Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill - Erba storna rotundifolia

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill - Erba storna rotundifolia

Messaggioda Daniela Longo » 27 apr 2013, 22:21

Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill
Index Kew. Suppl. 6: 207 (1926)

Basionimo: Thlaspi rotundifolium subsp. lereschianum - Fl. Alpes Marit. 1: 143 (1892)
Altri sinonimi: Thlaspi rotundifolium subsp. corymbosum (Gaudin) Gremli
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Thlaspi rotundifolium subsp. corymbosum (Gaudin) Gremli - Vol. 1 pg. 450
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Thlaspi rotundifolium subsp. corymbosum Gremli - Vol. 1 pg. 578

Brassicaceae

Erba storna di Leresche

Forma Biologica: Ch suffr - Camefite suffruticose. Piante con fusti legnosi solo alla base, generalmente di piccole dimensioni.

Descrizione: Pianta perenne, glabra e glaucescente, con rizoma breve e lignificato, fusti striscianti tra le pietre, getti sterili e scapi fioriferi ascendenti alti 5-10 cm.
Foglie carnosette, spatolate, di colore verde-azzurro; foglie basali riunite in rosetta, coriacee, oblunghe, di 8-15 mm; foglie cauline sessili, abbraccianti il fusto e incurvate verso l'esterno, progressivamente attenuate in picciolo, con due orecchiette acute basali.
Fiori di colore rosa-violetto intenso, riuniti in racemi ombrelliformi terminali, densi, su peduncoli di 5 mm; calice formato da 4 sepali di 2 mm non persistenti nel frutto; corolla formata da 4 petali uguali lunghi 8-9 mm; 6 stami con antere oblunghe gialle; 1 stilo allungato alla fruttescenza fino a 3-5 mm; ovario supero.
Frutto: siliquette in corimbo denso, oblunghe e carenate, di 8-12 mm, non od appena smarginate all'apice senza ali e orecchiette apicali, peduncolate, patenti, con semi bruno-verdastri.

Tipo corologico: Endem. Alp. - Endemica alpica presente lungo tutta la catena alpina.

Antesi: Giugno - Agosto

Distribuzione in Italia: Endemica delle Alpi centro-occidentali, presente, oltre che in Italia, in Francia, Svizzera ed Austria.

Habitat: Pietraie, greti su rocce silicee e talora calcescisti come pianta consolidante i blocchi stabilizzati tra 1600 e 3400 metri di altitudine.

Immagine


Note di Sistematica: F.K. Meyer (1973) ha traslato molte specie, inclusa questa descritta, dal genere Thlaspi al genere Noccaea Moench.

Note, possibili confusioni: Presenta notevoli somiglianze con Thlaspi rotundifolium (L.) Gaudin subsp. rotundifolium. Quest’ultima si distingue per la lunghezza dello stilo che ha di 1-2 mm, la dimensione della siliquetta lunga al massimo 8 mm e le orecchiette delle foglie che sono ottuse.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Rosidi
OrdineBrassicales Bromhead
FamigliaBrassicaceae Burnett
TribùThlaspieae
GenereThlaspi L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome generico deriva dal greco dal greco "thlaspis" una pianta citata da Dioscoride che deriverebbe da "thlao" premere, comprimere, per l'aspetto compresso delle siliquette.
Il nome specifico venne dato in onore del botanico svizzero Louis Francois Jules Rodolphe Leresche (1808-1885) di Losanna, che erborizzò nell'Europa meridionale.

Principali Fonti
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C. (a cura di), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora, Palombi Editore
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
TUTIN T.G. et al., 1964-1980. Flora Europaea, Cambridge University Press
The International Plant Names Index (IPNI)
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia
Galleria della Flora delle Regioni Italiane


Scheda realizzata da Daniela Longo

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9676
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill - Erba storna rotundifolia

Messaggioda Daniela Longo » 27 apr 2013, 22:28

Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill
Brassicaceae: Erba storna rotundifolia, Erba storna
Passo Lauset (CN), 2800 m, lug 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
13thlaspi lereschianum81 maira luglio 2008.jpg
13thlaspi lereschianum81 maira luglio 2008.jpg (112.08 KiB) Osservato 893 volte
Thlaspi lereschianum83 val-maira luglio 2008.jpg
Thlaspi lereschianum83 val-maira luglio 2008.jpg (195.21 KiB) Osservato 893 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9676
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill - Erba storna rotundifolia

Messaggioda Daniela Longo » 27 apr 2013, 22:37

Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill
Brassicaceae: Erba storna rotundifolia, Erba storna
Altopiano del Baus (CN), 2500 m - lug 2010
Foto di Daniela Longo
Allegati
17fThlaspi lereschianum39 baus luglio 2010.jpg
17fThlaspi lereschianum39 baus luglio 2010.jpg (157.94 KiB) Osservato 892 volte
Thlaspi lereschianum53 baus luglio 2010.jpg
Thlaspi lereschianum53 baus luglio 2010.jpg (198.57 KiB) Osservato 892 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9676
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill - Erba storna rotundifolia

Messaggioda Daniela Longo » 27 apr 2013, 22:38

Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill
Brassicaceae: Erba storna rotundifolia, Erba storna
Altopiano del Baus (CN), 2500 m - lug 2010
Foto di Daniela Longo
Allegati
Thlaspi lereschianum66 baus luglio 2010.jpg
Thlaspi lereschianum66 baus luglio 2010.jpg (179.25 KiB) Osservato 891 volte
17gThlaspi lereschianum99 baus luglio 2010.jpg
17gThlaspi lereschianum99 baus luglio 2010.jpg (128.62 KiB) Osservato 891 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9676
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill - Erba storna rotundifolia

Messaggioda Daniela Longo » 27 apr 2013, 22:41

Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill
Brassicaceae: Erba storna rotundifolia, Erba storna
Champorcher (AO), 3050 m, ago 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
Thlaspi lereschianum96 champorcher agosto 2009.jpg
Thlaspi lereschianum96 champorcher agosto 2009.jpg (188.32 KiB) Osservato 890 volte
Thlaspi lereschianum97 champorcher agosto 2009.jpg
Thlaspi lereschianum97 champorcher agosto 2009.jpg (193.19 KiB) Osservato 890 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9676
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill - Erba storna rotundifolia

Messaggioda Daniela Longo » 27 apr 2013, 22:44

Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill
Brassicaceae: Erba storna rotundifolia, Erba storna
Testa Grigia (AO), 2500 m, giu 2005
Foto di Paola Lorini
Allegati
Thlaspi_lereschianum_31027_146002.jpg
Thlaspi_lereschianum_31027_146002.jpg (190.82 KiB) Osservato 889 volte
Thlaspi_lereschianum_31027_146004.jpg
Thlaspi_lereschianum_31027_146004.jpg (193.97 KiB) Osservato 889 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9676
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill - Erba storna rotundifolia

Messaggioda Daniela Longo » 27 apr 2013, 22:46

Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill
Brassicaceae: Erba storna rotundifolia, Erba storna
Rifugio Galambra (TO), 2900 m, ago 2011
Foto di Sandro Maggia
Allegati
Thlaspi_lereschianum_30944_146020.jpg
Thlaspi_lereschianum_30944_146020.jpg (162.4 KiB) Osservato 888 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9676
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill - Erba storna rotundifolia

Messaggioda Daniela Longo » 27 apr 2013, 22:47

Thlaspi lereschianum (Burnat) A.W. Hill
Brassicaceae: Erba storna rotundifolia, Erba storna
Antrona Schieranco (VB), 2385 m, giu 2011
Foto di Cristiano Magni
Allegati
Thlaspi_lereschianum_30395_143097.jpg
Thlaspi_lereschianum_30395_143097.jpg (190.74 KiB) Osservato 888 volte
Thlaspi_lereschianum_30395_143098.jpg
Thlaspi_lereschianum_30395_143098.jpg (195.76 KiB) Osservato 888 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9676
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti