Virgilio

Messaggioda nino » 15 apr 2012, 19:58

Aster amellus L.
Asteraceae: Astro di Virgilio
Coredo (TN), 900 m, ago 2011
Foto di Nino Cardinali
Allegati
Aster amellus L. 9.jpg
Aster amellus L. 9.jpg (160.65 KiB) Osservato 3226 volte
Avatar utente
nino
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti