Oxytropis helvetica Scheele - Astragalo svizzero

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Oxytropis helvetica Scheele - Astragalo svizzero

Messaggioda Daniela Longo » 16 apr 2013, 20:30

Oxytropis helvetica Scheele
in Flora 26: 442 (1843)

Sinonimi: Oxytropis cyanea Auct., Oxytropis gaudinii Bunge, Oxytropis neglecta Auct., Oxytropis parvopassuae Parl.
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Oxytropis helvetica Scheele - Vol. 1 pg. 663
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Oxytropis helvetica Scheele - Vol. 1 pg. 852

Fabaceae

Astragalo svizzero, Astragalo elvetico

Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta perenne, acaule, con rosette basali addossate al terreno e scapi fioriferi prostrato-ascendenti, alti 3-10 cm delicati, con spessore di 3-4 mm, con pubescenza appressata grigio-setosa.
Foglie vellutate, imparipennate a 21-25 segmenti; stipole libere fra loro e brevemente concresciute col picciolo; picciolo arrossato.
Fiori in racemi ovali con 8-12 fiori, su un peduncolo arrossato; calice tubuloso-campanulato con denti lunghi circa la metà del tubo; corolla latteo-bluastro-lillacina, papilionacea, cioè con petalo superiore più sviluppato degli altri e ripiegato (vessillo), petali laterali liberi, petali inferiori concresciuti (carena), con vessillo 10-15 mm e carena con un mucrone apicale; 10 stami di cui 9 saldati ed l libero; 1 stilo con stimma apicale; ovario supero.
Frutto formato da un legume patente o un po' pendulo, sottile, largo 5 mm e lungo fino a 25 mm, con peli allungati chiari e densi, non diviso in logge, a maturità con peduncolo lungo circa la metà del tubo calicino.

Tipo corologico: Endem. Alp. - Endemica alpica presente lungo tutta la catena alpina.

Antesi: Luglio – Agosto

Distribuzione in Italia: Endemica alpina presente nel settore centro-occidentale delle Alpi sia in Italia che in Francia e Svizzera.

Habitat: Macereti consolidati, pascoli alpini rupestri, rupi e detriti, preferibilmente su calcescisti, tra 1800 e 3100 metri di altitudine.

Immagine


Note, possibili confusioni: E’ simile a Oxytropis lapponica (Wahlenb.) J. Gay che vive negli stessi ambienti; quest’ultima ha peduncoli fiorali e piccioli fogliari verdi, stipole saldate su almeno metà della lunghezza e fiori violetti più scuri.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Rosidi
OrdineFabales Bromhead
FamigliaFabaceae Lindl.
Tribù
GenereOxytropis Fabr.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere deriva dal greco “ὀξύς oxys” acuto e "tropis" carena: nei fiori di questo genere la carena è acuta con caratteristico apicolo, che distingue il genere dall’affine genere Astragalus.
Il nome specifico significa elvetico, svizzero.

Principali Fonti
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C. (a cura di), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora, Palombi Editore
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
TUTIN T.G. et al., 1964-1980. Flora Europaea, Cambridge University Press
The International Plant Names Index (IPNI)
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia
Galleria della Flora delle Regioni Italiane


Scheda realizzata da Daniela Longo

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9498
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Oxytropis helvetica Scheele - Astragalo svizzero

Messaggioda Daniela Longo » 16 apr 2013, 20:35

Oxytropis helvetica Scheele
Fabaceae: Astragalo svizzero, Astragalo elvetico
Valnontey (AO), 2900 m, lug 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
Oxytropis_helvetica_84cb784d.jpg
Oxytropis_helvetica_84cb784d.jpg (191.35 KiB) Osservato 902 volte
Oxytropis_helvetica_0c09c64a.jpg
Oxytropis_helvetica_0c09c64a.jpg (147.04 KiB) Osservato 902 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9498
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Oxytropis helvetica Scheele - Astragalo svizzero

Messaggioda Daniela Longo » 16 apr 2013, 20:37

Oxytropis helvetica Scheele
Fabaceae: Astragalo svizzero, Astragalo elvetico
Valnontey (AO), 2900 m, lug 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
Oxytropis_helvetica_bf96135b.jpg
Oxytropis_helvetica_bf96135b.jpg (107.14 KiB) Osservato 902 volte
Oxytropis_helvetica_e8281d53.jpg
Oxytropis_helvetica_e8281d53.jpg (165.14 KiB) Osservato 902 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9498
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Oxytropis helvetica Scheele - Astragalo svizzero

Messaggioda Daniela Longo » 16 apr 2013, 20:40

Oxytropis helvetica Scheele
Fabaceae: Astragalo svizzero
Passo del Puriac (CN), 2500 m, ago 2009
Foto di Daniela Longo

Oxytropis_helvetica_15151_73702.jpg
Oxytropis_helvetica_15151_73702.jpg (101.79 KiB) Osservato 902 volte


Oxytropis helvetica Scheele
Fabaceae: Astragalo svizzero
Bersezio (CN), 2500 m - lug 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
Oxytropis helvetica53 val-stura luglio 2009.jpg
Oxytropis helvetica53 val-stura luglio 2009.jpg (190.58 KiB) Osservato 902 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9498
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Oxytropis helvetica Scheele - Astragalo svizzero

Messaggioda Daniela Longo » 16 apr 2013, 20:41

Oxytropis helvetica Scheele
Fabaceae: Astragalo svizzero
Champorcher (AO), 2700 m, ago 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
Oxytropis helvetica28 champorcher agosto 2009.jpg
Oxytropis helvetica28 champorcher agosto 2009.jpg (194.21 KiB) Osservato 902 volte
Oxytropis helvetica30 champorcher agosto 2009.jpg
Oxytropis helvetica30 champorcher agosto 2009.jpg (197.29 KiB) Osservato 902 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9498
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ivanorock e 3 ospiti