Cynoglossum officinale L. - Cinoglosso

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Cynoglossum officinale L. - Cinoglosso

Messaggioda Daniela Longo » 20 giu 2008, 22:35

Cynoglossum officinale L.
Sp. Pl.: 134 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Cynoglossum officinale L. - Vol. 2 pg. 429
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Cynoglossum officinale L. - Vol. 2 pg. 94

Boraginaceae

Lingua di cane vellutina, Lingua di cane officinale, Erba vellutina, Cinoglosso, Cinoglossa

Forma Biologica: H bienn - Emicriptofite bienni. Piante a ciclo biennale con gemme poste a livello del terreno.

Descrizione: Pianta erbacea biennale; eretta, con densa e soffice pelosità grigia, alta 20-50 cm; nel primo anno produce una rosetta di foglie; nel secondo anno, produce il fusto eretto, robusto, in alto con rami eretto-patenti. Tutta la pianta ha odore sgradevole.
Foglie a margine intero, coperte da una soffice peluria biancastra; foglie basali, riunite in rosetta, lanceolate, larghe 5-6 cm e lunghe 9-12 cm, acute all'apice e gradatamente ristrette nel picciolo lungo 7-9 cm, spesso assenti al momento della fioritura; foglie cauline progressivamente ridotte, lanceolato-lineari e acute all'apice, con picciolo corto o sessili.
Fiori in cime inizialmente subsferiche poi allungate e patenti in generale senza brattee; calice accrescente diviso in cinque sepali ovali; corolla glabra, di colore rosso scuro o violaceo, talvolta azzurro, di 5-7 mm di diametro, con tubo corto, cilindrico, lembo rotato, fauce chiusa da scaglie e 5 lobi distesi, ovali; stami inclusi, inseriti nella metà superiore del tubo; stilo incluso e stimma piccolo e subcapitato.
Frutto : formato da quattro mericarpi racchiusi nel calice persistente, dai bordi ispessiti, con superficie esterna piatta o leggermente concava e forma da ovoide a subglobosa, lunghi 6-8 mm, coperti con aculei più rari al centro delle facce; il peduncolo alla maturazione si incurva verso il basso.

Tipo corologico: Eurasiat. - Eurasiatiche in senso stretto, dall'Europa al Giappone.

Antesi: Maggio - Luglio

Habitat: Comune nei boschi, incolti, bordi dei campi, sentieri vigne e recinti per il bestiame dal livello del mare fino a 1300 metri o, raramente 2400 metri.

Immagine


Note di Sistematica: Il genere Cynoglossum, comprende piante biennali o perenni e, raramente, annuali; è distribuito nelle regioni temperate e subtropicali sia dell'emisfero nord che dell'emisfero sud e comprende circa 65 specie, di cui 10 presenti in Italia.

Cynoglossum officinale L. può essere confuso con Cynoglossum dioscoridis Vill. e con Cynoglossum columnae L., le uniche specie con mericarpi marginati con faccia non convessa.
Di Cynoglossum dioscoridis Vill. è dubbia l'attribuzione alla flora italiana, ha corolla blu scura e foglie cauline molto più lunghe.
Cynoglossum columnae L. ha mericarpi più grandi con aculei nettamente più lunghi sul margine, calice con sepali lesiniformi e corolla blu scura.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineAsteridi di collocazione incerta
FamigliaBoraginaceae Juss.
TribùCynoglosseae
GenereCynoglossum L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il genere deriva il suo nome dal greco “ "kynos"”, cane e “glòssa”, lingua, ossia "lingua di cane" per la forma e consistenza delle foglie.
Il nome specifico allude alle proprietà medicinali della pianta.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale tossica

Cynoglossum officinale L. era utilizzata in erboristeria sia per uso interno che esterno.
L´uso di questa pianta, almeno per uso interno, è abbandonato a causa della presenza tra i suoi componenti di alcaloidi pirrolizidinici epatotossici e rientra nella lista del ministero della salute per l'impiego non ammesso nel settore degli integratori alimentari.
Ha proprietà sedative, calmanti del sistema nervoso centrale, astringenti, vulnerarie emollienti, antidiarroiche, narcotiche.
Con essa veniva preparata la cosiddetta “Pillola di Cinoglossa”, una preparazione officinale, di cui fanno parte anche giusquiamo e oppio: tale preparato era ritenuto utile contro l'insonnia, l'ansia e l'agitazione nervosa.
Venivano utilizzate le radici della pianta.

Per uso esterno, i cataplasmi di foglie cotte o compresse imbevute nel decotto sono tutt'ora adoperati contro le ustioni e le screpolature della pelle, l'impacco di foglie fresche è utilizzato contro gli eczemi, mentre l'applicazione diretta delle foglie è cicatrizzante

Curiosità: Fino al secolo diciottesimo veniva consigliato di fasciare la ferita con le foglie di questa pianta in caso di morso di un cane rabbioso; il succo delle foglie, bollito nel lardo, era usato per prevenire la calvizie.
In base al principio delle 'segnature' gli antichi affermavano che questa pianta era imparentata con il cane per la somiglianza delle sue foglie con la lingua del cane, somiglianza ripresa anche dal nome del genere.
Di conseguenza doveva essere ostile al topo. Il caso ha voluto che nel 1962 scienziati rumeni abbiano estratto dalla cinoglossa un potente topicida.
La cinoglossa ha anche utilizzi magici: infonde saggezza e felicità a chi la indossa. Viene usata anche per i rituali d'amore e per l'accrescimento finanziario
Ad essa è associato il pianeta Venere.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C. (a cura di), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora, Palombi Editore
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia


Scheda di Daniela Longo

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Cynoglossum officinale L.

Messaggioda Daniela Longo » 20 giu 2008, 22:37


Cynoglossum officinale L.
Pianta intera
Val di Pesio (CN), 1200 m, giu 2006
Foto di Daniela Longo
Allegati
cynoglossum officinale1 carsene giugno 2006.jpg
cynoglossum officinale1 carsene giugno 2006.jpg (173.02 KiB) Osservato 6758 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Cynoglossum officinale L.

Messaggioda Daniela Longo » 20 giu 2008, 22:38


Cynoglossum officinale L.
Foglie cauline e infiorescenza
Val di Pesio (CN), 1200 m, giu 2006
Foto di Daniela Longo
Allegati
cynoglossum officinale2 carsene giugno 2006.jpg
cynoglossum officinale2 carsene giugno 2006.jpg (175.19 KiB) Osservato 6756 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Cynoglossum officinale L.

Messaggioda Daniela Longo » 20 giu 2008, 22:38


Cynoglossum officinale L.
Corolla
Val di Pesio (CN), 1200 m, giu 2006
Foto di Daniela Longo
Allegati
cynoglossum officinale3 carsene giugno 2006.jpg
cynoglossum officinale3 carsene giugno 2006.jpg (108.12 KiB) Osservato 6746 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Cynoglossum officinale L.

Messaggioda Daniela Longo » 20 giu 2008, 22:39


Cynoglossum officinale L.
Infiorescenza
Val Varaita (CN), 2100 m, lug 2003
Foto di Daniela Longo
Allegati
cynoglossum officinale4 varaita luglio2003.jpg
cynoglossum officinale4 varaita luglio2003.jpg (104.09 KiB) Osservato 6741 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Cynoglossum officinale L.

Messaggioda Daniela Longo » 20 giu 2008, 22:40


Cynoglossum officinale L.
Calice e corolla
Val Varaita (CN), 2100 m, lug 2003
Foto di Daniela Longo
Allegati
cynoglossum officinale5 varaita luglio2003.jpg
cynoglossum officinale5 varaita luglio2003.jpg (100.38 KiB) Osservato 6737 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Cynoglossum officinale L.

Messaggioda Daniela Longo » 20 giu 2008, 22:41


Cynoglossum officinale L.
Infiorescenza con mericarpi
Varena (TN), 1400 m, lug 2005
Foto di Daniela Longo
Allegati
cynoglossum officinale6 varena luglio 2005.jpg
cynoglossum officinale6 varena luglio 2005.jpg (105.93 KiB) Osservato 6731 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Cynoglossum officinale L.

Messaggioda Daniela Longo » 20 giu 2008, 22:42


Cynoglossum officinale L.
Foglie cauline
Varena (TN), 1400 m, lug 2005
Foto di Daniela Longo
Allegati
cynoglossum officinale7 varena luglio 2005.jpg
cynoglossum officinale7 varena luglio 2005.jpg (145.6 KiB) Osservato 6727 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Cynoglossum officinale L.

Messaggioda Daniela Longo » 20 giu 2008, 22:43


Cynoglossum officinale L.
Mericarpi
Varena (TN), 1400 m, lug 2005
Foto di Daniela Longo
Allegati
cynoglossum officinale8 varena luglio 2005.jpg
cynoglossum officinale8 varena luglio 2005.jpg (163.53 KiB) Osservato 6727 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
 
Messaggi: 9569
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57

Re: Cynoglossum officinale L. - Cinoglosso

Messaggioda Marinella Zepigi » 22 feb 2011, 01:09

Cynoglossum officinale L.
Boraginaceae: Lingua di cane vellutina
Campello Itri (LT), 900 m, giu 2008
Foto di Franz Neidl
Allegati
Cynoglossum_officinale.jpg
Cynoglossum_officinale.jpg (121.45 KiB) Osservato 5742 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

 

Re: Cynoglossum officinale L. - Cinoglosso

Messaggioda Anja » 03 feb 2017, 17:21

Cynoglossum officinale L.

Val Pellice (TO), 800 m, giu 2012
Foto di Claudio Severini

C2906a.jpg
C2906a.jpg (168.23 KiB) Osservato 491 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11013
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

 

Re: Cynoglossum officinale L. - Cinoglosso

Messaggioda Anja » 03 feb 2017, 17:23

Cynoglossum officinale L.

Cesena (FC), 20 m, apr 2014
Foto di Giorgio Faggi

9.jpg
9.jpg (193.72 KiB) Osservato 491 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11013
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

 

Re: Cynoglossum officinale L. - Cinoglosso

Messaggioda Anja » 03 feb 2017, 17:24

Cynoglossum officinale L.

Barella (BG), 185 m, ott 2011
Foto di Franco Giordana

Cynoglossum_officinale_111008_1.jpg
Cynoglossum_officinale_111008_1.jpg (69.25 KiB) Osservato 491 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11013
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

 

Re: Cynoglossum officinale L. - Cinoglosso

Messaggioda Anja » 03 feb 2017, 17:26

Cynoglossum officinale L.

Limone P.te (CN), 1000 m, ago 2016
Foto di Giacomo Bellone

C_%20officin.JPG
C_%20officin.JPG (188.04 KiB) Osservato 491 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11013
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti