Ononis minutissima L. - Ononide minutissima

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Ononis minutissima L. - Ononide minutissima

Messaggioda Daniela Longo » 13 giu 2008, 22:59

Ononis minutissima L.
Sp. Pl.: 717 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Ononis minutissima L. - Vol. 1 pg. 702
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Ononis minutissima L. - Vol. 1 pg. 898

Fabaceae

Ononide minutissima

Forma Biologica: Ch suffr - Camefite suffruticose. Piante con fusti legnosi solo alla base, generalmente di piccole dimensioni.

Descrizione: Pianta suffruticosa perenne, non vischiosa, alta 5-30 cm, con fusti legnosi striscianti o eretti, gracili, subglabri, ramosi, muniti in basso delle stipole e piccioli delle vecchie foglie e con rami fioriferi allungati.
Foglie brevemente picciolate, verdi ma arrossate nel secco, con stipole saldate al picciolo, lineari, acuminate, più lunghe del picciolo, composte da tre segmenti oblunghi e cuneiformi, arrotondati, ottusi con lamina dentellata, 2-3 volte più lunghi che larghi, con nervatura pennata evidente.
Fiori in racemi sessili composti da uno o due fiori inseriti direttamente alla base della foglia ascellante; fiori ermafroditi, zigomorfi, 5-meri, 5-ciclici con calice gamosepalo, glabro o con soli peli ghiandolari brevi, a denti acuminato-lesiniformi, a volte più lunghi del tubo; corolla gialla papilionacea, più breve od uguale al calice, con petalo superiore (vessillo) più sviluppato degli altri, suborbicolare e ripiegato, petali laterali liberi, petali inferiori concresciuti a formare la carena rostrata; ovario supero formato da un carpello uniloculare, stilo arcuato, 10 stami diadelfi, di cui 9 saldati e uno libero.
Frutto: legume ovale, più breve del calice, non più lungo di 10 mm, eretto o patente, glabro, a 3-6 semi tubercolari.

Tipo corologico: NW-Medit. - Mediterraneo nord-occidentale.

Antesi: Aprile - Ottobre

Habitat: Garighe, prati aridi, dal livello del mare fino a 800 metri prevalentemente su calcare.
Si tratta di specie rara.

Immagine


Note di Sistematica: Il genere Ononis comprende circa 70-80 specie di erbe perenni o piccoli arbusti, nativi dell'Europa.
Nella flora spontanea italiana sono presenti più di venti specie appartenenti al genere.

Note, possibili confusioni: Confondibile con:

Ononis pusilla L. , anch'essa una specie di dimensioni ridotte a fiori gialli in racemi senza peduncolo. Quest'ultima è una pianta pubescente per peli ghiandolari e vischiosa con foglie più grandi.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Rosidi
OrdineFabales Bromhead
FamigliaFabaceae Lindl.
Tribù
GenereOnonis L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il genere deriva il suo nome dal greco “ònos”, asino, perché molte delle sue specie sono gradite dagli asini.
Il nome specifico allude alle dimensioni, sempre ridotte, della specie.

Principali Fonti
Pignatti - Flora d'Italia - Edagricole
Nicolini, Moreschi - Fiori di Liguria - SIAG Genova
Conti F., Abbate G., Alessandrini A., Blasi C. (a cura di), 2005 - An annotated checklist of the Italian vascular flora - Palo


Scheda realizzata da: Daniela Longo

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9508
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Ononis minutissima L.

Messaggioda Daniela Longo » 13 giu 2008, 23:01


Ononis minutissima L.
Pianta in habitat
Spotorno (SV), 250 m, mag 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
ononis-minutissima90 spotorno maggio 2008.jpg
ononis-minutissima90 spotorno maggio 2008.jpg (172.23 KiB) Osservato 2109 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9508
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Ononis minutissima L.

Messaggioda Daniela Longo » 13 giu 2008, 23:02


Ononis minutissima L.
Fusto ramoso
Spotorno (SV), 250 m, mag 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
ononis-minutissima91 spotorno maggio 2008.jpg
ononis-minutissima91 spotorno maggio 2008.jpg (113.49 KiB) Osservato 2105 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9508
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Ononis minutissima L.

Messaggioda Daniela Longo » 13 giu 2008, 23:02


Ononis minutissima L.
Particolare del fiore e delle foglie
Spotorno (SV), 250 m, mag 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
ononis-minutissima92 spotorno maggio 2008.jpg
ononis-minutissima92 spotorno maggio 2008.jpg (129.44 KiB) Osservato 2103 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9508
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Ononis minutissima L.

Messaggioda Daniela Longo » 13 giu 2008, 23:03


Ononis minutissima L.
Particolare del fiore e dei denti calicini
Spotorno (SV), 250 m, mag 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
ononis-minutissima93 spotorno maggio 2008.jpg
ononis-minutissima93 spotorno maggio 2008.jpg (166.83 KiB) Osservato 2100 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9508
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Ononis minutissima L.

Messaggioda Daniela Longo » 13 giu 2008, 23:04


Ononis minutissima L.
Pianta a stagione avanzata
Capo Noli (SV), 350 m, gen 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
Ononis-minutissima94-caponoli-gennaio-2008.jpg
Ononis-minutissima94-caponoli-gennaio-2008.jpg (179.1 KiB) Osservato 2095 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9508
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Ononis minutissima L.

Messaggioda Daniela Longo » 13 giu 2008, 23:06


Ononis minutissima L.
Pianta nel secco
Capo Noli (SV), 350 m, giu 2007
Foto di Daniela Longo
Allegati
ononis-minutissima95-capo-noli-giugno-2007.jpg
ononis-minutissima95-capo-noli-giugno-2007.jpg (108.93 KiB) Osservato 2090 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9508
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Ononis minutissima L.

Messaggioda Daniela Longo » 13 giu 2008, 23:06


Ononis minutissima L.
Pianta nel secco
Capo Noli (SV), 350 m, giu 2007
Foto di Daniela Longo
Allegati
ononis-minutissima96-capo-noli-giugno-2007.jpg
ononis-minutissima96-capo-noli-giugno-2007.jpg (112.39 KiB) Osservato 2085 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9508
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti