Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Messaggioda Silvano Radivo » 23 giu 2014, 08:33

Leontodon crispus Vill.
Prosp. Hist. Pl. Dauphiné: 34 (1779)

Sinonimi: Leontodon crispus subsp. asper (Waldst. & Kit.) Rohlena
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Leontodon crispus Vill. - Vol. 3 pg. 244
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Leontodon crispus Vill. - Vol. 2 pg. 632

Asteraceae

Dente di leone crespo

Forma Biologica: H ros - Emicriptofite rosulate. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con foglie disposte in rosetta basale.

Descrizione: Pianta perenne polimorfa alta 20-40 cm con rizoma verticale fittonante, scapi indivisi numerosi, sottili, eretti, rigidi, per lo più ispido-setolosi e spesso ingrossati in alto.
Foglie basali in rosetta non appressate al suolo, oblungo-lanceolate, pennato-partite, di solito non più larghe di 1 cm e lunghe 5-20 cm, a base ristretta in lungo picciolo; indumento irsuto-ruvido per peli lunghi 0,5-1 mm con (2)3(4) raggi <=0,4 mm.
Capolini sottili (diam. 2-3 cm), inclinati prima dell’antesi, con involucro (12-15 mm) a squame ispide (con peli semplici o, talora, brevemente forcati su bordi e carena), le esterne triangolari e le interne lineari-lanceolate; fiori solo ligulati gialli, spesso inferiormente arrossati, lunghi 12-15 mm.
Pappo color bianco-sporco o brunastro (raramente candido), con setole pennate lunghe quanto l’achenio.

Tipo corologico: S-Europ.-S-Siber. - Entità delle zone calde dell'Europa e della fascia arida della Siberia meridionale: di solito piante steppiche. Se l'areale gravita attorno al Mar Nero sono dette Pontiche.

Antesi: Da aprile a giugno.

Distribuzione in Italia: In tutto il territorio, isole escluse.

Habitat: Pascoli e prati aridi, garighe, incolti, luoghi rocciosi o sassosi asciutti; di preferenza su calcare. Da 0 a 1200(1900) m.

Immagine


Note di Sistematica: Si richiamano alcune specie affini dello stesso genere:
Leontodon hispidus L. (= L. proteiformis Vill., L. brumati Rchb., L. danubialis Jacq.), estremamente polimorfa, presente in tutto il territorio tranne SAR (più rara al sud), riscontrabile in ogni ambiente, soprattutto in prati, con foglie larghe 1-2,5 cm da oblanceolate a lineari-spatolate, profondamente sinuato-dentate e di norma con peli stellati a stipite di 0,3-1 mm e 2-4 raggi, però talvolta superiormente glabre, capolini penduli prima dell’antesi, ad involucro con squame peloso-irsute o glabre, fiori ligulati scuri all’apice, talora inferiormente rossastri;
Leontodon incanus (L.) Schrank, presente su rocce fratturate, ghiaie e pascoli aridi solo in area alpina (incerto negli Appennini) con 2 sottospecie, ha scapo robusto diritto ingrossato in alto con densi peli stellati, foglie intere o solo debolmente sinuoso-dentate con indumento vellutato grigio-cinerino e densi peli stellati a stipite <0,4 mm e 4(-6) raggi uguali o maggiori dello stipite, capolini con squame in genere grigio-tomentose come le foglie;
Leontodon berinii (Bartl.) Roth, non più alto di 20 cm, con scapo semplice o raramente diviso in 1-2 rami monocefali, raro, si trova su ghiaie, alluvioni, greti torrentizi solo nel nord-est, ha aspetto pulverulento per la presenza su fusti e foglie di fitti peli stellati brevissimi e con (4)6 o più raggi, foglie oblanceolate ±ottuse, intere o debolmente dentate lunghe (3)9-12 cm, fiori giallo-dorati in capolini a squame pelose come le foglie;
Leontodon intermedius Porta, solo in area appenninica su rupi e fessure calcaree, raro, alto non più di 15 cm, ha fusti ingrossati in alto con poche squame, glabri o con peli stellati a 2-4 raggi, foglie debolmente dentato-sinuose con uguali peli stellati brevi e fitti, capolini piccoli (lar. 1-1,5 cm) con squame a margine sfrangiato.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineAsterales Link
FamigliaAsteraceae Bercht. & J.Presl
TribùLeontodonteae
GenereLeontodon L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere deriva dal greco 'leon', leone e 'odóntos', dente, quindi dente di leone probabilmente allude al margine dentato delle foglie;
crispus = increspato arricciato, sempre riferito al bordo delle foglie.

Principali Fonti
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C. (a cura di), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora, Palombi Editore
MAINARDIS G., 2005. Flora del Parco delle Prealpi giulie, Regione autonoma Friuli Venezia Giulia
ZENARI S., 1956. Flora escursionistica, Zannoni Editore, Padova
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia


Scheda realizzata da Silvano Radivo

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3507
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Messaggioda Silvano Radivo » 23 giu 2014, 08:39

Leontodon crispus Vill.
Asteraceae: Dente di leone crespo
Vivaro (PN), 200 m, mag 2014
Foto di Silvano Radivo
Allegati
1aLeon_crisp.jpg
1aLeon_crisp.jpg (164.04 KiB) Osservato 2437 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3507
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Messaggioda Silvano Radivo » 23 giu 2014, 08:39

Leontodon crispus Vill.
Asteraceae: Dente di leone crespo
Vivaro (PN), 200 m, mag 2014
Foto di Silvano Radivo
Allegati
1Leon_crisp.jpg
1Leon_crisp.jpg (171.13 KiB) Osservato 2437 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3507
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Messaggioda Silvano Radivo » 23 giu 2014, 08:40

Leontodon crispus Vill.
Asteraceae: Dente di leone crespo
Vivaro (PN), 200 m, mag 2013
Foto di Silvano Radivo
Allegati
2Leon_crisp.jpg
2Leon_crisp.jpg (194.27 KiB) Osservato 2437 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3507
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Messaggioda Silvano Radivo » 23 giu 2014, 08:41

Leontodon crispus Vill.
Asteraceae: Dente di leone crespo
Vivaro (PN), 200 m, mag 2013
Foto di Silvano Radivo
Allegati
3aLeon_crisp.jpg
3aLeon_crisp.jpg (193.22 KiB) Osservato 2437 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3507
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Messaggioda Silvano Radivo » 23 giu 2014, 08:42

Leontodon crispus Vill.
Asteraceae: Dente di leone crespo
Vivaro (PN), 200 m, mag 2014
Foto di Silvano Radivo
Allegati
3Leon_crisp.jpg
3Leon_crisp.jpg (180.83 KiB) Osservato 2437 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3507
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Messaggioda Silvano Radivo » 23 giu 2014, 08:44

Leontodon crispus Vill.
Asteraceae: Dente di leone crespo
Vivaro (PN), 200 m, mag 2013
Foto di Silvano Radivo
Allegati
4Leon_crisp.jpg
4Leon_crisp.jpg (176.55 KiB) Osservato 2437 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3507
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Messaggioda Silvano Radivo » 23 giu 2014, 08:45

Leontodon crispus Vill.
Asteraceae: Dente di leone crespo
Vivaro (PN), 200 m, mag 2014
Foto di Silvano Radivo
Allegati
5Leon_crisp.jpg
5Leon_crisp.jpg (189.73 KiB) Osservato 2437 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3507
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Messaggioda Silvano Radivo » 23 giu 2014, 08:46

Leontodon crispus Vill.
Asteraceae: Dente di leone crespo
Vivaro (PN), 200 m, mag 2013
Foto di Silvano Radivo
Allegati
6Leon_crisp.jpg
6Leon_crisp.jpg (195.74 KiB) Osservato 2437 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3507
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Messaggioda Anja » 09 lug 2014, 18:17

Leontodon crispus Vill.

Piano Ruggio (PZ), 1560 m, giu 2014
Foto di Franco Caldararo

Leontodon_crispus_21_06_2014_Piano_Ruggio_8.JPG
Leontodon_crispus_21_06_2014_Piano_Ruggio_8.JPG (113.05 KiB) Osservato 2391 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10971
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Messaggioda Anja » 09 lug 2014, 18:18

Leontodon crispus Vill.

Piano Ruggio (PZ), 1560 m, giu 2014
Foto di Franco Caldararo

Leontodon_crispus_21_06_2014_Piano_Ruggio_14.JPG
Leontodon_crispus_21_06_2014_Piano_Ruggio_14.JPG (108.08 KiB) Osservato 2391 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10971
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Messaggioda Anja » 09 lug 2014, 18:19

Leontodon crispus Vill.

Piano Ruggio (PZ), 1560 m, giu 2014
Foto di Franco Caldararo

Leontodon_crispus_21_06_2014_Piano_Ruggio_1.JPG
Leontodon_crispus_21_06_2014_Piano_Ruggio_1.JPG (108.38 KiB) Osservato 2391 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10971
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Messaggioda Anja » 09 lug 2014, 18:21

Leontodon crispus Vill.

Piano Ruggio (PZ), 1560 m, giu 2014
Foto di Franco Caldararo

Leontodon_crispus_21_06_2014_Piano_Ruggio_3.JPG
Leontodon_crispus_21_06_2014_Piano_Ruggio_3.JPG (186.69 KiB) Osservato 2391 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10971
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Leontodon crispus Vill. - Dente di leone crespo

Messaggioda Anja » 09 lug 2014, 18:21

Leontodon crispus Vill.

Piano Ruggio (PZ), 1560 m, giu 2014
Foto di Franco Caldararo

Leontodon_crispus_21_06_2014_Piano_Ruggio_15.JPG
Leontodon_crispus_21_06_2014_Piano_Ruggio_15.JPG (126.62 KiB) Osservato 2391 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10971
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite