Vinca major L. - Pervinca maggiore

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Vinca major L. - Pervinca maggiore

Messaggioda Anja » 13 ott 2008, 00:37

Vinca major L.
Sp. Pl.: 209 (1753)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Vinca major L. - Vol. 2 pg. 349
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Vinca major L. - Vol. 2 pg. 34

Apocynaceae

Pervinca maggiore, Deutsch: Grosse Immergrün
English: Bigleaf Periwinkle
Español: Hierba doncella
Français: Grande pervenche


Forma Biologica: Ch rept - Camefite reptanti. Piante con gemme perennanti poste a non più di 20 cm dal suolo e con portamento strisciante.

Descrizione: Pianta erbacea perennante rizomatosa, sempreverde, laticifera, con lunghi stoloni (fino a 100 cm) prostrato-striscianti, legnosi alla base, radicanti all'estremità; fusti fioriferi erbacei, eretti, alti fino a 50 cm.
Foglie opposte, verde-scure, un po' coriacee, ovate (2,5-3,5 x 3-6 cm), ± cordate o rotonde alla base, lungamente picciolate (5-15 mm), spesso acuminate all'apice e finemente cigliate (0,5-1 mm) ai margini.
Fiori ermafroditi attinomorfi inseriti singolarmente all'ascella delle foglie superiori con peduncoli di 2-3 cm, più brevi delle foglie ascellanti.
Calice diviso in lacinie lineari-lesiniformi lunghe fino a 18 mm, subeguali al tubo corollino e cigliate ai bordi.
Corolla (4-5 cm Ø) gamopetala, ipocrateriforme, di color azzurro-violaceo, a 5 lobi obliqui patenti, troncati all'apice e con anello bianco alla fauce.
Androceo con 5 stami inseriti sul tubo corollino e uniti in un singolo stilo. Ovario supero bicarpellare.
Il frutto è composto da due follicoli fusiformi, divergenti, deiscenti per sutura ventrale. Semi bruni, ellissoidi, senza ciuffo di peli.
Impollinazione: entomogama
Numero cromosomico: 2n=92

Tipo corologico: Euri-Medit. - Entità con areale centrato sulle coste mediterranee, ma con prolungamenti verso nord e verso est (area della Vite).
Steno-Medit. - Entità mediterranea in senso stretto (con areale limitato alle coste mediterranee: area dell'Olivo).

Antesi: marzo÷maggio

Distribuzione in Italia: Presente in tutto il territorio. Specie autoctona probabilmente solo nell'Italia centro-meridionale. Ampiamente coltivata e spesso inselvatichita. Nelle regioni settentrionali si rinviene raramente lontano dai centri abitati.

Habitat: Boschi, siepi, parchi, banchi in riva ai fiumi, da 0 a 800 m. s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: Simile a Vinca minor L. che si distingue per le dimensioni minori del fiore; foglie ellittico-lanceolate con margine senza ciglia, il calice con lacinie triangolari glabre.
Vinca difformis Pourr. subsp. difformis ha corolla lievemente minore (3-4,5 cm Ø) blu-pallida e il margine delle foglie e delle lacinie calicine glabre.
Vinca difformis subsp. sardoa Stearn ha foglie ovato-acuminate, scabre sul margine e denti calicini lesiniformi con corti peli; corolla maggiore (5-7 cm Ø). Pianta endemica sarda.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineGentianales Juss. ex Bercht. & J.Presl
FamigliaApocynaceae Juss.
TribùVinceae
GenereVinca L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere dal latino 'vincire', legare, perché i lunghi getti striscianti erano usati per preparare ghirlande. Probabilmente anche dal dal. 'vincere', nel senso di 'combattere' in quanto la pianta sembra che contrasti l'inverno con le sue foglie sempreverdi. Plinio il Vecchio nella sua "Naturalis Historia" scrive:
"nam vicapervica semper viret, topiaria herba, -haec a graecis chamaedaphne vocatur"
L'epiteto specifico dal lat. 'major', maggiore, con riferimento alla maggiore dimensione della pianta rispetto a Vinca minor L.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale tossica

Come Vinca minor ha proprietà diuretiche, astringenti, digestive, ipotensive. Per uso esterno ha proprietà antinfiammatorie. Contiene vincristina e vinblastina. Le foglie possono essere usate contro il catarro cronico, l'enterite, la diarrea, le emorroidi, la leucorrea. Per il contenuto di vincristina è da considerarsi pianta tossica in tutte le sue parti.

Curiosità: Il genere Vinca appartiene alla famiglia delle Apocynaceae il cui nome deriva da quello del genere Apocynum che in greco significa 'contro il cane', da 'apo', contro, e 'kion', cane. Il nome risale a Dioscoride che riteneva che queste piante con vasi laticiferi fossero velenose per i cani.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Conti, F.; Abbate, G.; Alessandrini, A.; Blasi, C. -An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora, Palombi Editori, Roma, 2005
Guida pratica ai Fiori Spontanei in Italia, Selezione dal Reader's Digest S.p.A., Milano, 1993
Pignatti, S. -Flora d'Italia (vol. II), Edagricole, Bologna, 1982
Tutin T.G. et al., 1964-1980. Flora Europaea, Cambridge University Press
Flora Iberica
Zangheri, P. -flora italica I-II, CEDAM, Padova, 1976
IPFI - Index Plantarum Florae Italicae


Scheda realizzata da Anja Michelucci in collaborazione con Marinella Zepigi

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10871
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Vinca major L. - Pervinca maggiore

Messaggioda Anja » 13 ott 2008, 17:01

Vinca major L.

S. Damiano (PC) - 150 m - 25.04.2008
Foto di Enrico Romani

Antesi
Vinca_major_ba339118.jpg
Vinca_major_ba339118.jpg (164.77 KiB) Osservato 3603 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10871
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Vinca major L. - Pervinca maggiore

Messaggioda Anja » 13 ott 2008, 17:03

Vinca major L.

S. Damiano (PC) - 150 m - 25.04.2008
Foto di Enrico Romani

Vinca_major_7c9906a5.jpg
Vinca_major_7c9906a5.jpg (90.7 KiB) Osservato 3603 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10871
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Vinca major L. - Pervinca maggiore

Messaggioda Anja » 13 ott 2008, 17:06

Vinca major L.

Ostello (FI), mar 2008
Foto di Anja Michelucci

Denti del calice e margine fogliare cigliati
vinca major.jpg
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10871
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Vinca major L. - Pervinca maggiore

Messaggioda Anja » 13 ott 2008, 17:09

Vinca major L.

Monte Pisano (PI), mar 2005
Foto di Brunello Pierini

Vinca_major_8b21efc9.jpg
Vinca_major_8b21efc9.jpg (108.37 KiB) Osservato 3597 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10871
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Vinca major L. - Pervinca maggiore

Messaggioda Anja » 13 ott 2008, 17:13

Vinca major L.

Ostello (FI), mar 2008
Foto di Anja Michelucci

vinca2.jpg
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10871
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Vinca major L. - Pervinca maggiore

Messaggioda Anja » 02 apr 2014, 23:17

Vinca major L.

Bari (BA), 30 m, mar 2012
Foto di Vito Buono

Vinca_major_35445_165502.jpg
Vinca_major_35445_165502.jpg (192.16 KiB) Osservato 2109 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10871
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze

Re: Vinca major L. - Pervinca maggiore

Messaggioda Anja » 02 apr 2014, 23:18

Vinca major L.

Udine (UD), 100 m, apr 2011
Foto di Nicolò Parrino

Follicario immaturo
Vinca_major_44726_205639.jpg
Vinca_major_44726_205639.jpg (183.85 KiB) Osservato 2109 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 10871
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti