Pancratium maritimum L. - Giglio marino comune

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Pancratium maritimum L. - Giglio marino comune

Messaggioda Anja » 21 lug 2008, 00:20

Pancratium maritimum L.
Sp. Pl.: 291 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Pancratium maritimum L. - Vol. 3 pg. 406

Amaryllidaceae

Narciso marino, Giglio marino comune, Deutsch: Dünen-Trichternarzisse
English: Sea daffodil
Español: Jacinto de mar, Nardo marítimo
Français: Lis maritime


Forma Biologica: G bulb - Geofite bulbose. Piante il cui organo perennante è un bulbo da cui, ogni anno, nascono fiori e foglie.

Descrizione: Pianta erbacea perenne, alta 30-50 cm, con bulbo ovoide di 5-6 cm, con tuniche esterne membranacee, scure; scapo afillo compresso, portante all'apice un'infiorescenza umbelliforme con 5-10 fiori su pedicelli di 5-10 mm e una spata basale membranacea bivalve di 4-7 cm.
Foglie (5-6) tutte basali di colore verde glauco, spesso marcescenti durante la fioritura, larghe 1-1,5 cm e lunghe 50-60 cm, a lamina lineare e ritorta a spirale.
Fiori attinomorfi, ermafroditi, fragranti, bianco-candidi, a perigonio imbutiforme, con tubo (ipanzio) molto lungo (5-8 cm), verdastro, gradualmente dilatato nella parte superiore, e con 6 tepali lanceolati, mucronati all'apice e con striatura verde mediana sul lato esterno.
Paracorolla (corona) ampia, largamente campanulata, con 6 lobi biforcati che danno l'aspetto di 12 denti triangolari.
Stami 6, inseriti tra i denti della paracorolla con filamenti saldati ad essa. Antere gialle, lineari, dorsifisse. Ovario infero triloculare. Stilo lungamente sporgente, filiforme a stimma capitato.
Il frutto è una capsula obovoide loculicida contenente numerosi semi protetti da un pericarpo spugnoso nero e angoloso.
Impollinazione: entomogama
Disseminazione: barocora
Numero cromosomico: 2n=22

Tipo corologico: Steno-Medit. - Entità mediterranea in senso stretto (con areale limitato alle coste mediterranee: area dell'Olivo).

Antesi: luglio÷settembre

Distribuzione in Italia: Presente lungo tutte le coste occidentali ed adriatiche, isole maggiori e minori comprese, escluse le coste più settentrionali di Friuli Venezia Giulia. Assai minacciato per lo sfruttamento delle coste a scopi balneari.

Habitat: Spiagge, dune, litorali (lit.)

Immagine


Note di Sistematica: Nella flora italiana sono presenti altre due specie del genere:

Pancratium illyricum L., endemismo sardo-corso, presente anche in Toscana (Isola di Capraia). Vegeta sulle rocce e vallecole umide fino a 1350 m. Ha foglie più larghe, canalicolate, perigonio con tubo breve (2 cm), paracorolla con 6 segmenti liberi, bifidi e stami più lunghi.

Pancratium linosae Soldano & F. Conti (=P. angustifolium Lojac), endemismo dell'arcipelago delle Pelagie e di Pantelleria.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Monocotiledoni
OrdineAsparagales Link
FamigliaAmaryllidaceae J.St.-Hil.
TribùPancratieae
GenerePancratium L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere deriva dal gr. 'pan', "tutto" e 'cratys', "potente, forte", probabilmente alludendo alla capacità della pianta di resistere alle estreme condizioni dell'habitat: sabbie molto aride e salmastre, oppure si riferisce alle sue supposte virtù medicinali.
L'epiteto specifico dal lat. 'maritimus, -um, -a', marittimo, in riferimento all'habitat della pianta.

Curiosità: I semi protetti dal pericarpo spugnoso galleggiano e così possono favorire la diffusione della pianta anche tramite le correnti marine.

Attenzione: Entità protetta a livello regionale (LAZ, MOL, BAS, CAL)
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Conti, F.; Abbate, G.; Alessandrini, A.; Blasi, C. -An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora, Palombi Editori, Roma, 2005
Pignatti, S. -Flora d'Italia (vol. III), Edagricole, Bologna, 1982
Tutin T.G. et al., 1964-1980. Flora Europaea, Cambridge University Press
Flora Iberica
Zangheri, P. -flora italica I-II, CEDAM, Padova, 1976
IPFI - Index Plantarum Florae Italicae


Scheda realizzata da Anja Michelucci

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Allegati
Pancratium-maritimum1.jpg
Pancratium-maritimum1.jpg (190.98 KiB) Osservato 6171 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10971
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Pancratium maritimum L.

Messaggioda Anja » 21 lug 2008, 12:17

Pancratium maritimum L.

Litorale del parco della Maremma (GR), 7.07.2008

Foto di Stefano Michelucci

pancratium-maritimum.jpg
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10971
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Pancratium maritimum L.

Messaggioda Anja » 29 lug 2008, 18:25

Pancratium maritimum L.

Litorale ligure, set 2008
Foto di Renzo Salvo
Allegati
Pancratium_maritimum_5.jpg
Pancratium_maritimum_5.jpg (162.4 KiB) Osservato 6156 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10971
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Pancratium maritimum L.

Messaggioda Anja » 29 lug 2008, 18:28

Pancratium maritimum L.

Tre Fontane, Campobello di Mazzara (TP), 19.07.2007

Foto di Davide Tomasi

Pancratium_maritimum_90446f75.jpg
Pancratium_maritimum_90446f75.jpg (103.55 KiB) Osservato 6273 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10971
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Pancratium maritimum L. - Giglio marino comune *

Messaggioda Marinella Zepigi » 15 set 2009, 10:29

Pancratium maritimum L.
Lido di Classe (RA), 9 set 2009
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Pancratium-maritimum2.jpg
Pancratium-maritimum2.jpg (194.68 KiB) Osservato 6166 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15303
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Pancratium maritimum L. - Giglio marino comune *

Messaggioda Marinella Zepigi » 15 set 2009, 10:30

Pancratium maritimum L.
Lido di Classe (RA), 9 set 2009
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Pancratium-maritimum3.jpg
Pancratium-maritimum3.jpg (146.99 KiB) Osservato 6163 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15303
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Pancratium maritimum L. - Giglio marino comune *

Messaggioda Marinella Zepigi » 15 set 2009, 10:31

Pancratium maritimum L.
Lido di Classe (RA), 9 set 2009
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Pancratium-maritimum4.jpg
Pancratium-maritimum4.jpg (178.81 KiB) Osservato 6159 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15303
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Pancratium maritimum L. - Giglio marino comune *

Messaggioda Marinella Zepigi » 15 set 2009, 10:33

Pancratium maritimum L.
Petacciato (CB), ott 2008
Foto di Franco ROSSI
Allegati
Pancratium_maritimum_frutti.jpg
Pancratium_maritimum_frutti.jpg (163.45 KiB) Osservato 6156 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15303
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Pancratium maritimum L. - Giglio marino comune *

Messaggioda Marinella Zepigi » 15 set 2009, 10:37

Pancratium maritimum L.
Petacciato (CB), ott 2008
Foto di Franco ROSSI
Allegati
Pancratium_maritimum_semi.jpg
Pancratium_maritimum_semi.jpg (170.17 KiB) Osservato 6155 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15303
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Pancratium maritimum L. - Giglio marino comune

Messaggioda Anja » 04 mar 2013, 19:13

Pancratium maritimum L.

Calambrone (PI), 1 m, mar 2013
Foto di Francesco Cerrai

Germinazione
Pancratium_maritimum_2.JPG
Pancratium_maritimum_2.JPG (199 KiB) Osservato 4520 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10971
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti