Dianthus superbus L. - Garofano a pennacchio

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Dianthus superbus L. - Garofano a pennacchio

Messaggioda Daniela Longo » 30 mag 2008, 19:07

Dianthus superbus L.
Fl. Suec. ed. 2: 146 (1755)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Dianthus superbus L. - Vol. 1 pg. 272

Caryophyllaceae

Garofano a pennacchio, Garofano superbo

Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta erbacea perenne alta 30-60 cm, poco ramificata, frequentemente produce un solo stelo fiorale, eretto, glabro.
Foglie opposte, ottuse o poco acute, lineari; le basali larghe 5-7 mm e lunghe 50-80 mm, alla base ristrette; le cauline larghe 2-3 mm e senza restringimento alla base con guaina comune di 2-3 mm.
Fiori molto profumati, in cime terminali 3-5flore, 5ciclici, eteroclamidati, con calice e corolla ben differenziati, 5meri; calice cilindrico, lungo 23-28 mm, con 5 nervi mediani dei sepali e sepali concresciuti a tubo, circondato alla base da 4 squame erbacee formanti un calicetto, ricoprenti un quarto del calice, troncate con mucrone di 1.5 mm;petali di 15-35 mm, con fauce verdastra con peli foschi, lembo roseo picchiettato di violetto e lamina profondamente sfrangiata, con lacinie dei petali superanti la metà della lamina; parte indivisa solo 2-3 volte più larga delle lacinie.
10 stami
2 stili
Ovario supero.
Frutto: capsula uniloculare portante numerosissimi semi.

Tipo corologico: Eurasiat. - Eurasiatiche in senso stretto, dall'Europa al Giappone.

Antesi: Maggio - Agosto

Habitat: Pascoli e prati falciati e concimati nei boschetti e nelle praterie umide, fino a 2200 metri.

Immagine


Note di Sistematica: La famiglia delle Caryophyllaceae è suddivisa in 3 sottofamiglie: le primitive Paronychioideae, le Alsinoideae con calice dialisepalo e le Silenoideae con calice gamosepalo di cui fa parte il genere Dianthus, originario delle zone temperate del Globo e che comprende oltre 300 specie di piante erbacee o sublegnose.

Dianthus superbus L. è presente in Italia con due sottospecie:

Dianthus superbus L. subsp. superbus, pianta con glaucescenza nulla o scarsa con petali dal lembo lungo 20 mm.

Dianthus superbus subsp. alpestris Čelak., pianta glauca con petali dal lembo lungo 25 mm e più.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
OrdineCaryophyllales Juss. ex Bercht. & J.Presl
FamigliaCaryophyllaceae Juss.
TribùDiantheae
GenereDianthus L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere deriva dal greco “diòs”, di Zeus e “ànthos”, fiore, cioè 'fiore di Zeus'.
Il nome specifico significa 'superbo, splendido'.

Proprietà ed utilizzi:
E' molto dubbio che specie del genere Dianthus venissero coltivate o fossero conosciute dai greci. Il nome, infatti è stato attribuito al genere da Linneo; prima di allora le specie del genere erano conosciute come “Caroyphylli”.
Risulta invece documentato l'utilizzo di esse da parte dei romani che li utilizzavano per serti commemorativi, nelle cerimonie nuziali e mortuarie e da parte degli arabi che li usavano sia a scopo ornamentale che per profumare cosmetici, liquori e per ricavarne medicamenti. Furono quindi i Crociati ad importare in Europa la specie da cui gli arabi ottenevano l'essenza per distillazione.
Per lungo tempo ai garofani furono attribuite proprietà medicinali. Ancora nel 1700 si sosteneva “La decoctione de' fiori di Garofano è un potente rimedio nelle febbri maligne”.
Solo da poco è stato riconosciuta l'infondatezza di tali utilizzi.
In Inghilterra i garofani erano talvolta aggiunti al vino e alla birra per conferire loro un carattere speziato.

Oggi molte specie vengono invece utilizzate a scopo ornamentale.
Dianthus superbus L. è molto adatto ad essere inserito in un giardino roccioso o tra le fessure di un muro in pietra

Curiosità: Molti sono i significati simbolici legati ai fiori di garofano.
Nell'arte medioevale i garofani indicavano i fidanzamenti.
Il garofano rappresentò per lungo tempo il fiore della nobiltà; fu scelto da Napoleone per decorare i nastrini della Legion d'Onore e divenne quindi simbolo dei bonapartisti.
Il garofano simboleggia l'amore sincero e di lunga durata, ma anche l'astuzia e il sotterfugio.

Principali Fonti
Pignatti - Flora d'Italia - Edagricole
Nicolini, Moreschi - Fiori di Liguria - SIAG Genova
Conti F., Abbate G., Alessandrini A., Blasi C. (a cura di), 2005 - An annotated checklist of the Italian vascular flora - Palombi Editori


Scheda realizzata da: Daniela Longo

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Dianthus superbus L.

Messaggioda Daniela Longo » 30 mag 2008, 19:09

Dianthus superbus subsp. alpestris Čelak.
M. Corno Nero (TN), 2000 m, lug 2005
Foto di Daniela Longo
Allegati
dianthus superbus (alpestris)0 varena luglio 2005.jpg
dianthus superbus (alpestris)0 varena luglio 2005.jpg (118.2 KiB) Osservato 4496 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Dianthus superbus L.

Messaggioda Daniela Longo » 30 mag 2008, 19:09


Dianthus superbus subsp. alpestris Čelak.
M. Corno Nero (TN), 2000 m, lug 2005
Foto di Daniela Longo
Allegati
dianthus superbus (alpestris)1 varena luglio 2005.jpg
dianthus superbus (alpestris)1 varena luglio 2005.jpg (139.04 KiB) Osservato 4480 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Dianthus superbus L.

Messaggioda Daniela Longo » 30 mag 2008, 19:10


Dianthus superbus subsp. alpestris Čelak.
M. Corno Nero (TN), 2000 m, lug 2005
Foto di Daniela Longo
Allegati
dianthus superbus (alpestris)2 varena luglio 2005.jpg
dianthus superbus (alpestris)2 varena luglio 2005.jpg (135.3 KiB) Osservato 4476 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Dianthus superbus L.

Messaggioda Daniela Longo » 30 mag 2008, 19:11


Dianthus superbus subsp. alpestris Čelak.
M. Corno Nero (TN), 2000 m, lug 2005
Foto di Daniela Longo
Allegati
dianthus superbus (alpestris)3 varena luglio 2005.jpg
dianthus superbus (alpestris)3 varena luglio 2005.jpg (140.08 KiB) Osservato 4470 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

 

Re: Dianthus superbus L. - Garofano a pennacchio

Messaggioda Anja » 10 mar 2014, 18:55

Dianthus superbus subsp. alpestris Čelak.


Passo Fedaia (TN), 2100 m, ago 2011
Foto di Aldo De Bastiani

Dianthus_superbus_31153_146732.jpg
Dianthus_superbus_31153_146732.jpg (179.98 KiB) Osservato 2684 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11013
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

 

Re: Dianthus superbus L. - Garofano a pennacchio

Messaggioda Anja » 10 mar 2014, 18:57

Dianthus superbus subsp. alpestris Čelak.


Passo Pordoi (BL), 2050 m, lug 2009
Foto di Aldo De Bastiani

Dianthus_superbus_12750_61045.jpg
Dianthus_superbus_12750_61045.jpg (136.62 KiB) Osservato 2684 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11013
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

 

Re: Dianthus superbus L. - Garofano a pennacchio

Messaggioda Anja » 10 mar 2014, 18:59

Dianthus superbus subsp. alpestris Čelak.


Rifugio Ciampac (TN), 2200 m, lug 2013
Foto di Giancarlo Pasquali

Dianthus_superbus_41799_193154.jpg
Dianthus_superbus_41799_193154.jpg (173.92 KiB) Osservato 2684 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11013
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite