Sulla coronaria (L.) Medik. - Sulla comune

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Sulla coronaria (L.) Medik. - Sulla comune

Messaggioda attilio e mirna » 13 dic 2007, 12:03

Sulla coronaria (L.) Medik.
Philos. Bot., 1 : 209 (1789)

Basionimo: Hedysarum coronarium L. - Sp. Pl.: 750 (1753)
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Hedysarum coronarium L. - Vol. 1 pg. 762
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Hedysarum coronarium L. - Vol. 1 pg. 950

Fabaceae

Guardarubio, Sulla comune

Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta erbacea perenne che raggiunge 20-100 cm, con una caratteristica radice fittonante munita di tubercoli, assai sviluppata.
Fusto cavo e fistoloso con portamento prostrato, molto ramificato, glabro o poco peloso.
Foglie opposte imparipennate formate da 5 a 9 segmenti, di forma elittica a margine subrotondo, lanuginose nella pagina inferiore.
Fiori riuniti in racemi ascellari ovoidi, eretto-patenti, peduncolati, con corolla dal color rosso-rubino al violetto con vessillo di 15-20 mm.
Calice di 7-8 mm con denti subeguali.
Frutto: lomento con 3-5 articoli a forma discoidale, irto di aculei, che a maturità si disarticola in segmenti contenenti ciascuno un seme lenticolare, lucente, giallognolo.

Tipo corologico: W-Medit. - Zone occidentali del Mediterraneo.

Antesi: Aprile-maggio

Habitat: Caratteristica dei terreni argillosi, cresce negli incolti erbosi, anche su suoli subsalsi dal piano sino a 1.200 m.

Immagine


Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Rosidi
OrdineFabales Bromhead
FamigliaFabaceae Lindl.
Tribù
GenereSulla Medikus


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere fa riferimento al termine castigliano "Zulla"usato per indicare la pianta; l'epiteto specifico si riferisce alla disposizione dei fiori a guisa di corona.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

In erboristeria, i suoi fiori odorosi essiccati vengono usati per preparati astringenti e come ipocolesterolemizzante per via interna.
In cucina i giovani germogli si usano per insalate miste ad altre erbe di campo, ed hanno proprietà nutrienti e vitaminizzanti
E' considerata una ottima foraggera, una delle più importanti nel bacino del Mediterraneo, che viene ritenuto quale centro di origine della specie e si contraddistingue per le sue elevate qualità alimentari. Nota è la sua efficacia di ridurre le infezioni gastro-intestinali negli ovini, grazie al contenuto concentrato di tannini ed all'elevato contenuto proteico, dimostrato da alcune ricerche.
In Europa, le coltivazioni di sulla sono diffuse in Italia, Tunisia, Spagna e Portogallo .Anche nel Nord America, Australia e Nuova Zelanda avvengono coltivazioni su superfici significative, dove in molti casi viene utilizzata per la produzione di insilato e pascolo.
Questa pianta erbacea si adatta a terreni argillosi ed instabili, che con la sua caratteristica radice fittonante provvista di tubercoli, contenenti dei batteri in grado di fissare l'azoto atmosferico, riesce a bonificarli. E' noto che tutte le leguminose foraggere hanno una grande capacità di azotofissazione nei terreni e per questo possono rappresentare una interessante alternativa colturale per la conversione dei terreni da destinarsi anche alle produzioni biologiche.
Apprezzata anche come pianta mellifera, per la ricchezza dei suoi zuccheri solubili ed il suo profumo delicato viene ricercata dalli api. In melissopalinologia, la presenza di polline di Sulla è considerato indice di provenienza italiana del miele.
Infatti, fino ad alcuni anni fa, i mieli uniflorali di Sulla venivano prodotti abbondantemente dall'Appennino romagnolo alla Sicilia. Oggi codesta produzione è limitata solo ad alcune zone collinari di alcune regioni quali: Abruzzo, Molise, Calabria, Sicilia.
Questo miele per il suo sapore delicato e gradevole e' indicato per i bambini e per i lattanti.

Curiosità: Il nome usato in precedenza per indicare questo genere era Hedysarum che deriva dal greco e significa dolce, profumato, infatti i fiori di questa pianta profumano delicatamente ed attirano le api. Raramente usato il nome Guardarubio riferito al colore della infiorescenza.
Le prime notizie sulla Sulla risalgono al 1619 (Rostius). che la descrive come pianta coltivata a scopi ornamentali nell' Europa Media, ma di provenienza spagnola.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C. (a cura di), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora, Palombi Editore
The International Plant Names Index (IPNI)
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia


Scheda realizzata da Mirna Medri

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Sulla coronaria L.

Messaggioda attilio e mirna » 13 dic 2007, 17:26

Sulla coronaria (L.) Medik Rosetta su suolo argilloso
Torriana (RN), 300 m, mar 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Sulla coronaria (L.) Medik.jpg
Sulla coronaria (L.) Medik.jpg (147.66 KiB) Osservato 6259 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Sulla coronaria L.

Messaggioda attilio e mirna » 13 dic 2007, 17:35

Sulla coronaria (L.) Medik
Torriana (RN), 300 m, mar 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Sulla coronaria  (L.) Medik.jpg
Sulla coronaria (L.) Medik.jpg (144.8 KiB) Osservato 6253 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Sulla coronaria L.

Messaggioda attilio e mirna » 13 dic 2007, 17:42

Sulla coronaria (L.) Medik
Torriana (RN), 300 m, apr 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Sulla coronaria  (L.) Medik.jpg
Sulla coronaria (L.) Medik.jpg (140.01 KiB) Osservato 6247 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Sulla coronaria L.

Messaggioda attilio e mirna » 13 dic 2007, 17:46

Sulla coronaria (L.) Antesi
Savio (RA), mag 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Sulla coronaria (L.) Medik.jpg
Sulla coronaria (L.) Medik.jpg (131.16 KiB) Osservato 6237 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Sulla coronaria L.

Messaggioda attilio e mirna » 13 dic 2007, 17:54

Sulla coronaria (L.) racemi ascellari ovoidi, eretto-patenti
Savio(Ra) E.-Romagna mag 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Sulla coronaria (L.) Medik.jpg
Sulla coronaria (L.) Medik.jpg (120.39 KiB) Osservato 6226 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Sulla coronaria L.

Messaggioda attilio e mirna » 13 dic 2007, 17:57

Sulla coronaria (L.) racemo di un color rosso rubino
Savio(Ra) E.-Romagna mag 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
sulla coronaria (L.) Medik.jpg
sulla coronaria (L.) Medik.jpg (73.7 KiB) Osservato 6215 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Sulla coronaria L.

Messaggioda Franco ROSSI » 13 dic 2007, 18:13

Bagnoli del Trigno (IS), apr 2007
Foto di Franco ROSSI
Allegati
Sulla_coronaria  L. Medik (1).JPG
Sulla_coronaria L. Medik (1).JPG (102.17 KiB) Osservato 6202 volte
Avatar utente
Franco ROSSI
 
Messaggi: 4515
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:57
Località: Termoli (CB)

Re: Sulla coronaria L. - Sulla comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 22 ott 2009, 14:09

Sulla coronaria (L.) Medik.
Cecina (LI), apr 2007
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Sulla_coronaria1.jpg
Sulla_coronaria1.jpg (136.98 KiB) Osservato 5586 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Sulla coronaria (L.) Medik. - Sulla comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 11 mar 2011, 01:15

Sulla coronaria (L.) Medik.
Fabaceae: Sulla comune
Cecina (LI), 10 m, apr 2007
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Sulla_coronaria.jpg
Sulla_coronaria.jpg (91.55 KiB) Osservato 5084 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Sulla coronaria (L.) Medik. - Sulla comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 11 mar 2011, 01:18

Sulla coronaria (L.) Medik.
Fabaceae: Sulla comune
Bagnoli del Trigno (IS), giu 2006
Foto di Franco ROSSI
Allegati
Sulla_coronaria_frutti.jpg
Sulla_coronaria_frutti.jpg (130.08 KiB) Osservato 5084 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Sulla coronaria (L.) Medik. - Sulla comune

Messaggioda Anja » 16 lug 2011, 18:22

Sulla coronaria (L.) Medik.

Bagnoli del Trigno (IS), giu 2011
Foto di Franco Rossi

Frutti immaturi
Sulla%20coronaria%20(L_)%20Medik_%20%20(4).JPG
Sulla%20coronaria%20(L_)%20Medik_%20%20(4).JPG (190.88 KiB) Osservato 4820 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11015
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Sulla coronaria (L.) Medik. - Sulla comune

Messaggioda Anja » 16 lug 2011, 18:24

Sulla coronaria (L.) Medik.

Bagnoli del Trigno (IS), giu 2011
Foto di Franco Rossi

Sulla%20coronaria%20(L_)%20Medik_%20%20(6).JPG
Sulla%20coronaria%20(L_)%20Medik_%20%20(6).JPG (175.93 KiB) Osservato 4819 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11015
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Sulla coronaria (L.) Medik. - Sulla comune

Messaggioda Anja » 16 lug 2011, 18:25

Sulla coronaria (L.) Medik.

Bagnoli del Trigno (IS), giu 2011
Foto di Franco Rossi

Frutti maturi e semi
Sulla%20coronaria%20(L_)%20Medik_%20%20(10).JPG
Sulla%20coronaria%20(L_)%20Medik_%20%20(10).JPG (184.56 KiB) Osservato 4818 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11015
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Sulla coronaria (L.) Medik. - Sulla comune

Messaggioda Anja » 16 lug 2011, 18:26

Sulla coronaria (L.) Medik.

Bagnoli del Trigno (IS), giu 2011
Foto di Franco Rossi

Sulla%20coronaria%20(L_)%20Medik_%20%20(12).JPG
Sulla%20coronaria%20(L_)%20Medik_%20%20(12).JPG (165.19 KiB) Osservato 4817 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11015
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti