Phyteuma sieberi Spreng. - Raponzolo di Sieber

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Phyteuma sieberi Spreng. - Raponzolo di Sieber

Messaggioda Silvano Radivo » 04 set 2016, 15:46

Phyteuma sieberi Spreng.
Pl. Min. Cogn. Pug. 1: 15 (1813)

Riferimento in "Flora d'Italia", S.Pignatti, 1982:
Phyteuma sieberi Sprengel - Vol. 2 pg. 706
Riferimento in "Flora Alpina", D.Aeschimann & al., 2004
Phyteuma sieberi Spreng. - Vol. 2 pg. 336

Campanulaceae

Raponzolo di Sieber

Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta perenne alta 5-15(20) cm, con fusto, spesso arrossato, generalmente ricurvo-ascendente, foglioso fino in alto (sovente le brattee sotto l’infiorescenza sono assimilabili a foglie).
Foglie subglabre o ispide, verdi scure lucide di sopra, più chiare inferiormente, le basali con picciolo di 1-4 cm e lamina (lar. 5-8 x 10-20 mm) da rotondato-ovale a triangolare-lanceolata, da cordata a cuneata, crenata o dentata al bordo; le cauline inferiori simili alle precedenti, poi progressivamente sessili, amplessicauli e da lanceolate a triangolari, ±ispide, con denti muniti di tubercolo cartilagineo.
Infiorescenza a capolino subsferico (diam. 1,5-2,5 cm), con 10-15 fiori a corolla piriforme blu-violacea ricurva, con petali uniti all’apice sino a fioritura avanzata (quando si separano in singole lacinie nastriformi), 3 stimmi; calice con denti cigliati; brattee del capolino triangolari un po’ più lunghe (circa 9 mm) che larghe, dentate, acute e cigliate.
Frutto a capsula, deiscente in alto per 2-3 pori laterali.

Tipo corologico: Endem. Alp. - Endemica alpica presente lungo tutta la catena alpina.

Antesi: Luglio-agosto.

Distribuzione in Italia: Area alpina centro-orientale. Endemita diffuso dalle Grigne alle Giulie fino alle Caravanche.

Habitat: Rupi molto fratturate e pareti rocciose fessurate calcareo-dolomitiche, più raramente macereti e detriti; fusto a volte pendente dalle rocce. Da (1400)1600 a 2700 m.

Immagine


Note di Sistematica: Fra le congeneri ad infiorescenza subsferica-sferica allargata, si ricordano, per similitudine:
Phyteuma cordatum Balbis (= P. balbisii DC.), in area alpina occidentale, con foglie inferiori e cauline cordato-ovali, brattee dell’infiorescenza lineari, corolla azzurro-chiara o biancastra;
Phyteuma villarsii R. Schulz (= P. charmelii Vill.), anch’esso in zona alpina occidentale, con fusti gracili prostrati, foglie glabre, le radicali profondamente dentate a lamina cuoriforme-reniforme, le cauline sottili, allungate, denti calicini cigliati, 2 stimmi;
Phyteuma orbiculare L., molto variabile e diffuso su Alpi ed Appennini anche in fascia submontana, con fusti di 25-50 cm, foglie basali picciolate spatolate o lanceolate, cauline ristrette alla base non abbraccianti, brattee fiorali tre volte più lunghe che larghe, triangolari, patenti-riflesse, corolla violetta;
Phyteuma scheuchzeri All., con 2 sottospecie in zona alpina, fusti alti 30-50 cm, brattee fiorali lineari, foglie basali a picciolo lungo 6-10 cm, lamina lanceolata crenulato-dentellata, foglie cauline lineari, le inferiori picciolate, le superiori sessili, brattee molto più lunghe dell’infiorescenza, corolla violetta;
Phyteuma hemisphaericum L., su suoli silicei acidi (Alpi ed Appennini), con fusti di 5-10 cm, foglie basali lineari, per lo più 1 sola foglia caulina, capolino sferico di 1 cm, brattee triangolari-acuminate numerose, corolla incurvata violacea.

Tassonomia filogenetica

Magnoliophyta
Eudicotiledoni
Asteridi
OrdineAsterales Link
FamigliaCampanulaceae Juss.
TribùPhyteumeae
GenerePhyteuma L.


______________________________________________________________________________

Etimologia: Phyteuma: voce greca che significa “ciò che va piantato”;
sieberi: (Badula, Callistemon, Cheilanthes, Crocus, Eucalyptus, Ischyrolepis, Limonium, Luzula, Phyteuma, Pleurothallis) in onore del botanico ceco Franz Wilhelm Sieber (1789-1844), collezionista professionista, erborizzò in Italia (dove studiò la flora delle Alpi e del Levante), Grecia, Egitto, Palestina, Australia, Sudafrica.

Principali Fonti
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C. (a cura di), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora, Palombi Editore
MAINARDIS G., 2005. Flora del Parco delle Prealpi giulie, Regione autonoma Friuli Venezia Giulia
ZENARI S., 1956. Flora escursionistica, Zannoni Editore, Padova
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia


Scheda realizzata da Silvano Radivo

Per altre immagini e informazioni vedi anche la scheda IPFI
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Phyteuma sieberi Spreng. - Raponzolo di Sieber

Messaggioda Silvano Radivo » 04 set 2016, 15:52

Phyteuma sieberi Spreng.
Campanulaceae: Raponzolo di Sieber
Chiusaforte (UD), 2000 m, ago 2013
Foto di Silvano Radivo
Allegati
1Phyt_sieb.jpg
1Phyt_sieb.jpg (194.36 KiB) Osservato 1344 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Phyteuma sieberi Spreng. - Raponzolo di Sieber

Messaggioda Silvano Radivo » 04 set 2016, 15:54

Phyteuma sieberi Spreng.
Campanulaceae: Raponzolo di Sieber
Chiusaforte (UD), 1730 m, lug 2016
Foto di Silvano Radivo
Allegati
2Phyt_sieb.jpg
2Phyt_sieb.jpg (187.86 KiB) Osservato 1344 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Phyteuma sieberi Spreng. - Raponzolo di Sieber

Messaggioda Silvano Radivo » 04 set 2016, 15:55

Phyteuma sieberi Spreng.
Campanulaceae: Raponzolo di Sieber
Chiusaforte (UD), 2000 m, ago 2013
Foto di Silvano Radivo
Allegati
3Phyt_sieb.jpg
3Phyt_sieb.jpg (173.15 KiB) Osservato 1343 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Phyteuma sieberi Spreng. - Raponzolo di Sieber

Messaggioda Silvano Radivo » 04 set 2016, 15:56

Phyteuma sieberi Spreng.
Campanulaceae: Raponzolo di Sieber
Chiusaforte (UD), 2000 m, ago 2013
Foto di Silvano Radivo
Allegati
4Phyt_sieb.jpg
4Phyt_sieb.jpg (184.04 KiB) Osservato 1342 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Phyteuma sieberi Spreng. - Raponzolo di Sieber

Messaggioda Silvano Radivo » 04 set 2016, 15:57

Phyteuma sieberi Spreng.
Campanulaceae: Raponzolo di Sieber
Chiusaforte (UD), 2000 m, ago 2013
Foto di Silvano Radivo
Allegati
5Phyt_sieb.jpg
5Phyt_sieb.jpg (198.3 KiB) Osservato 1342 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Phyteuma sieberi Spreng. - Raponzolo di Sieber

Messaggioda Silvano Radivo » 04 set 2016, 15:58

Phyteuma sieberi Spreng.
Campanulaceae: Raponzolo di Sieber
Chiusaforte (UD), 1730 m, lug 2016
Foto di Silvano Radivo
Allegati
6Phyt_sieb.jpg
6Phyt_sieb.jpg (175.85 KiB) Osservato 1342 volte
Avatar utente
Silvano Radivo
Moderatore
 
Messaggi: 3460
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Località: Udine

Re: Phyteuma sieberi Spreng. - Raponzolo di Sieber

Messaggioda Marinella Zepigi » 14 ott 2016, 07:39

Phyteuma sieberi Spreng.
Campanulaceae: Raponzolo di Sieber
lago di Braies (BZ), 1500 m, lug 2013
Foto di Sandro Maggia
Allegati
Phyteuma_sieberi.jpg
Phyteuma_sieberi.jpg (155.69 KiB) Osservato 1324 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)

Re: Phyteuma sieberi Spreng. - Raponzolo di Sieber

Messaggioda Marinella Zepigi » 14 ott 2016, 07:41

Phyteuma sieberi Spreng.
Campanulaceae: Raponzolo di Sieber
Lastoni di Formin (BL), 2450 m, ago 2015
Foto di Aldo De Bastiani
Allegati
Phyteuma_sieberi1.JPG
Phyteuma_sieberi1.JPG (176.08 KiB) Osservato 1324 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
 
Messaggi: 15290
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Località: Endine Gaiano (BG)


Torna a Schede Botaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti