Teucrium siculum (Raf.) Guss. - Camedrio siciliano

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Teucrium siculum (Raf.) Guss. - Camedrio siciliano

Messaggioda Anja » 28 giu 2008, 01:20

Teucrium siculum (Raf.) Guss.
Fl. Sicul. Syn. 2: 837 (1845)

Basionimo: Scorodonia sicula Raf. - Specchio Sci. 2: 171 (1814)
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Teucrium siculum Rafin. - Vol. 2 pg. 443

Lamiaceae

Camedrio siciliano

Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta erbacea perennante, alta 20-60 cm, con fusto eretto, semplice, quadrangolare e pubescente per peli allungati patenti, spesso ghiandolari.
Foglie opposte e picciolate con lamina triangolare-ovata ad apice arrotondato, verde brillante, pubescente, crenulata ai margini e con venature reticolate.
Fiori ermafroditi zigomorfi disposti in verticillastri semplici allungati, spesso unilaterali, con brattee subrotonde o reniformi, con base cuoriforme.
Calice di 7-8 m, bilabiato, svasato, gibboso alla base, con peli allungati e patenti, spesso ghiandolosi.
Corolla rossastra o giallognola, talvolta bianca, caratterizzata dal labbro superiore mancante, labbro inferiore 5lobo con lacinie mediane divergenti, tubo lungo il doppio del calice.
Stami 4, didinami, lungamente sporgenti, antere e filamenti rossastri con lunghi peli appressati. Ovario supero.
Frutto composto da 4 nucule (tetrachenio).

Tipo corologico: Subendem. - Entità presente soprattutto nell'area italiana, ma con limitati sconfinamenti in territori vicini.

Antesi: maggio÷luglio

Habitat: Boschi di latifoglie (querceti, castagneti), forre, preferibilmente su substrato acido, da 0 a 1300 m s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: In passato Teucrium siculum (Raf.) Guss. era considerato una sottospecie di Teucrium scorodonia L., successivamente elevato al rango di taxon indipendente e suddiviso in due sottospecie: T. siculum (Raf.) Guss. subsp. siculum (sopra descritta) e T. siculum subsp. euganeum (Vis.) Tornad.
Molto simile a Teucrium scorodonia L., che si differenzia soprattutto per avere i fiori bianco-giallastri, peli più corti e riflessi (mancano quasi sempre i peli ghiandolari); brattee ovali, ristrette alla base; calice 4 mm, subglabro; lamina fogliare più scura, acuta all'apice.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineLamiales Bromhead
FamigliaLamiaceae Martinov
TribùTeucrieae
GenereTeucrium L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere deriva dal nome greco di questa pianta citata da Dioscoride, 'τεύκριον teúcrion', con possibile riferimento a Teucro (in greco Τεῦκρος Teucros), antichissimo re troiano che, secondo Plinio (XXV, 5), la utilizzò per primo a scopi medicinali.
L'epiteto specifico dal lat. 'sìculus, -a, -um' , a sua volta dal gr. 'sikeloi', nome dato agli antichi abitanti della Sicilia. La pianta infatti trova la sua maggiore diffusione in questa isola.

Principali Fonti
Conti, F.; Abbate, G.; Alessandrini, A.; Blasi, C. -An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora, Palombi Editori, Roma, 2005
Pignatti, S. -Flora d'Italia (vol. II), Edagricole, Bologna, 1982
Zangheri, P. -flora italica I-II, CEDAM, Padova, 1976
IPFI - Index Plantarum Florae Italicae


Scheda realizzata da Anja Michelucci

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10969
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Teucrium siculum (Raf.) Guss.

Messaggioda Anja » 28 giu 2008, 01:25

Teucrium siculum (Raf.) Guss.

Itri (LT) -Campello, 22 giu 2008
Foto di Franz Neidl

Pianta e l'habitat
Allegati
Teucrium 004.jpg
Teucrium 004.jpg (121.83 KiB) Osservato 861 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10969
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Teucrium siculum (Raf.) Guss.

Messaggioda Anja » 28 giu 2008, 01:28

Teucrium siculum (Raf.) Guss.

Itri (LT) -Campello, 22.06.2008
Foto di Franz Neidl
Allegati
Teucrium 008.jpg
Teucrium 008.jpg (129.6 KiB) Osservato 861 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10969
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Teucrium siculum (Raf.) Guss.

Messaggioda Anja » 28 giu 2008, 01:31

Teucrium siculum (Raf.) Guss.

Itri (LT) -Campello, 22.06.2008
Foto di Franz Neidl

Foglie pubescenti
Allegati
Teucrium 011.jpg
Teucrium 011.jpg (108.5 KiB) Osservato 861 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10969
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Teucrium siculum (Raf.) Guss.

Messaggioda Anja » 28 giu 2008, 01:35

Teucrium siculum (Raf.) Guss.

Itri (LT) -Campello, 22.06.2008
Foto di Franz Neidl

Calici e petali con peli patenti
Allegati
Teucrium 203.jpg
Teucrium 203.jpg (135.17 KiB) Osservato 861 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10969
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Teucrium siculum (Raf.) Guss.

Messaggioda Anja » 28 giu 2008, 01:37

Teucrium siculum (Raf.) Guss.

Itri (LT) -Campello, 22.06.2008
Foto di Franz Neidl
Allegati
Teucrium 223.jpg
Teucrium 223.jpg (124.77 KiB) Osservato 861 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10969
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti