Agrostemma githago L. - Gittaione comune

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Agrostemma githago L. - Gittaione comune

Messaggioda patty » 13 giu 2008, 22:32

Agrostemma githago L.
Sp. Pl., ed. 2, 1: 435 (1762)

Sinonimi: Githago segetum Desf., Lychnis githago (L.) Scop.
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Agrostemma githago L. - Vol. 1 pg. 238
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Agrostemma githago L. - Vol. 1 pg. 324

Caryophyllaceae

Gittaione comune, Gittaione, Mazzettone, Francese: nielle; Inglese: corn cockle; Tedesco: cornrade

Forma Biologica: T scap - Terofite scapose. Piante annue con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta erbacea annuale, eretta, poco ramosa, alta 30-100 cm, rivestita di peli biancastri.
Foglie opposte, sessili, lineari o strettamente lanceolate (3-10 cm x 0,3-0,1 cm), con margine intero, percorse da una robusta nervatura centrale, prive di stipole, tomentose, di colore verde-azzurrognolo.
Fiori ermafroditi, solitari, di 3-4 cm di diametro, portati da un peduncolo fiorale lungo 5-20 cm, peloso. Calice ricoperto di peli ruvidi, formato da 5 sepali saldati in un tubo ovale-campanulato, ristretto superiormente, con 10 nervature, diviso superiormente in 5 lacinie lineari acute, lunghe 3-5 cm, raggianti. Corolla a 5 petali violetti tendenti al roseo, più chiari verso il centro e con sottili striature brunastre verso l'esterno, più corti delle lacinie calicine, obovati, e leggermente smarginati, glabri. Stami 10 alternativamente brevi e lunghi, con antere oblunghe; ovario cilindrico, uniloculare con 5 stili lineari alterni ai segmenti del calice, pelosi alla base.
Il frutto è una capsula ellissoidale, polisperma, lunga 3-4 cm, deiscente per 5 denti terminali; semi numerosi, bruno-violacei, cuneiformi, tubercolati.
2n=48

Tipo corologico: Europ.-Caucas. - Europa e Caucaso.
Eurosiber. - Zone fredde e temperato-fredde dell'Eurasia.

Antesi: maggio-giugno.

Distribuzione in Italia: Presente in tutte le regioni italiane.
Il gittaione, come altre infestanti del frumento, sarebbe originario delle steppe aralo-caspiche e dell'Iran da dove arrivò nelle nostre regioni in epoca preistorica insieme alle prime coltivazioni di cereali provenienti da quelle regioni. Attualmente è presente in Europa, Asia occidentale, Africa settentrionale e anche Nord America dove è stato introdotto negli ultimi secoli con le sementi provenienti dal Vecchio Mondo.

Habitat: Dalla pianura a 1300-1400 m.s.l.m., infestante nei campi di grano e di altri cereali, ambiente ideale per il suo sviluppo, predilige terreni argillosi e ricchi di elementi nutritivi. Difficilmente questa specie esce dai coltivi, nel qual caso scompare rapidamente da un anno all'altro.
Un tempo era un elemento comune delle messi, insieme al fiordaliso, allo specchio di venere ecc., ma negli ultimi decenni il gittaione, soprattutto a causa del sempre maggior impiego di diserbanti chimici selettivi e anche per una più accurata pulitura delle sementi, è divenuto piuttosto raro ed è completamente scomparso in parecchie località.

Immagine


Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
OrdineCaryophyllales Juss. ex Bercht. & J.Presl
FamigliaCaryophyllaceae Juss.
Tribù
GenereAgrostemma L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome generico deriva dal greco agros= campo, e stemma= corona, ossia "corona dei campi", mentre meno certa è l'origine dell'epiteto specifico: deriverebbe dalla voce esotica "gith", di significato incerto oppure dal latino git, antico nome del coriandolo nero ( Nigella sativa),che ha semi molto simili a quelli del gittaione.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale tossica

Nella medicina popolare si utilizzava la radice contusa per preparare cataplasmi utili nelle eruzioni cutanee, e i semi come espettoranti e diuretici. Per quest'ultimo uso, la farmacopea ne sconsiglia vivamente da tempo l'utilizzo, in quanto i semi del gittaione contengono saponine velenose (gitagina, gitagenina). A causa dei semi velenosi, un tempo, questa infestante delle messi era temuta, poichè i semi maturi mescolati e macinati nelle farine insieme a quelli dei cereali causavano gravi avvelenamenti alimentari, noti con il nome di "gitagismo", caratterizzato da nausee, vomito, cefalea, febbre, contrazioni muscolari, delirio.

Curiosità: I semi del gittaione germinano in autunno, ma si sviluppano nella primavera successiva, seguendo il ciclo biologico dei cereali vernini. L'impollinazione è effettuata da farfalle notturne e la disseminazione avviene spontaneamente prima della mietitura oppure tramite l'uomo che lo reintroduce involontariamente durante le semine dei cereali.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C., 2005 - Checklist of the Italian Vascular Flora. Roma
NEGRI G.-Nuovo Erbario Figurato-Hoepli ed. Milano
PIGNATTI S., 1982 - Flora d'Italia. Bologna
ZANGHERI P., 1976 - Flora italica. Padova
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia


Scheda realizzata da Patrizia Ferrari

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)
Avatar utente
patty
Moderatore
 
Messaggi: 2610
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Località: modena

Re: Agrostemma githago L.

Messaggioda patty » 13 giu 2008, 22:37

Agrostemma githago L.
Gualdo Tadino (PG), mag 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Agrostemma_githago_03.jpg
Agrostemma githago L.
Agrostemma_githago_03.jpg (143.95 KiB) Osservato 8059 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)
Avatar utente
patty
Moderatore
 
Messaggi: 2610
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Località: modena

Re: Agrostemma githago L.

Messaggioda patty » 13 giu 2008, 22:38

Agrostemma githago L.
Gualdo Tadino (PG), mag 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Agrostemma_githago_02.jpg
Agrostemma githago L.
Agrostemma_githago_02.jpg (149.83 KiB) Osservato 8056 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)
Avatar utente
patty
Moderatore
 
Messaggi: 2610
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Località: modena

Re: Agrostemma githago L.

Messaggioda patty » 13 giu 2008, 22:39

Agrostemma githago L.
Gualdo Tadino (PG), mag 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Agrostemma_githago_01.jpg
Agrostemma githago L.
Agrostemma_githago_01.jpg (155.09 KiB) Osservato 8050 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)
Avatar utente
patty
Moderatore
 
Messaggi: 2610
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Località: modena

Re: Agrostemma githago L.

Messaggioda patty » 13 giu 2008, 22:40

Agrostemma githago L.
Gualdo Tadino (PG), mag 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Agrostemma_githago_06.jpg
Agrostemma githago L.
Agrostemma_githago_06.jpg (137.16 KiB) Osservato 8045 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)
Avatar utente
patty
Moderatore
 
Messaggi: 2610
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Località: modena

Re: Agrostemma githago L.

Messaggioda patty » 13 giu 2008, 22:48

Agrostemma githago L.
Gualdo Tadino (PG), mag 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Agrostemma_githago_.jpg
Agrostemma githago L.
Agrostemma_githago_.jpg (147.81 KiB) Osservato 8041 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)
Avatar utente
patty
Moderatore
 
Messaggi: 2610
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Località: modena

Re: Agrostemma githago L.

Messaggioda patty » 13 giu 2008, 22:49

Agrostemma githago L.
Gualdo Tadino (PG), mag 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Agrostemma_githago_05.jpg
Agrostemma githago L.
Agrostemma_githago_05.jpg (132.05 KiB) Osservato 8034 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)
Avatar utente
patty
Moderatore
 
Messaggi: 2610
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Località: modena

Re: Agrostemma githago L.

Messaggioda patty » 13 giu 2008, 22:49

Agrostemma githago L.
Gualdo Tadino (PG), mag 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Agrostemma_githago_04.jpg
Agrostemma githago L.
Agrostemma_githago_04.jpg (162.46 KiB) Osservato 8026 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)
Avatar utente
patty
Moderatore
 
Messaggi: 2610
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Località: modena

Re: Agrostemma githago L. - Gittaione comune

Messaggioda Anja » 19 gen 2010, 22:52

Agrostemma githago L.

Lucoli (AQ), 900 m, mag 2008
Foto di Enzo De Santis

Agrostemma_githago_06a58fb2.jpg
Agrostemma githago L.
Agrostemma_githago_06a58fb2.jpg (64.6 KiB) Osservato 7168 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Agrostemma githago L. - Gittaione comune

Messaggioda Anja » 19 gen 2010, 22:53

Agrostemma githago L.

Lucoli (AQ), 900 m, mag 2008
Foto di Enzo De Santis

Agrostemma_githago_586716dc.jpg
Agrostemma githago L.
Agrostemma_githago_586716dc.jpg (78.53 KiB) Osservato 7165 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Agrostemma githago L. - Gittaione comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 20 nov 2010, 16:29

Agrostemma githago L.
Caryophyllaceae
Lomagna/Cernusco Lombardone (LC), 250m, giu 2009/2010
Foto di Mauri Emma Silviana
Allegati
Agrostemma_githago_frutto_immaturo.jpg
Agrostemma_githago_frutto_immaturo.jpg (193.33 KiB) Osservato 6850 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Agrostemma githago L. - Gittaione comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 08 gen 2014, 14:06

Agrostemma githago L
Caryophyllaceae: Gittaione
Cesiomaggiore (BL), 500 m, lug 2012
Foto di Aldo De Bastiani
Allegati
Agrostemma githago L._1.JPG
Agrostemma githago L._1.JPG (85.77 KiB) Osservato 4386 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Agrostemma githago L. - Gittaione comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 08 gen 2014, 14:06

Agrostemma githago L
Caryophyllaceae: Gittaione
Cesiomaggiore (BL), 500 m, lug 2012
Foto di Aldo De Bastiani
Allegati
Agrostemma githago L._2.JPG
Agrostemma githago L._2.JPG (83.94 KiB) Osservato 4386 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Agrostemma githago L. - Gittaione comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 08 gen 2014, 14:06

Agrostemma githago L
Caryophyllaceae: Gittaione
Cesiomaggiore (BL), 500 m, lug 2012
Foto di Aldo De Bastiani
Allegati
Agrostemma githago L._3.JPG
Agrostemma githago L._3.JPG (113.52 KiB) Osservato 4386 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Agrostemma githago L. - Gittaione comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 08 gen 2014, 14:07

Agrostemma githago L
Caryophyllaceae: Gittaione
Cesiomaggiore (BL), 500 m, lug 2012
Foto di Aldo De Bastiani
Allegati
Agrostemma githago L._4.JPG
Agrostemma githago L._4.JPG (199.22 KiB) Osservato 4386 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti