Mentha longifolia (L.) L. - Menta selvatica

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Mentha longifolia (L.) L. - Menta selvatica

Messaggioda Marinella Zepigi » 15 ott 2008, 20:07

Mentha longifolia (L.) L.
Fl. Monsp.: 19 (1756)

Basionimo: Mentha spicata var. longifolia L. - Sp. Pl.: 576 (1753)
Altri sinonimi: Mentha sylvestris L., Mentha longifolia subsp. grisella (Briq.) Briq.
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Mentha longifolia (L.) Hudson - Vol. 2 pg. 498
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Mentha longifolia (L.) Huds. - Vol. 2 pg. 158

Lamiaceae

Menta selvatica, Menta a foglie lunghe, Horsemint.

Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta perenne, erbacea, dal profumo dolciastro, rizomatosa con fusti eretti, pubescenti, ramosi; altezza 30÷120 cm.
Fogliesessili, grigio-verdastre, da ovali a oblungo-lanceolate con apice acuto, tomentoso-villose con margine seghettato.
I fiori su brevi pedicelli, sono di colore lilla-malva o bianchi, riuniti in verticillastri con foglie fiorali generalmente più brevi dei verticillastri. Calice campanulato tomentoso-villoso, corolla subattinomorfa gamopetala 4 petali,stami 4, ovario supero.
Il frutto è un tetrachenio formato da 4 nucule monospermi.

Tipo corologico: Eurasiat. - Eurasiatiche in senso stretto, dall'Europa al Giappone.
Paleotemp. - Eurasiatiche in senso lato, che ricompaiono anche nel Nordafrica.

Antesi: giugno÷ottobre

Habitat: Lungo le strade e i sentieri, prati, bordi dei torrenti; generalmente fra 800÷2.000 m s.l.m., raramente a quote più basse.

Immagine


Note di Sistematica: Il genere Mentha è molto complesso, poichè comprende numerosi ibridi originatesi sia spontaneamente sia in coltivazione, che rendono ancor più difficile l'identificazione.

Specie simile è Mentha spicata L. - Menta romana, che si distingue per foglie sessili lanceolate, circa tre volte piu' lunghe che larghe, con larghezza massima a metà lamina, denti acuti rivolti in avanti, fiori viola o lillacini disposti in spighe terminali di forma allungata e per essere pianta quasi glabra.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineLamiales Bromhead
FamigliaLamiaceae Martinov
TribùMentheae
GenereMentha L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere dal greco "mínthè"= menta. Vuole la leggenda che il nome derivi da quello della ninfa Mintha, che abitava il regno di Ade, di cui era amante. Quando Ade decise di sposare Persefone, la ninfa abbandonata e disperata, proferì delle minacce, all'indirizzo della rivale, ma non ebbe tempo di metterle in atto: Persefone la smembrò, mentre Ade, la trasformò in pianta profumata, permettendole di danzare per i boschi soltanto attraverso il suo inebriante profumo. Il nome specifico fa riferimento alla forma delle foglie.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

Ha proprietà digestive e, per il contenuto in diosfenolo, stimola la diuresi.
Soprattutto nella cucina asiatica, come condimento nelle pietanze con chutney ( salsa a base di frutta e spezie). Le foglie e i fiori possono essere impiegati per aromatizzare insalate crude, salse, bevande e vengono anche candite.
Fonte dell'essenza usata in sostituzione di quella di menta piperita in pasticceria.
Nelle campagne anticamente si usava spargerne le foglie per casa, oltre ad un piacevole effetto deodorante, si scacciavano in questo modo gli insetti.

Curiosità: In merito al genere Mentha:
L'antico testamento tramanda che quest'erba veniva usata per profumare le mense ed elevare lo spirito.
Il papiro di Ebers la annotava fra le erbe più preziose, sacra ad Iside e al dio della medicina Thot
Gli antichi cinesi, ne conoscevano e vantavano le proprietà calmanti e le virtù antispasmodiche.
Ippocrate la considerava un afrodisiaco, mentre Plinio ne vantava l'azione analgesica. Sia i greci che i romani la usavano in quantità notevoli per profumare la persona, l'acque per il bagno e per preparare infusi. Ovidio racconta, come anche nelle umili case contadine, si strofinasse con foglie di menta il tavolo della cucina, per renderlo profumato, prima di servire il pranzo per gli ospiti.
Carlo Magno emise editti per contenerne lo spreco e tutelarne la specie.
La menta era detta in latino medioevale Herba sanctae Mariae e in francese Menthe de notre Dame. Questo legame con la Madonna nasce da una leggenda medioevale nella quale si narrava che la Sacra Famiglia in fuga verso l'Egitto, incontrò sul cammino una piantina di menta e la Madonna dopo averne annusato il piacevole profumo disse"se ci si potesse anche dissetare!" subito dalla pianticella cominciarono a cadere goccioline d'acqua. "tu sarai chiamata per sempre l'erba santa". Ancora oggi nelle campagne dell'Abruzzo, persiste l'usanza delle anziane contadine di sfregare le foglioline di mentuccia fra le mani, per essere certe che il Signore le assisterà il giorno della morte. Recitano:"Chi scontra la mentuccia e non l'addora, non vede Gesù quando muore".

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., Flora d'Italia.Edagricole, Bologna. 1982
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C., Checklist of the Italian Vascular Flora. Palombi, Roma. 2005
AESCHIMANN D., LAUBER K., MOSER D., THEURILLAT J.P., Flora alpina. Ediz. italiana: Bologna, Zanichelli. 2004
BOWN. D., Encyclopaedia of Herbs and their Uses. Dorling Kindersley, London. 1995
AGRADI A., REGONDI S., ROTTI G., Conoscere le piante medicinali. Mediservice, Cologno Monzese (MI). 2005
CATTABIANI A. Florario. Arnoldo Mondadori Editore, Milano. 1996


Scheda realizzata da Marinella Zepigi

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Allegati
Mentha longifolia 1.jpg
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Mentha longifolia (L.) L. - Menta selvatica

Messaggioda Marinella Zepigi » 15 ott 2008, 20:27

Mentha longifolia (L.) Huds.
Pian di Gembro Villa di Tirano ago 2008
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Mentha longifolia 2.jpg
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Mentha longifolia (L.) L. - Menta selvatica

Messaggioda Marinella Zepigi » 15 ott 2008, 20:32

Mentha longifolia (L.) Huds.
Pian di Gembro Villa di Tirano ago 2008
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Mentha longifolia 3.jpg
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Mentha longifolia (L.) L. - Menta selvatica

Messaggioda Marinella Zepigi » 15 ott 2008, 20:37

Mentha longifolia (L.) Huds.
Pian di Gembro Villa di Tirano ago 2007
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Mentha longifolia (L.) Huds.1.jpg
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Mentha longifolia (L.) L. - Menta selvatica

Messaggioda Marinella Zepigi » 15 ott 2008, 20:41

Mentha longifolia (L.) Huds.
Rocca di Cambio (AQ), Campo Felice, ago 2008
Foto di Enzo De Santis
Allegati
Mentha1 08817 01.jpg
Mentha1 08817 01.jpg (194.58 KiB) Osservato 3860 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Mentha longifolia (L.) L. - Menta selvatica

Messaggioda Marinella Zepigi » 15 ott 2008, 20:42

Mentha longifolia (L.) Huds.
Rocca di Cambio (AQ), Campo Felice, ago 2008
Foto di Enzo De Santis
Allegati
Mentha longifolia1.jpg
Mentha longifolia1.jpg (177.85 KiB) Osservato 3865 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Mentha longifolia (L.) L. - Menta selvatica

Messaggioda Marinella Zepigi » 15 ott 2008, 20:43

Mentha longifolia (L.) Huds.
Rocca di Cambio (AQ), Campo Felice, ago 2008
Foto di Enzo De Santis
Allegati
Mentha1 08817 04.jpg
Mentha1 08817 04.jpg (99.38 KiB) Osservato 3860 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Mentha longifolia (L.) L. - Menta selvatica

Messaggioda Marinella Zepigi » 15 ott 2008, 20:44

Mentha longifolia (L.) Huds.
Rocca di Cambio (AQ), Campo Felice, ago 2008
Foto di Enzo De Santis
Allegati
Mentha longifolia2.jpg
Mentha longifolia2.jpg (60.26 KiB) Osservato 3865 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Mentha longifolia (L.) L. - Menta selvatica

Messaggioda Marinella Zepigi » 19 ott 2015, 20:14

Mentha longifolia (L.) L.

Roncobello (BG), 1600 m, ago 2012
Foto di Vincenzo Volonterio
Allegati
Mentha longifolia1x.JPG
Mentha longifolia1x.JPG (167.25 KiB) Osservato 3865 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti