Glechoma hederacea L. - Ellera terrestre comune

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Glechoma hederacea L. - Ellera terrestre comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 19 lug 2008, 14:51

Glechoma hederacea L.
Sp. Pl.: 578 (1753)

Sinonimi: Glechoma heterophylla Opiz
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Glechoma hederacea L. - Vol. 2 pg. 472
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Glechoma hederacea L. subsp. hederacea - Vol. 2 pg. 132

Lamiaceae

Ellera terrestre comune, Edera terrestre comune, Edera terrestre, Ground Ivy, Gill over the Ground

Forma Biologica: H rept - Emicriptofite reptanti. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con fusti striscianti.

Descrizione: Pianta perenne, profumata, rizomatosa, con radice stolonifera, fusti tetragoni ± pubescenti, prostrato-rampanti, radicanti ai nodi, rami fiorali, dritti, non frondosi. Altezza 10÷30 cm.
Le foglie pubescenti come i fusti, brevemente picciolate, opposte, a lamina cordata o cuoriforme e margine dentato con denti arrotondati, le inferiori sono più larghe che lunghe, le superiori sessili. Generalmente hanno nervatura palmata a 5 nervi pelosi, ghiandole sferoidali, giallastre, pelose nel margine.
I fiori riuniti in verticillastri di 2÷3 elementi all'ascella delle foglie mediane e superiori, su peduncoli inseriti su un anello di peli bianchi patenti con 2 bratteole lineari; hanno calice tubuloso e simmetrico, diviso in denti 2÷3 volte + lunghi che larghi, percorsi da 15÷17 nervi ± pelosi e in rilievo. Corolla imbutiforme con fauce pelosa, di colore blu-violaceo con chiazze più scure, labbro superiore bilobato eretto corto rispetto all'inferiore che è trilobato, con lobo centrale maggiore dei 2 laterali, 4 stami inclusi nel tubo con antera sporgente, ovario semi-infero,stimma bifido.
I frutti sono tetracheni lisci di colore marrone chiaro.

Tipo corologico: Circumbor. - Zone fredde e temperato-fredde dell'Europa, Asia e Nordamerica.
Eurosiber. - Zone fredde e temperato-fredde dell'Eurasia.

Antesi: marzo÷giugno

Habitat: Pianta comune dei boschi umidi ed ombrosi, fossi, pascoli e zone umide della pianura. 0÷1.400 m s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: Congeneri:

Glechoma hirsuta Waldst. & Kit. - Ellera terrestre pelosa, che si distingue per essere pianta di dimensioni maggiori 10÷50 cm, con pelosità più densa e calice con denti 4÷8 volte + lunghi che larghi.

Glechoma sardoa (Bég.) Bég. - Ellera terrestre di Sardegna, che si distingue per essere pianta subglabra, con peli bianchi alla base dei fiori che sono generalmente poco sviluppati, denti del calice triangolari, ma soprattutto per essere endemita della Sardegna.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineLamiales Bromhead
FamigliaLamiaceae Martinov
Tribù
GenereGlechoma L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome generico dal greco "glékhon" = pulegio (Mentha pulegium L.), il nome specifico dal latino "hederaceum", simile all'edera, forse per la caratteristica della pianta di essere tapezzante: proprio come l'edera.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

Pianta molto apprezzata e largamente usata dalla medicina popolare per il contenuto di olio essenziale, marrubbina, tannini, saponine e colina.
Ha proprietà antiflogistica, astringente, vermifuga, aperitivo-digestiva, febbrifuga, stimolante, diuretica, calmante il dolore e tonica.
Agisce contro la diarrea, le malattie polmonari in particolare dell'apparato respiratorio, e le infiammazioni delle vie urinarie superiori; usata per le gastriti, i calcoli biliari, per le malattie della pelle; il decotto viene usato come fluidificante delle secrezioni delle mucose broncopolmonari e della tosse di qualsiasi natura.
La pianta fa parte della composizione del famoso “Tè Svizzero”, indicato per ogni trauma.
Gli steli freschi possono essere consumati in minestre oppure lessati, ottimo aromatizzante per ricotta patate e insalate.
Stropicciando fra le mani, qualche foglia di edera terrestre, un profumo lieve e gradevole rimarrà sulla vostra pelle.
In passato, sino al XVI secolo, era importante nella fabbricazione della birra, poi fu sostituita dal Luppolo, ma per molto tempo ancora le le sue foglie venivano aggiunte alla birra, per conservarla nei lunghi viaggi.

Curiosità: Nel passato, l'edera terrestre era indicata come pianta in grado di sconfiggere la pazzia; in Germania era coltivata dai monaci dei conventi e usata contro la peste e le ulcerazioni in genere.
In un erbario illustrato del XV secolo, ad uso degli speziali, la Glechoma è chiamata “Farfuzula”.
Il quattrocentesco Liber de simplicibus, di Nicolò Roccabonella, cita l’uso della droga chiamata “Ardilo”, estratta dalla Glechoma, nel trattamento della leucorrea, è citata inoltre nel cinquecentesco Herbolario volgare di Venezia, primo documento di medicina dei semplici in lingua volgare.
La leggenda vuole che nella notte di Valpurga ( celebrata il 30 aprile: notte dedicata alla magia e al culto del diavolo ), servisse per vedere le streghe.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., Flora d'Italia.Edagricole, Bologna. 1982
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C., Checklist of the Italian Vascular Flora. Palombi, Roma. 2005
PRIHODA A., Le piante officinali della salute. Melita, La Spezia. 1993.
TRISKA J. La flora d'Europa. Melita, La Spezia 1990.
JAUZEIN P. Flore des champs cultivés, INRA, Paris. 1995
AGRADI A., REGONDI S., ROTTI G., Conoscere le piante medicinali. Mediservice, Cologno Monzese (MI). 2005
http://www.rjb.csic.es/floraiberica/


Scheda realizzata da Marinella Zepigi

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Allegati
Glechoma hederacea 1.JPG
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15281
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Glechoma hederacea L. - Ellera terrestre comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 19 lug 2008, 20:01

Glechoma hederacea L.
Emdine Gaiano (BG), mar 2008
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Glechoma hederacea 3.jpg
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15281
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Glechoma hederacea L. - Ellera terrestre comune

Messaggioda Marinella Zepigi » 19 lug 2008, 20:05

Glechoma hederacea L.
Emdine Gaiano (BG), mar 2008
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Glechoma hederacea 6.jpg
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15281
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Glechoma hederacea L. - Ellera terrestre comune

Messaggioda patty » 19 lug 2008, 21:09

Glechoma hederacea L.
Fam: Lamiaceae, Ellera terrestre comune
Cognento (MO), mar 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Glechoma hederacea _DSC0023.jpg
Glechoma hederacea
Glechoma hederacea _DSC0023.jpg (138.47 KiB) Osservato 4564 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)
Avatar utente
patty
Moderatore
 
Messaggi: 2610
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Località: modena

Re: Glechoma hederacea L. - Ellera terrestre comune

Messaggioda patty » 19 lug 2008, 21:10

Glechoma hederacea L.
Fam: Lamiaceae, Ellera terrestre comune
Cognento (MO), mar 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Glechoma hederacea _2.jpg
Glechoma hederacea
Glechoma hederacea _2.jpg (157.47 KiB) Osservato 4564 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)
Avatar utente
patty
Moderatore
 
Messaggi: 2610
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Località: modena

Re: Glechoma hederacea L. - Ellera terrestre comune

Messaggioda patty » 19 lug 2008, 21:12

Glechoma hederacea L.
Fam: Lamiaceae, Ellera terrestre comune
Cognento (MO), mar 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Glechoma hederacea _3.jpg
Glechoma hederacea
Glechoma hederacea _3.jpg (142 KiB) Osservato 4564 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)
Avatar utente
patty
Moderatore
 
Messaggi: 2610
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Località: modena

Re: Glechoma hederacea L. - Ellera terrestre comune *

Messaggioda Marinella Zepigi » 08 apr 2009, 23:34

Glechoma hederacea L.
Cesiomaggiore (BL),apr 2009
Foto Aldo De Bastiani
Allegati
Glechoma hederacea L.1.JPG
Glechoma hederacea L.1.JPG (115.63 KiB) Osservato 1486 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15281
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Glechoma hederacea L. - Ellera terrestre comune *

Messaggioda Anja » 18 gen 2010, 02:31

Glechoma hederacea L.

Pedavena (BL), 450 m, apr 2009
Foto di Aldo De Bastiani

Glechoma%20hederacea%20L_%205.JPG
Glechoma hederacea L.
Glechoma%20hederacea%20L_%205.JPG (142.05 KiB) Osservato 4483 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti