Epipactis palustris (L.) Crantz - Elleborine palustre

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Epipactis palustris (L.) Crantz - Elleborine palustre

Messaggioda Marinella Zepigi » 30 dic 2008, 00:59

Epipactis palustris (L.) Crantz
Stirp. Austr. ed. 2 2: 462 (1769)

Basionimo: Serapias helleborine var. palustris L. - Sp. Pl.: 950 (1753)
Altri sinonimi: Epipactis longifolia All., Helleborine palustris (L.) Schrank, Serapias palustris Mill.
Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Epipactis palustris (Miller) Crantz - Vol. 3 pg. 730
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Epipactis palustris (L.) Crantz - Vol. 2 pg. 1098

Orchidaceae

Elleborine palustre, Elleborina palustre, Elleborine di palude, Mughetti pendolini.

Forma Biologica: G rhiz - Geofite rizomatose. Piante con un particolare fusto sotterraneo, detto rizoma, che ogni anno emette radici e fusti avventizi.

Descrizione: Pianta perenne, con rizoma orizzontale, fusti eretti, cilindrici, angolosi, glabri in basso e fittamente pubescenti nella parte superiore, alla base avvolti da guaine rosee. Altezza 20÷50(70) cm.
Le foglie cauline sono lanceolate, eretto-patenti, amplessicauli e multinervie, le superiori progressivamente minori.
L'infiorescenza è una spiga lassa, spesso unilaterale con fiori peduncolati, piuttosto grandi e penduli. I tepali esterni lanceolati e acuti, grigio-verdognoli-brunastri e all'interno rossastri, petali più corti ottusi, rosa-biancastri con striature rossastre; labello articolato in 2 parti unite fra loro da una giuntura mobile: la basale detta ipochilo con 2 lobi laterali triangolari, giallo rossastra, l'apicale detta epichilo, mobile, arrotondato, con margini ondulati di colore bianco e 2 increspature basali giallastre.
Logge dell'antera parallele e ravvicinate, con 2 masse polliniche riunite in un retinacolo; sperone assente; ovario fusiforme, pubescente non ritorto, portato da peduncolo ritorto.
I frutti sono capsule, con semi minutissimi.

Tipo corologico: Circumbor. - Zone fredde e temperato-fredde dell'Europa, Asia e Nordamerica.

Antesi: giugno÷agosto

Distribuzione in Italia: Distribuita nelle zone fredde e temperato-fredde dell'Europa, dell'Asia minore e del nord America, in Italia è RARA, ma presente in tutte le regioni. In molte stazioni di pianura questa specie è scomparsa, perchè scomparsi sono gli ambienti umidi che costituiscono il suo habitat, quindi la protezione di questa bella orchidea, passa attraverso la conservazione dell'habitat di crescita.

Habitat: Prati e pascoli umidi e paludosi, torbiere. 0÷1.600 m s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: Specie congeneri presenti nel nostro territorio:


Epipactis atrorubens (Hoffm. ex Bernh.) Besser, che si distingue per fusto gracile, finemente pubescente; infiorescenza ± lassa, solitamente unilaterale; fiori profumati penduli, peduncolati rosso-porporini-violacei; ipochilo concavo emisferico; epichilo porporino + largo che lungo con margine sfrangiato e increspature rossastre alla base.

Epipactis autumnalis Doro

Epipactis bugacensis Robatsch

Epipactis etrusca Presser & S. Herkel

Epipactis exilis P. Delforge, che si ditingue per fusto sottile munito guaine basali; foglie che nella parte superiore del fusto sono patenti e falciformi con margine papilloso; sepali e petali verde chiaro; ipochilo a forma di coppa, verde all'esterno, brunastro all'interno; epichilo triangolare, biancastro, con due gibbosità rosa e rugose alla base.

Epipactis fageticola (C. E. Hermos.) Devillers-Tersch. & Devillers

Epipactis flaminia P.R. Savelli & Aless., che si distingue per fusto tomentoso nella parte alta, foglie a margini di solito piani; fiori penduli, sepali e petali di colore verdastro; labello più corto dei sepali, ipochilo emisferico verdastro all'esterno, olivaceo all'interno e epichilo cordiforme, biancastro con 2 piccole gibbosità verdi alla base.

Epipactis greuteri H. Baumann & Künkele

Epipactis helleborine (L.) Crantz subsp. helleborine, che si distingue per fusto sottile; foglie ± piane, con margini non ondulati.

Epipactis helleborine subsp. latina W. Rossi & E. Klein , che si distingue per foglie coriacee, concentrate alla base del fusto; brattea inferiore subuguale al fiore.

Epipactis helleborine subsp. orbicularis (K. Richt.) E. Klein, che si distingue per foglie brevi distribuite e
ben distanziate lungo tutto il fusto; fiori poco colorati.

Epipactis helleborine subsp. schubertiorum (Bartolo, Pulv. & Robatsch) Kreutz, che si distingue per fusti gracili e flessuosi, privi di toni violacei ma a base spesso rossastra; piccole (4 x 10 cm) foglie lanceolate, spesso pendenti; brattee lunghe meno di 3 cm; infiorescenza lassa e poco allungata con piccoli fiori.

Epipactis helleborine subsp. tremolsii (Pau) E. Klein, che si distingue per foglie coriacee distribuite lungo tutto il fusto; densa infiorescenza multiflora lunga sino 3/4 dell'altezza totale, brattea inferiore più lunga del fiore. Questa subsp. ha caratteristiche intermedie tra le 2 subsp. precedenti, anche se più simile alla subsp. latina.

Epipactis hyblaea Brullo & Zimmitti

Epipactis ioessa Bongiorni, De Vivo, Fori & Romolini

Epipactis leptochila (Godfery) Godfery, che si distingue per foglie ± patenti, con margini ± ondulati, le mediane da ovato-ellittiche, le superiori strettamente lanceolate e bratteiformi; infiorescenza lassa; sepali verdi, lanceolati, petali rosati, ipochilo brunastro, epichilo più lungo che largo ad apice acuto, cordiforme bianco-verdastro con sfumature rosee alla base. E' presente con 3 sottospecie.

Epipactis meridionalis H. Baumann & R. Lorenz, che si distingue per esserre pianta gracile con fusto sottile ± flessuoso; brattee inferiori più corte del fiore, infiorescenza lassa; ipochilo concavo che interamente è verde-brunastro; ovario fusiforme con peduncolo allungato e violaceo.

Epipactis microphylla (Ehrh.) Sw., che si distingue per essere pianta gracile, con fusto gracile e pubescente; foglie lanceolate; infiorescenza unilaterale, lassa; fiori profumati, penduli; sepali concavi, verdi all'interno, grigio-porporini e pubescenti all'esterno simili i petali di colore verde chiaro; labello più corto dei sepali con con ipochilo roseo o giallastro; epichilo cuoriforme con 2 calli verrucosi; ovario piriforme, villoso.

Epipactis muelleri Godfery, che si distingue per aspetto esile, fusto pubescente nella porzione superiore; foglie ± coriacee; infiorescenza allungata talvolta unilaterale, con fiori penduli; sepali e petali di colore verde chiaro; ipochilo emisferico, verdastro all'esterno rosso all'interno; epichilo cuoriforme, verde-biancastro talvolta con sfumature rosee, con due piccole protuberanze lisce e apice ± ottuso solitamente riflesso.

Epipactis nordeniorum Robatsch

Epipactis placentina Bongiorni & Grünanger, rarissima, che si distingue per foglie ovate; tepali verdi soffusi di rosa, epichilo rosato triangolare, leggermente concavo o piano con bordi leggermente revoluti, apice acuto mai riflesso.

Epipactis pontica Taubenheim

Epipactis purpurata Sm., che si distingue per foglie e fusto soffusi uniformemente di violetto; fusto robusto; foglie dal lanceolate a strettamente ovali ± rigide soffuse di violaceo; infiorescenza densa e allungata con fiori bianco-verdastri con increspature violacee alla base dell' epichilo.

Epipactis rhodanensis Gévaudan & Robatsch

Epipactis savelliana Bongiorni, De Vivo & Fori

Epipactis tallosii A. Molnár & Robatsch

Epipactis thesaurensis Agrezzi, Ovatoli & Bongiorni

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Monocotiledoni
OrdineAsparagales Link
FamigliaOrchidaceae Juss.
TribùEpipactideae
GenereEpipactis Zinn


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere dal greco "epí"= su, sopra e "pégnymi" = io cresco; il nome specifico ne indica l'habitat.

Attenzione: Come tutte le Orchidaceae è protetta dalla Convenzione di Washington.In Lombardia in particolare: Legge Regionale 31 marzo 2008, N. n. 10 per la tutela e la conservazione della piccola fauna, della flora e della vegetazione spontanea Del. n. VIII/007736 del 24 luglio 2008.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., Flora d'Italia.Edagricole, Bologna. 1982
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C., Checklist of the Italian Vascular Flora. Palombi, Roma. 2005
AESCHIMANN D., LAUBER K., MOSER D., THEURILLAT J.P., Flora alpina. Ediz. italiana: Bologna, Zanichelli. 2004
AA.VV., 2001. Orchidee spontanee della provincia di Bergamo. FAB.
G. BARTOLO, S. PULVIRENTI & K. ROBATSCH, 1996. Epipactis aspromontana (Orchidaceae): a new species from Calabria (southern Italy). Caesiana no.6: 41-47.
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia


Scheda realizzata da Marinella Zepigi

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre

Messaggioda attilio e mirna » 31 dic 2008, 11:00

Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre
Bardello (RA) 10 giu 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
-Epipactis-palustris-(Linn.jpg
-Epipactis-palustris-(Linn.jpg (170.95 KiB) Osservato 4331 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre

Messaggioda attilio e mirna » 31 dic 2008, 11:02

Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre
Bardello (RA) 10 giu 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Epipactis-palustris.jpg
Epipactis-palustris.jpg (289.23 KiB) Osservato 4329 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre

Messaggioda attilio e mirna » 31 dic 2008, 11:04

Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre
Bardello (RA) 10 giu 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Epipactis-palustris.jpg
Epipactis-palustris.jpg (113.31 KiB) Osservato 4322 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre

Messaggioda attilio e mirna » 31 dic 2008, 11:06

Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre
Bardello (RA) 10 giu 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Epipactis-palustris.jpg
Epipactis-palustris.jpg (145.63 KiB) Osservato 4321 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre

Messaggioda attilio e mirna » 31 dic 2008, 11:08

Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre
Bardello (RA) 10 giu 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
-Epipactis-palustris.jpg
-Epipactis-palustris.jpg (120.59 KiB) Osservato 4317 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre

Messaggioda attilio e mirna » 31 dic 2008, 11:10

Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre
Bardello (RA) 10 giu 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
-Epipactis-palustris.jpg
-Epipactis-palustris.jpg (174.96 KiB) Osservato 4316 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre

Messaggioda attilio e mirna » 31 dic 2008, 11:13

Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre
Bardello (RA) 10 giu 2006
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
-Epipactis-palustris.jpg
-Epipactis-palustris.jpg (177.16 KiB) Osservato 4309 volte
La tua vacanza in Romagna a Pinarella di Cervia
Avatar utente
attilio e mirna
Moderatore
 
Messaggi: 4498
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Località: Ravenna

Re: Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre

Messaggioda Marinella Zepigi » 31 dic 2008, 14:05

Epipactis palustris (L.) Crantz
Lago Sfondato (RE), 30-7-08
Foto di William Morelli
Allegati
epipactis-palustris-4-cornì-grande-vm-30-7-08.JPG
epipactis-palustris-4-cornì-grande-vm-30-7-08.JPG (85.72 KiB) Osservato 1590 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Epipactis palustris L. Crantz - Elleborine palustre

Messaggioda Marinella Zepigi » 31 dic 2008, 14:06

Epipactis palustris (L.) Crantz
Lago Sfondato (RE), 30-7-08
Foto di William Morelli
Allegati
epipactis-palustris-6-cornì-grande-vm-30-7-08.JPG
epipactis-palustris-6-cornì-grande-vm-30-7-08.JPG (95.92 KiB) Osservato 1590 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Epipactis palustris (L.) Crantz - Elleborine palustre*

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 giu 2009, 19:51

Epipactis palustris (L.) Crantz
Ostia Parmense (PR), 350 m, giu 2009
Foto di Sergio Picollo
Allegati
Epipacris_palustris 1.jpg
Epipacris_palustris 1.jpg (122.87 KiB) Osservato 4148 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Epipactis palustris (L.) Crantz - Elleborine palustre*

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 giu 2009, 19:51

Epipactis palustris (L.) Crantz
Ostia Parmense (PR), 350 m, giu 2009
Foto di Sergio Picollo
Allegati
Epipacris_palustris 2.jpg
Epipacris_palustris 2.jpg (123.89 KiB) Osservato 4144 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Epipactis palustris (L.) Crantz - Elleborine palustre*

Messaggioda Marinella Zepigi » 21 giu 2009, 19:51

Epipactis palustris (L.) Crantz
Ostia Parmense (PR), 350 m, giu 2009
Foto di Sergio Picollo
Allegati
Epipacris_palustris 3.jpg
Epipacris_palustris 3.jpg (156.53 KiB) Osservato 4140 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15355
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Epipactis palustris (L.) Crantz - Elleborine palustre

Messaggioda Anja » 10 lug 2016, 17:56

Epipactis palustris (L.) Crantz

Valmarecchia (RN), 400 m, giu 2016
Foto di Thomas Bruschi

6.JPG
6.JPG (91.37 KiB) Osservato 980 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)
Avatar utente
Anja
Moderatore
 
Messaggi: 11015
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Località: Firenze


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti