Stellaria bulbosa Wulfen - Centocchio bulboso

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Stellaria bulbosa Wulfen - Centocchio bulboso

Messaggioda Silvano Radivo » 23 apr 2013, 15:17

Stellaria bulbosa Wulfen
in Jacq. Coll. iii. 21 (1789)

Sinonimi: Pseudostellaria europaea Schaeftl.
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Pseudostellaria europaea Schaeftlein - Vol. 1 pg. 210
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Pseudostellaria europaea Schaeftl. - Vol. 1 pg. 290

Caryophyllaceae

Centocchio bulboso

Forma Biologica: G bulb - Geofite bulbose. Piante il cui organo perennante è un bulbo da cui, ogni anno, nascono fiori e foglie.

Descrizione: Pianta perenne alta 5-15(20) cm, con fragile rizoma filiforme strisciante portante tuberetti fusiformi, alla cui base si inseriscono fascetti di radici; fusto cilindrico ascendente, di solito 3-floro, a volte con linee pubescenti.
Foglie opposte lanceolato-acuminate, lar. 5-7(10) x (10)20-30(40) mm, quasi sempre sessili, a lamina verde opaca.
Fiori pentameri (diam. 1 cm circa) portati da peduncoli - partenti dalle ascelle fogliari - di 2-3(5) cm, talvolta pubescenti; sepali di 4 mm; petali bianchi divisi all'apice su meno di metà lunghezza, lunghi 1-1,3 volte il calice; stami (generalmente 10) con antere purpuree; 3 stili.
Frutto a capsula sferica lunga quanto il calice.

Tipo corologico: Centroeurop. - Europa temperata dalla Francia all'Ucraina.

Antesi: Aprile-maggio.

Habitat: Pianta piuttosto rara, vegetante su suoli torbosi subacidi molto umidi e presso corsi d'acqua; in sottobosco o chiarie di boschi igrofili con presenza di salici, ontani e frassini. Da (0)100 a 700 m.

Immagine


Note di Sistematica: Stellaria palustris Ehrh. ex Hoffm. (= S. glauca With.), con fusto lungo 20-40 cm a sezione tetragona, ha fiori simili, ma con petali divisi fin quasi alla base, sepali di 5-7 mm e foglie lineari-lanceolate regolarmente più strette (2-4 mm); presente in alcune regioni italiane settentrionali.
Stellaria aquatica (L.) Scop. (= Myosoton aquaticum (L.) Moench, Malachium aquaticum Fr.) diffusa in quasi tutte le regioni, vegeta per lo più in zone inondate, ha fusti prostrato-ascendenti, gracili, pubescenti-ghiandolosi, foglie lar. 1-3 x 2-6 cm, fiori (diam. 1,5 cm) a petali bianchi quasi completamente divisi in 2 lacinie e calice pubescente-ghiandoloso.
Stellaria neglecta Weihe, pianta annua in generale pelosa in ogni sua parte, ha fusti alti 10-30 cm, foglie cauline a lamina ovale lunga fino a 4 cm, fiori (diam. 1,5 cm) con sepali di 5-6,5 mm e petali bianchi, uguali o più lunghi, a lobi incisi fin quasi alla base; presente in tutto il territorio nazionale.

Note, possibili confusioni: Il genere Cerastium si distingue per avere 5 stili invece di 3 e per la capsula cilindrica (non ovoidale) lunga il doppio del calice.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
OrdineCaryophyllales Juss. ex Bercht. & J.Presl
FamigliaCaryophyllaceae Juss.
TribùStellarieae
GenereStellaria L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Stellaria: dal latino "stella": per i fiori che in piena antesi sembrano stelle;
bulbosa: da "bulbus" = "bulbo, cipolla": fornita di bulbo.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

Fin dal Rinascimento le piante di stellaria (particolarmente S. media) sono state riconosciute come ottimo rimedio per risanare lesioni interne ed esterne del corpo umano.
Della stellaria si raccolgono le parti aeree, che si fanno essiccare all'ombra, contenenti svariati elementi chimici, nonché saponine, glucosidi, tannini, sali minerali, vitamina C.
Le proprietà riconosciute sono diaforetiche, rimineralizzanti, toniche, diuretiche, antinfiammatorie; i preparati ricavati sono in grado di rimuovere le scorie metaboliche, opporsi alla formazione di acidi urici, anche rivitalizzare capelli fragili e denutriti. I cataplasmi cicatrizzano ferite e piaghe, risolvono irritazioni cutanee e sono utili contro le varici. Benefìci si ricavano anche nelle affezioni dell'apparato respiratorio, trattate col macerato della pianta.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C. (a cura di), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora, Palombi Editore
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia


Scheda realizzata da Silvano Radivo

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3459
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Stellaria bulbosa Wulfen - Centocchio bulboso

Messaggioda Silvano Radivo » 23 apr 2013, 15:20

Stellaria bulbosa Wulfen
Caryophyllaceae: Centocchio bulboso
Povoletto (UD), 190 m, apr 2013
Foto di Silvano Radivo
Allegati
1Stell_bulb.jpg
1Stell_bulb.jpg (156.4 KiB) Osservato 900 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3459
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Stellaria bulbosa Wulfen - Centocchio bulboso

Messaggioda Silvano Radivo » 23 apr 2013, 15:22

Stellaria bulbosa Wulfen
Caryophyllaceae: Centocchio bulboso
Povoletto (UD), 190 m, apr 2013
Foto di Silvano Radivo


rizoma con tuberetti fusiformi
Allegati
2Stell_bulb.jpg
2Stell_bulb.jpg (187.75 KiB) Osservato 900 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3459
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Stellaria bulbosa Wulfen - Centocchio bulboso

Messaggioda Silvano Radivo » 23 apr 2013, 15:23

Stellaria bulbosa Wulfen
Caryophyllaceae: Centocchio bulboso
Povoletto (UD), 190 m, apr 2013
Foto di Silvano Radivo
Allegati
3Stell_bulb.jpg
3Stell_bulb.jpg (162.3 KiB) Osservato 900 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3459
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Stellaria bulbosa Wulfen - Centocchio bulboso

Messaggioda Silvano Radivo » 23 apr 2013, 15:24

Stellaria bulbosa Wulfen
Caryophyllaceae: Centocchio bulboso
Povoletto (UD), 190 m, apr 2013
Foto di Silvano Radivo


fusto trifloro
Allegati
4Stell_bulb.jpg
4Stell_bulb.jpg (138.04 KiB) Osservato 899 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3459
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Stellaria bulbosa Wulfen - Centocchio bulboso

Messaggioda Silvano Radivo » 23 apr 2013, 15:25

Stellaria bulbosa Wulfen
Caryophyllaceae: Centocchio bulboso
Povoletto (UD), 190 m, apr 2013
Foto di Silvano Radivo
Allegati
5aStell_bulb.jpg
5aStell_bulb.jpg (184.07 KiB) Osservato 899 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3459
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Stellaria bulbosa Wulfen - Centocchio bulboso

Messaggioda Silvano Radivo » 23 apr 2013, 15:26

Stellaria bulbosa Wulfen
Caryophyllaceae: Centocchio bulboso
Povoletto (UD), 190 m, apr 2013
Foto di Silvano Radivo
Allegati
5Stell_bulb.jpg
5Stell_bulb.jpg (161.21 KiB) Osservato 899 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3459
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Stellaria bulbosa Wulfen - Centocchio bulboso

Messaggioda Silvano Radivo » 23 apr 2013, 15:27

Stellaria bulbosa Wulfen
Caryophyllaceae: Centocchio bulboso
Povoletto (UD), 190 m, apr 2013
Foto di Silvano Radivo
Allegati
6Stell_bulb.jpg
6Stell_bulb.jpg (130.36 KiB) Osservato 899 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3459
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Stellaria bulbosa Wulfen - Centocchio bulboso

Messaggioda Silvano Radivo » 23 apr 2013, 15:27

Stellaria bulbosa Wulfen
Caryophyllaceae: Centocchio bulboso
Povoletto (UD), 190 m, apr 2013
Foto di Silvano Radivo
Allegati
7Stell_bulb.jpg
7Stell_bulb.jpg (172.67 KiB) Osservato 899 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3459
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti