Stachys officinalis (L.) Trevis. - Erba betonica

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Stachys officinalis (L.) Trevis. - Erba betonica

Messaggioda Marinella Zepigi » 19 ago 2008, 20:51

Stachys officinalis (L.) Trevis.
Prosp. FL. Eugan.: 26 (1842)

Basionimo: Betonica serotina Host - Fl. Austriac. 2: 165 (1831)
Altri sinonimi: Betonica officinalis L., Stachys betonica Benth., Stachys officinalis (L.) Trevis. subsp. officinalis, Stachys officinalis subsp. serotina (Host) Murb.
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Stachys officinalis (L.) Trevisan - Vol. 2 pg. 464
Stachys officinalis (L.) Trevisan subsp. officinalis - Vol. 2 pg. 464
Stachys officinalis subsp. serotina (Host) Murb. - Vol. 2 pg. 464
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Stachys officinalis (L.) Trevis. subsp. officinalis - Vol. 2 pg. 124
Stachys officinalis subsp. serotina (Host) Hayek - Vol. 2 pg. 124

Lamiaceae

Erba betonica, Vettonica, Betonica comune, Epiaire officinale, Bétoine officinale, Bishop's Wort, Spiked Betony, Echte Betonie

Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta perenne, rizomatosa, erbacea, con fusti pelosi, eretti a sezione quadrangolare, può raggiungere il metro di altezza. Tutta la pianta emana un gradevole odore.
Le foglie da picciolate a sessili, le basali hanno lungo picciolo peloso, sono ovato-cordate, crenate con denti profondi ± arrotondati, rugose sulla pagina superiore con nervature marcate; le cauline sono quasi sessili o appena picciolate, con denti triangolari e pelosità variabile; nella parte alta del caule si trasformano gradualmente sino a ridursi a brattee.
I fiori sono disposti in verticillastri a forma di spiga densa e interrota
Hanno calice campanulato a 5 sepali. La corolla rosa o porporina, ha un tubo bianco leggermente ricurvo; il labbro superiore diritto o ricurvo verso l'interno, è peloso all'esterno. Il labbro inferiore è trilobato: il lobo centrale maggiore, è dentato sull'orlo, i 2 laterali sono arrotondati. Gli stami sono 4, interni al tubo corollino, portano antere bruno-violette, il pistillo ha uno stilo rosato e uno stimma diviso.
I frutti sono poliacheni trigoni, di color castano.

Tipo corologico: Europ.-Caucas. - Europa e Caucaso.
W-Europ. - Europa occidentale dalla scandinavia alla Penisola Iberica.

Antesi: giugno-ottobre

Habitat: Luoghi erbosi, prati aridi, pascoli, nardeti, molineti, boschi collinari e montani di latifoglie e nelle radure boschive dove forma talvolta vaste distese; predilige i terreni silicei, da 0÷1.800 m s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: Si includono anche le forme che un tempo erano indicate come Stachys serotina, o Stachys officinalis subsp. serotina (Host) Murb.
Fino a qualche anno fa sembrava che si trattasse di entità endemica illirica, presente in Italia nel nord-est, e in specifico nel FVG. In realtà, soprattutto in habitat aperti e soleggiati si presentano popolazioni con gli stessi caratteri anche più a sud (per es. in Emilia) e frammiste a individui tipici.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineLamiales Bromhead
FamigliaLamiaceae Martinov
TribùStachydeae
GenereStachys L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere dal greco “stáchys” = spiga, con riferimento alla disposizione dei fiori lungo il fusto; il nome specifico indica le proprietà medicamentose della pianta; il nome volgare di “betonica”, secondo Plinio, deriverebbe dalla tribù spangnola dei Vettoni.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

Costituenti principali: tannini, le betaine betonicina, stachidrina, turicina, sostanze amare.
Conosciuta un tempo come rimedio per tutti i mali, in realtà ha proprietà vulnerarie, astringenti, cicatrizzanti, aperitive, sedative, toniche e sudorifere.
Utile in tutte quelle affezioni che richiedono l'eliminazione degli acidi urici, per uso esterno in caso di ferite, contusioni, ascessi, ulcere, mal di gola e infiammazioni gengivali.
Oggi è usata raramente, ed occasionalmente nella medicina popolare, come rimedio contro la diarrea, i catarri delle vie respiratorie e l'asma.
Le foglie essiccate sono un ingrediente del tabacco da fumo e da fiuto, erano un tempo utilizzate per aromatizzare bevande e per preparare il tè.
Anche coltivata con fiori rosa o bianchi, come pianta per bordure.

Curiosità: Le popolazioni dell'antico Egitto credevano fosse un'erba dotata di poteri magici. Antonius Musa, medico dell'imperatore Augusto, scrisse un libro sulle virtù di quest' erba, sostenendo che la Betonica è in grado di curare ben 47 diverse malattie.
La popolarità della pianta ha dato origine a diversi modi di direi, famoso quello veneto ”esser cognossùo come la betonega” conosciuti come la betonica, di cose o persone molto conosciute; "vendi la tonica e compra la betonica" di cose che vale la pena di comprare; "ha più virtù della betonica" di persona che ha molte virtù; "betònega" o "petònega" in dialetto bergamasco, ma anche bresciano, è detto, di persona petulante e poco riservata, che non facendosi gli affari propri, conosce molto bene quelli degli altri.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
AESCHIMANN D., LAUBER K., MOSER D.M., THEURILLAT J.P., 2004. Flora alpina, Zanichelli editore, Bologna
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C. (a cura di), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora, Palombi Editore
AGRADI A., REGONDI S., ROTTI G., 2005. Conoscere le piante medicinali. Mediservice, Cologno Monzese (MI)
The International Plant Names Index (IPNI)
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia
Galleria della Flora delle Regioni Italiane


Scheda realizzata da Marinella Zepigi - Note di Sistematica di Alessandro Alessandrini

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Allegati
Stachys officinalis 00.jpg
Stachys officinalis 00.jpg (184.1 KiB) Osservato 5190 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Stachys officinalis (L.) Trevis. - Erba betonica

Messaggioda Marinella Zepigi » 19 ago 2008, 21:00

Stachys officinalis (L.) Trevis.
Endine Gaiano (BG), lug 2008
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Stachys officinalis 3.jpg
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Stachys officinalis (L.) Trevis. - Erba betonica

Messaggioda Marinella Zepigi » 19 ago 2008, 21:00

Stachys officinalis (L.) Trevis.
Endine Gaiano (BG), lug 2008
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Stachys officinalis 4.jpg
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Stachys officinalis (L.) Trevis. - Erba betonica

Messaggioda Marinella Zepigi » 19 ago 2008, 21:01

Stachys officinalis (L.) Trevis.
Endine Gaiano (BG), lug 2008
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Stachys officinalis 5.jpg
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Stachys officinalis (L.) Trevis. - Erba betonica

Messaggioda Marinella Zepigi » 19 ago 2008, 21:01

Stachys officinalis (L.) Trevis.
Endine Gaiano (BG), lug 2008
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Stachys officinalis 6 .jpg
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Stachys officinalis (L.) Trevis. - Erba betonica

Messaggioda Marinella Zepigi » 19 ago 2008, 21:03

Stachys officinalis (L.) Trevis.
Endine Gaiano (BG), lug 2008
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Stachys officinalis 0.jpg
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Stachys officinalis (L.) Trevis. - Erba betonica

Messaggioda Marinella Zepigi » 07 mar 2011, 00:51

Stachys officinalis (L.) Trevis.
Lamiaceae: Erba betonica
Endine Gaiano (BG), 400 m, lug 2008
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Stachys_officinalis_1.jpg
Stachys_officinalis_1.jpg (124.12 KiB) Osservato 4432 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Stachys officinalis (L.) Trevis. - Erba betonica

Messaggioda Marinella Zepigi » 07 mar 2011, 00:52

Stachys officinalis (L.) Trevis.
Lamiaceae: Erba betonica
Endine Gaiano (BG), 400 m, giu 2005
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Stachys_officinalis_2.jpg
Stachys_officinalis_2.jpg (136.22 KiB) Osservato 4432 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Stachys officinalis (L.) Trevis. - Erba betonica

Messaggioda Marinella Zepigi » 07 mar 2011, 00:53

Stachys officinalis (L.) Trevis.
Lamiaceae: Erba betonica
Endine Gaiano (BG), 400 m, giu 2005
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Stachys-officinalis.jpg
Stachys-officinalis.jpg (143.6 KiB) Osservato 4432 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Stachys officinalis (L.) Trevis. - Erba betonica

Messaggioda Marinella Zepigi » 07 mar 2011, 00:54

Stachys officinalis (L.) Trevis.
Lamiaceae: Erba betonica
Endine Gaiano (BG), 400 m, giu 2005
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Stachys_officinalis_4.jpg
Stachys_officinalis_4.jpg (210.82 KiB) Osservato 4432 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Stachys officinalis (L.) Trevis. - Erba betonica

Messaggioda Marinella Zepigi » 07 mar 2011, 00:55

Stachys officinalis (L.) Trevis.
Lamiaceae: Erba betonica
Endine Gaiano (BG), 400 m, giu 2005
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Stachys_officinalis_3.jpg
Stachys_officinalis_3.jpg (167.68 KiB) Osservato 4432 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Stachys officinalis (L.) Trevis. - Erba betonica

Messaggioda Marinella Zepigi » 18 ago 2012, 00:08

Stachys officinalis (L.) Trevis.
Lamiaceae: Betonica comune
Aquarola (FC), 200 m, ago 2012
Foto di Giorgio Faggi
Allegati
Stachys_officinalis_1.jpg
Stachys_officinalis_1.jpg (99.7 KiB) Osservato 3655 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Stachys officinalis (L.) Trevis. - Erba betonica

Messaggioda Marinella Zepigi » 18 ago 2012, 00:09

Stachys officinalis (L.) Trevis.
Lamiaceae: Betonica comune
Aquarola (FC), 200 m, ago 2012
Foto di Giorgio Faggi


Stachys_officinalis_Giorgio_Faggi.jpg
Stachys_officinalis_Giorgio_Faggi.jpg (119.29 KiB) Osservato 2674 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti